PIOMBINO: AL VIA IL FESTIVAL JAZZ 2015

jazz 2015Piombino (LI) – Al via giovedì 16 luglio l’ XI° edizione di Piombino jazz e altre note. Cinque giorni di musica jazz al Rivellino e a Calamoresca.

Una edizione rivolta in modo particolare al sud: tra gli artisti Vito di Modugno considerato tra i primi tre hammondisti al mondo, il Progetto Bossa che guarda al Brasile e alla lingua portoghese, l’argentino Javier Girotto che presenterà il progetto AiresTango, gli interpreti del Napoli Sound Antonio Onorato, grande chitarrista insieme al pianista Joe Amoruso, musicisti dalle lunghe esperienze con Pino Daniele. Senza dimenticare Stefano Cocco Cantini, sassofonista follonichese di fama internazionale che si esibirà domenica 19.

“Piombino Jazz e altre note” inizierà quest’anno giovedì 16 alle 21,30 con la musica degli EPO plays KIng Crimson, un omaggio al progressive in cui tutti i linguaggi musicali quali il rock, il jazz, la musica classica, quella popolare e la sperimentazione si fondono in una musica totale.

A seguire nella stessa serata Vito Dimodugno organ quartet, con Michele Carabba al sax, Pietro Condorelli alla chitarra, Massimo Manzi alla batteria. Un eccellente quartetto formato da musicisti che da diversi anni sono un punto di riferimento del jazz italiano. Formatosi nel 2002, il gruppo ha realizzato quattro cd per la Red Records, con la partecipazione di musicisti come Jerry Bergonzi, Fabio Morgera, Pino Di Modugno, Fabrizio Bosso, Sandro Gibellini e Stefano D’Anna. Il repertorio è dal profumo Blue Note, dal drive dinamico e generoso che tiene sempre il pubblico incollato alle sedie.

Venerdì 17 sempre al Rivellino ad aprire la serata sarà la voce di Cristina Pantaleone accompagnata da Andrea Lombardo alla chitarra, Nino Pellegrini al contrabbasso, Andrea Garibaldi al piano, Matteo Scarpettini percussioni e Vladimiro Carboni alla batteria, proporrà il Progetto Bossa con una musica a 360° gradi che dimostrerà come il jazz possa andare oltre i confini di se stesso lasciando libero spazio alle interpretazioni dei talenti musicali. Le suggestioni del tango saranno proposte subito dopo dall’argentino Javier Girotto con il progetto Aires Tango.

Il Festival prosegue poi sabato 18 con il Valentina Bartoli Trio, che prende il nome dalla giovane hammondista vera e propria rivelazione “al femminile” dello strumento, insieme a Cristiano Telloli al sax e Piero Borri alla batteria. A seguire, Antonio Onorato Trio & Joe Amoruso.

Il Trio Valentina Bartoli sarà protagonista anche del “Risveglio in jazz” domenica 19 alle 5 di mattina a Calamoresca, Gattarossa, mentre la sera di domenica al Rivellino si esibiranno nella prima parte della serata gli Acoustic Dreams, con Federico Botyti, Luca Burgalassi, Pietro Sabatini, Ettore Fancelli e a seguire il progetto “Entre Y pasion” con davide Saccomanno, Mino Ladrignola, Antonio di Lorenzo e Stefano “Cocco”Cantini.

Il Festival si conclude lunedì 20 di nuovo al Gatta Rossa di Calamoresca alle 19 con Fabrizio Poggi & Three Play the Blues.

Quest’anno inoltre, durante due serate, quella del 17 con Javier Girotto e quella di sabato con Antonio Onorato, ci sarà la proiezione di due reportage di Pino Bertelli , le favelas di Buenos Aires e Burkina Faso.

L’ingresso ai concerti al Rivellino è a pagamento (posto unico € 10,00).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.7.2015. Registrato sotto Foto, musica, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 18 giorni, 21 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it