NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 AGOSTO 2015

RIFONDAZIONE: PIOMBINO E LA POLITICA DELLE ATTESE

Riceviamo e pubblichiamo da Rifondazione comunista Piombino.

«Dopo le due riunioni svoltesi tra il 24 e il 29 luglio tra il sindacato e Aferpi non è cambiato niente per lo scenario di Piombino e per tutti i lavoratori sia diretti che dell ‘indotto e cioè  siamo sempre nel limbo del faremo… vedremo… e i sindacati?

Loro dicono di vigilare su tutto, ma di cose certe neanche l’ombra ovvero qualcosa c’è,  le produzioni e gli ordinativi sono ai minimi e i turni stanno calando con la conseguenza di meno operai a lavoro.

I sindacati stanno vagliando di tornare al Mise per far dare una svegliata a Rebrab e compagni.Le istituzioni cosa stanno facendo? Il Presidente della Regione Rossi va in Algeria ad elogiare Rebrab capo della Cevital e dice che in Algeria ha visto la nuova Piombino.

Il Sindaco vola in Russia per i mondiali di nuoto e il primo partito è  alle prese con la nuova elezione dei rappresentanti di quartiere. E gli operai sono sempre più  sfiduciati e aspettano, ma non rinunceranno certo a lottare, se del caso, e noi saremo come sempre al loro fianco».

Circolo PRC  “V.Corallini” Piombino

_________________

ATTENZIONE ALLE COLLANE CON LA TRUFFA DELL’ABBRACCIO

Truffa messa in atto anche nella nostra zona, in particolare a Cecina, Donoratico e San Vincenzo da due ragazze di etnia rom, delle quali una è stata arrestata e l’altra denunciata a piede libero perché incinta, potendo continuare, quindi, la sua “carriera”.

Questa truffa, alla quale dobbiamo fare molta attenzione, consiste in persone malintenzionate, gentili e ben vestite che carpiscono la buona fede delle persone più deboli, soprattutto quella degli anziani: avvicinano i passanti chiedendo informazioni o facendo finta di conoscere la vittima prescelta; poi, per ringraziare, abbracciano la persona e rubano gioielli, soprattutto, le catenine d’oro o collane di valore che il malcapitato porta al collo. Purtroppo, quando la vittima se ne accorge è già troppo tardi.

La denuncia del fatto avvenuto è d’obbligo, in quanto stiamo parlando di truffatori seriali, ma il consiglio di prevenzione è quello di tentare di non farsi abbracciare, mossi da compassione e cercare di fare molta attenzione, rimanendo a distanza mentre si danno le informazioni richieste.

Lara Vanni

____________________

PIOMBINO: CONCERTO CON “I MATTI DELLE GIUNCAIE”

Martedì dalle 21 alle 24 concerto, presso i giardini ex Pro Patria in viale del Popolo, dove si esibiranno le due band “La Compagnia degli scapestrati” e” I Matti delle Giuncaie”. Le offerte saranno devolute all’associazione fondata da Gino Strada. L’ingresso è libero.

L’iniziativa è sostenuta da tre associazioni:

Emergency presenterà il suo irrinunciabile lavoro di cura e assistenza alle popolazioni colpite dalla guerra e la sua dura battaglia a sostegno di un’umanità che tra mine e giochi di potere pare aver abbandonato aree intere del pianeta.

L’associazione “Ruggero Toffolutti” contro le morti sul lavoro che, come un monolite di “rabbia e d’amore” ricorda a eterno monito nel tempo che di lavoro si muore ancora. Allestirà la mostra fotografica “Persone,non numeri”, la raccolta di volti e momenti di quotidianità di chi è entrato al lavoro e poi non ha più abbracciato familiari e amici.

I ragazzi di «Stato di Emergenza», un’associazione giovanile che rappresenta uno spaccato sociale che ha ancora voglia di mettere in discussione il nodo degli eventi.

_____________________

VENTURINA : MARTEDÌ 4 AGOSTO CONSALVO NOBERINI AL CALIDARIO

Nel “salotto” all’aperto del Calidario Terme Etrusche, situato sulla terrazza sopra il laghetto dove fino a mezzanotte ci si può immergere, il 4 agosto alle ore 21,30, ci sarà un’altra serata divertente, inserita nella rassegna “Ridere fa bene” ideata e condotta dalla giornalista MARIA ANTONIETTA SCHIAVINA, in collaborazione con uno dei luoghi storici delle Terme locali, il Calidario, che ogni anno organizza eventi e incontri all’insegna della cultura e del benessere.

