ULTIMI GIORNI PER IL SERVIZIO CIVILE A PIOMBINO E SUVERETO

Val di Cornia (LI) – Ultimi giorni per presentare domanda con sei posti disponibili a Piombino e due a Suvereto. Possono partecipare ragazzi e ragazze dai 18 ai 30 anni, residenti o domiciliati in Toscana per motivi di studio o di lavoro.

Due sono i progetti collegati al bando per i quali il Comune di Piombino ha ottenuto i finanziamenti dalla Regione: il primo «Piazza pulita», per recuperare aree pubbliche abbandonate e maltrattate da frequentazioni non rispettose dell’ambiente e del bene pubblico. Per questo progetto verranno scelti quattro volontari. Il secondo progetto, «Ecco fatto. Botteghe della salute, progetto Uncem Toscana,» consiste nell’apertura di un servizio di pubblica utilità in una zona decentrata della città, al Centro civico del quartiere di Riotorto.

A Suvereto la Pro Loco invece ha un bando per due persone mirato alla valorizzazione del patrimonio storico culturale e artistico. Il progetto prevede il possesso del Diploma di Maturità, Flessibilità oraria e possibilmente la conoscenza di una lingua straniera.

Tra i requisiti la residenza in Italia, un’età compresa fra i 18 ed i 30 non compiuti, la registrazione al programma Iniziativa Occupazione Giovani in data anteriore a quella di presentazione della domanda, essere disoccupati. Non possono presentare domanda i giovani che già prestano o abbiano svolto attività di servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione. La domanda può essere presentata soltanto da coloro che hanno firmato un Piano di Attività Individuale Garanzia Giovani (contenente il Patto di Attivazione) con un Centro per l’Impiego, che non studiano, non lavorano e non fanno corsi di formazione.

A Piombino gli interessati possono andare per informazioni sia all’informagiovani che all’URP del Comune di Piombino, mentre per i posti disponibili a Suvereto, le domande devono essere presentate direttamente all’ENTE VALORIZZAZIONE PRO LOCO SUVERETO, piazza San Francesco 5, 57028 Suvereto (LI), telefono 328.9008053 – 0565.829327, email: entevalorizzazionesuvereto@live.it la cui sede resterà aperta per questo e per tutte le info dal Lunedì al Giovedì dalle ore 17,30 alle ore 19,00.

La durata del servizio civile regionale è pari a 12 mesi. Ai giovani in servizio è corrisposto direttamente dalla Regione Toscana un assegno mensile di natura non retributiva pari a 433,80 euro.

Tutti i documenti sono scaricabili dal sito internet della Regione Toscana nella sezione dedicata ai cittadini (http://www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/servizio-civile) e nella sezione dedicata agli enti (http://www.regione.toscana.it/enti-e-associazioni/sociale-e-sport/servizio-civile).

Le domande devono essere inviate entro il 4 settembre.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.8.2015. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 16 giorni, 14 ore, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it