LA GOLETTA VERDE DI LEGAMBIENTE TERMINA IL SUO VIAGGIO IN TOSCANA

il veliero "Goletta Verde"

il veliero “Goletta Verde”

Toscana – Da domani 12 agosto tappa a Marina di Pisa, Talamone, Castiglione della Pescaia e Isola d’Elba per discutere della qualità del mare, di turismo, di tutela della costa e sostenibilità ambientale. Goletta Verde è una campagna di Legambiente.

La Goletta Verde termina il suo viaggio in Toscana: da domani e fino al 19 agosto la campagna itinerante di Legambiente farà tappa a Marina di Pisa, Talamone, Castiglione della Pescaia e Isola d’Elba. Un viaggio – reso possibile anche dal contributo del COOU, Consorzio Obbligatorio Oli Usati e dei partner tecnici Hach, Novamont e Nau! – che anche quest’anno ha toccato le coste di tutta Italia, dall’Adriatico allo Ionio, dal Tirreno al Mar Ligure, per chiudere in Toscana con un totale di 30 tappe, 2.000 miglia nautiche e 500 ore di navigazione, prelevando e analizzando oltre 200 campioni d’acqua, per dar seguito alle tante battaglie in difesa dell’ecosistema marino e del territorio che Legambiente porta avanti dal 1986, denunciando, informando, coinvolgendo i cittadini con l’auspicio di promuovere esempi positivi all’insegna della sostenibilità ambientale. Proprio per questo, il viaggio di Goletta Verde è anticipato da un team di tecnici di Legambiente che conduce un monitoraggio scientifico a caccia dei punti più critici, denunciando le situazioni che mettono maggiormente a rischio le nostre acque, informando la popolazione e sensibilizzando le amministrazioni sul fronte della depurazione. Analisi rese possibili anche grazie alle segnalazioni di cittadini e turisti inviate al servizio SOS Goletta.

I risultati del monitoraggio eseguito dai tecnici di Goletta Verde lungo le coste toscane saranno presentati giovedì 13 agosto, alle ore 11.30, a bordo dell’imbarcazione ambientalista ormeggiata al porto di Marina di Pisa. Saranno presenti: Katiuscia Eroe, portavoce di Goletta Verde, Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana e Ilaria Sbrana, presidente di Legambiente Pisa.

Sotto la lente d’ingrandimento della campagna di Legambiente, che quest’anno è giunta alla sua trentesima edizione, oltre ai problemi della depurazione dei reflui, anche il monitoraggio delle plastiche in mare (macro e microlitter), la lotta contro le illegalità a danno di mare e coste ma anche l’Italia più bella e il turismo sostenibile.

 

Il programma completo della Goletta Verde in Toscana:

Mercoledì 12 agosto – porto di Marina di Pisa

Ore 18 – 19.30 Visite a bordo di Goletta Verde

 

Giovedì 13 agosto – porto di Marina di Pisa

Ore 11.30 – a bordo di Goletta Verde conferenza stampa di presentazione dei dati del monitoraggio

Ore 19.00 – aperitivo con musica dal vivo di Lorenzo Niccolini, “Brindiamo alla Goletta Verde“.

 

Venerdì 14 agosto – Talamone

Ore 18 – 19.30 Visite a bordo di Goletta Verde

 

Domenica 16 agosto – Castiglione della Pescaia

Dalle 11 alle 13 la goletta sarà nei pressi di al Bagno Bruna, in occasione dei laboratori didattici Pelagos, iniziativa sul tema del santuario dei cetacei.

 

Martedì 18 agosto – Lacona, Capoliveri (LI)

Dalle 10:00 alle 12:00 attività di animazione ed educazione ambientale per bambini, a cura dei volontari.

Alle 10:00, alle 11:30, alle 16:00 e infine alle 17:30 passeggiate guidate sulle dune, per conoscere l’importante funzione geo-morfologica degli ecosistemi dunali e osservare da vicino la flora tipica di questo habitat, composta da gigli di mare, santoline delle sabbie, viole di mare, camomilla, etc. Le passeggiate saranno coordinate e curate da volontari di Legambiente.

Dalle 16:00 alle 18:00: attività di animazione ed educazione ambientale per bambini, a cura dei volontari.

Ore 16:00 – 19:30: visite guidate alla Goletta Verde.

Ore 19:00: spazio alle degustazioni!

Ore 21:30: conferenza: “Cosa c’è sotto il mare: immagini, vita e meraviglie dei fondali dell’isola d’Elba” a cura della biologa Alessandra Toscano.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.8.2015. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “LA GOLETTA VERDE DI LEGAMBIENTE TERMINA IL SUO VIAGGIO IN TOSCANA”

  1. lino

    Dovrebbe andare a Salivoli e sostarci una settimana. Prelevare molti campioni, in giorni diversi, in punti diversi del golfo e fare una vera relazione. L’ARPAT, ormai lo sanno anche gli stupidi, dice solo cazzate ad intermittenza ed ha perso qualsiasi credibilità. Le istituzioni, vale a dire Giuliani e Chiarei sono da ricovero coatto e i bagnanti di Salivoli sono completamente fuori di testa. Andate oggi a Salivoli a vedere quanti bimbi , oltre gli adulti privi di intelletto, sono nell’acqua. Ma si può vedere una cosa del genere ? Capisco che questa gente non ha dove portarli perché poveri in canna, ma arrivate giù a Calamoresca oppure prendete un autobus e andate a Baratti. Non credo manchi un euro per il viaggio. E’ da crimininali insistere a far bagnare i bimbi in quell’acqua. ” ma il mio da sempre fa il bagno lì e non ha nulla ” qualche mamma afferma. Grandissima testa di cazzo anche al tempo della peste c’era chi rimaneva perfettamente sano. E allora. Su 100 bimbi anche se le bolle purulente vengono ad uno a queste mammine sembra poca cosa. O brave, e soprattutto molto intelligenti e piene d’amore per i propri cuccioli.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 10 ore, 11 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it