E poiché uno dei segreti per stare in forma è anche quello di lasciarsi andare ogni tanto a una sana risata – in certi casi più efficace di una medicina -, non poteva mancare all’appuntamento uno dei fedelissimi dell’ironia labronica e del vernacolo, il comico Consalvo Noberini: per anni dedito alla comicità per hobby e, dopo la pensione, trasformatosi in guru della risata a tempo pieno. Noberini risponderà alle domande dell’intervistatrice e alternerà la chiacchierata con aneddoti, battute, gag, prendendo di mira i vizi e le virtù del nostro modo di vivere. Da non perdere.
Ingresso libero. Tavoli su prenotazione.
______________________
PD: «PARODI ISOLA SUVERETO NELLA VAL DI CORNIA»

Giovedì 30 luglio 2015 si è svolto il consiglio comunale nel quale è stata presentata da parte del nostro gruppo Consiliare Suvereto Protagonista una mozione riguardo la scelta da parte del comune di Suvereto di aderire all’ufficio di piano ( organo di pianificazione territoriale ) congiuntamente ai comuni della Val di Cornia.

«Il sindaco Parodi – commentano – con la sua maggioranza ha respinto la nostra richiesta di adesione, a differenza dei Comuni di San Vincenzo, Piombino e Campiglia Marittima.

Le finalità dell’ Ufficio di Piano sono:

  • il rilancio del coordinamento delle politiche di pianificazione e governo del territorio della Val di Cornia, in primo luogo attraverso la redazione del nuovo piano strutturale intercomunale;
  • la promozione di nuovi indirizzi per lo sviluppo della Val di Cornia, alla luce delle mutate condizioni economiche e strutturali che avevano generato il piano strutturale d’area attualmente vigente;
  • l’adeguamento delle strategie di governo e degli strumenti di pianificazione territoriale alle nuove disposizioni legislative, agli obiettivi, agli indirizzi e alle prescrizioni derivanti dal nuovo quadro pianificatorio regionale;
  • l’avvio di un confronto di natura istituzionale e politica per la individuazione di un ambito di area vasta, funzionale anche all’esercizio della funzione associata in materia di strumenti di pianificazione e alla definizione di scenari strategici di lungo termine, aperto ai territori meridionali della Val di Cecina, a quelli settentrionali delle Colline Metallifere e all’isola d’Elba.

È un fatto grave che il comune di Suvereto, a guida Parodi, si assuma la responsabilità della rottura dell’unità della Val di Cornia. Perché di questo si tratta. Non aderire all’Ufficio di Piano significa non aderire al coordinamento delle politiche di pianificazione e di governo del territorio, non partecipare alla formulazione delle strategie per lo sviluppo della Val di Cornia e alla loro condivisione e quindi rimanere isolati.

Ci stupiamo del fatto che proprio Parodi, esponente di Assemblea Popolare, che di questi temi aveva fatto il suo cavallo di battaglia durante la campagna elettorale affermando più volte che l’Unione dei Comuni della Val di Cornia era un passaggio fondamentale, adesso si tiri indietro.

Ci chiediamo allora in che modo l’attuale maggioranza targata Assemblea Popolare pensa di portare avanti la tanto acclamata Unione dei Comuni poiché la gestione associata dei piani urbanistici, attraverso costituzione dell’ufficio di Piano, ne costituisce casomai un’anticipazione.

Gruppo consiliare Suvereto Protagonista

Lolini,Tosi,Dell’Agnello,Mannari

_________________________
SUVERETO: NUOVO APPUNTAMENTO CON PIAZZA D’AKRAM

Il prossimo evento di Piazza d’Akram “E le stelle stanno a guardare”,è fissato per lunedi 3 agosto alle ore 19.45, in Loc.Pratini 28 e Suvereto.

La serata, a cura di Ado Grilli, vedra’la partecipazione di Michela Pierini e Ilaria Lorenzi(pianoforte),Giacomo Panicucci (violino/voce),Gabriele Cavallini (chitarra/voce),Luca Leonetti (flauto/tastiere), Mauro Basilio (violoncello/oud),Patrizia Fiori (poetessa) e Giuliana Mettini (Soprano). Sergio Mori, studioso delle stelle, ci illustrerà la volta celeste. Portate con voi (se potete) un telo da mare, una coperta o una sdraio, una torcia e un repellente per le zanzare. Si prega di confermare la vostra presenza tramite mail o ai seguenti numeri telefonici: 335 6451807/0565 828144.

____________________________

TAGLI ALLA SANITÀ PUBBLICA, TOMMASO FATTORI E PAOLO SARTI (SÌ): “ROSSI SI SPACCIA PER ROBIN HOOD, MA IN REALTÀ È LO SCERIFFO DI NOTTINGHAM”

Firenze 31 luglio 2015 – Ci domandavamo dove il governatore Rossi avrebbe trovato i 148 milioni di euro che sono piovuti addosso alla nostra Regione per i nuovi tagli lineari alla sanità pubblica decisi per decreto dal Governo Renzi. La ricetta è arrivata a margine della conferenza Stato-Regioni: aumentare i ticket ai “ricchi”.

Si tratta di una ricetta non nuova e molto cara al Presidente, come carissimo è oramai, per i cittadini toscani, il peso dei ticket che già pagano di tasca propria.

