M5S: SIAMO DAVVERO ARRIVATI AL FUNERALE DEI SINDACATI?

lucchini 2014-04-23-2Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 stelle San Vincenzo/Suvereto/Sassetta.

«”Il lavoro si può anche perdere quello, che non si puo’ perdere è il reddito. Per cominciare a farsi più ricattare. Se ci saranno dei licenziati sulla strada, e ci saranno, li assumeranno i sindacati in nero.“ Siamo a celebrare un funerale.“ Siamo a celebrare la morte dei sindacati”” (Beppe Grillo Piombino 26 aprile 2014).

Il referendum al quale sono stati chiamati recentemente i lavoratori ex-Lucchini e’stato il gran finale dei fuochi d’artificio, i cui scoppiettamenti sono cominciati oltre dieci anni fa, a sinistro festeggiamento del fallimento delle azioni dei sindacati.

Come nelle consultazioni elettorali della repubbliche delle banane, dove il candidato e’ uno solo e la gente e’ invitata ad esprimersi su qualcosa gia’ deciso prima e senza alternativa.

Ben 800 su 2030 lavoratori hanno mostrato il loro disprezzo per la beffa, non andando a votare. Ma la ciliegina sulla torta sono stati i 115 che hanno votato No, schierandosi sulla prima linea del fronte con il mento tenuto alto dalla dignita’.

Questo referendum e’ stato il tradimento in flagranza del principio stesso del nobile Istituto giuridico previsto dalla nostra Costituzione,perche’ mancante della sua premessa fondamentale: l’’Informazione, ampia e chiara, sull’’oggetto del quesito ai lavoratori chiamati ad esprimersi su di esso. Ancora oggi, forse nessuno sa ancora quello che succedera’.

E‘, questo, anche l’’eclatante manifestazione che tutto il sistema stesso della rappresentativita’ sta crollando,non solo quello sindacale, per lasciare il posto al genuino, limpido e pulito, sistema della Democrazia Diretta, principio ispiratore antico e originale del governo del popolo, dove appunto sono i cittadini ad elaborare le decisioni che incideranno sulle loro vite future, i quali verranno chiamati ad esprimersi in referendum consapevolmente e dopo opportuna maturaziome delle loro riflessioni.

Il timbro certificante il fallimento, l’’inefficacia e dunque la inutilita’ delle azioni sindacali e’ stata la necessita’, sentita dagli incerti convitati alle tavole rotonde romane della trattativa, di far sottoscrivere singolarmente ai lavoratori le nuove miserevoli condizioni contrattuali ( il famoso Allegato 1).

I sindacati – concludono – se ancora avessero gli occhi sul mondo reale,potrebbero almeno fare il gesto simbolico di cancellare le quote annuali di iscrizione prelevate direttamente in busta paga a puro e semplice, anche se insufficente, riconoscimento dei sacrifici che essi stessi hanno chiesto ai loro iscritti».

MOVIMENTO CINQUE STELLE SUVERETO

MOVIMENTO CINQUE STELLE SASSETTA /SAN VINCENZO

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.7.2015. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

10 Commenti per “M5S: SIAMO DAVVERO ARRIVATI AL FUNERALE DEI SINDACATI?”

  1. Ciuco nero

    Morto no ma agonizzante si.comunque ancora vivo quando deve sistemare in azienda il figlio del o l amico di…il tanto famigerato modello piombino funziona così. Avevi dei diritti?? Bene tutti tolti,o così o a casa.e il sindacato approva.

  2. silvia

    Mah…….
    No comment……
    Lei ciuco lavora ora?

  3. ciuco nero

    Si certo che lavoro.sono passato ad aferpi ieri.

  4. silvia

    Beato te

  5. Ciuco nero

    E tu silvia? Ma dove veri impegnata?

  6. silvia

    Bhe preferisco dirlo in privato.
    Impiegata in uno degli uffici.

  7. Ciuco nero

    Capito,cmq ti avevo già chiesto di incontrarci x un caffè in privato.! 🙂

  8. silvia

    Si ok.ma io avevo scritto la mia mail..

  9. Ciuco nero

    Si ma mica si vede..!! Devi scriverla sul messaggio affinché sia visibile!! Ri prova dai!!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 18 giorni, 16 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it