“Lei si spaccia per Robin Hood, ma la sanità pubblica, caro Presidente, ha bisogno di tutti, anche dei ricchi.”  affermano i Consiglieri Fattori e Sarti “I ricchi pagano la contribuzione sanitaria nelle tasse sul reddito ed aumentare loro i ticket significa solo spingerli verso i servizi sanitari privati e le assicurazioni private, condannando la sanità pubblica a un servizio sempre più scadente e residuale. Il risultato sarà una sanità più povera per i poveri, che pagheranno il vero prezzo delle sue scelte, degne dello sceriffo di Nottingham”.

“Oltretutto quelli che lei definisce “ricchi”, Presidente, sono spesso i soliti lavoratori dipendenti e quel ceto medio che la crisi ha già inesorabilmente impoverito“ proseguono i consiglieri “Dovrebbe invece contrastare con fermezza i nuovi tagli, così come hanno fatto altri presidenti di Regione. In questo momento serve coraggio, quello di opporsi alle scelte del monarca Renzi, quel coraggio che aveva Robin Hood e non certo lo sceriffo di Nottingham.”

_____________________

GOLFO DI BARATTI. CAMBIA IL TRATTO DI SPIAGGIA RISERVATO AI CANI

Con ordinanza sindacale n. 25/2015, in modifica della precedente n.10/2012 in merito agli animali d’affezione, è cambiato il tratto di spiaggia riservato ai cani nel Golfo di Baratti.

La parte riservata ai migliori amici dell’uomo diviene quindi quella compresa tra la fine degli scavi archeologici della Fonte di San Cerbone fino al Casone.

Si fa divieto di condurre gli animali d’affezione negli altri tratti di spiaggia che vanno dal Casone fino a 230 metri a nord del ristorante la Perla, e dalla fine degli scavi archeologici della Chiesa di San Cerbone fino allo scivolo di Alaggio.

Nell’ordinanza è previsto l’impegno a delimitare i tratti di spiaggia con idonea segnaletica di divieto.

________________________

PROSEGUE “BUONE RISATE 2015” TRA COMMEDIA E PRODOTTI TIPICI

Secondo appuntamento con la rassegna “Buone risate 2015” presso l’Auditorium del Centro Giò “De Andrè” di Piombino, nella sede in via della Resistenza 4, con lunedì 3 agosto a partire dalle ore 20,00 con la presentazione di prodotti e assaggi di prodotti tipici della Tenuta di Vignale e dell’Apicoltura Tognoni di Populonia.

Seguirà, dalle 21,30 , la proiezione del film “Pranzo di Ferragosto” (2008), di Gianni di Gregorio.

Commedia frizzante scritta, diretta e interpretata dall’esordiente Di Gregorio, “Pranzo di Ferragosto” è stata positivamente accolto dalla critica vincendo il premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” alla mostra del cinema di Venezia .

La rassegna Buone Risate 2015 è stata organizzata dal Centro Giovani in collaborazione con Officine Cineclub Piombino e ha visto il patrocinio degli Assessorati giovani e Attività produttive.

L’ingresso è libero (locale climatizzato).

____________________________

M5S E «LA PERLA DEL MEDITERRANEO»

Tutte le speranze di una pronta ripresa economica per Piombino sono legate agli investimenti che la multinazionale algerina Cevital sta predisponendo sul territorio, quindi troviamo opportuno fare un focus, il più oggettivo possibile, sullo stato dell’arte degli investimenti. […]

I tempi annunciati in 18 mesi per l’ultimazione del primo forno elettrico risultano quantomeno ottimistici, anche perché ad oggi ancora niente si è mosso e da AFERPI arriva solo un rigoroso silenzio. Anche del contratto con l’azienda cinese CHEC, annunciata come incaricata della realizzazione dell’infrastruttura portuale, non vi è notizia. Nel frattempo la data prevista nel verbale di conciliazione per il passaggio di tutti i dipendenti con AFERPI (novembre 2016) si avvicina ed in mancanza degli investimenti previsti questa data non rappresenterà un traguardo per i dipendenti, ma solo la prospettiva di continuare con la cassa integrazione sotto un’altra azienda. Senza contare che, come previsto dalla legge, il 30/06/2017 decade l’obbligo per AFERPI del mantenimento in forza dei dipendenti presi in carico all’atto della firma.

La sensazione che abbiamo è quella di una completa mancanza di vigilanza da parte di tutti gli enti competenti. Sempre più spesso sentiamo pronunciare dalle autorità frasi fuori luogo come: “Diamogli tempo” o “è ancora troppo presto”. In questa fase dobbiamo invece pretendere la massima trasparenza ed il massimo controllo. Quindi rinnoviamo l’invito ai vertici di AFERPI ad aprire un tavolo di dialogo con la città ed i suoi rappresentanti eletti. Questo non è più il momento di mantenere il dialogo nelle segrete stanze […].

Movimento 5 Stelle Piombino

________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.8.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 18 giorni, 22 ore, 48 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it