«VIGNETTA ETRUSCA» DEL 14 GIUGNO 2015

«Vignetta Etrusca» del 14 giugno 2015
__________________________

vignetta n 29 del 12-6-15VITTORIE SINDACALI
__________________________

Piombino (LI) – Da mercoledì  10 giugno via alle firme di conciliazione degli operai “Ex Lucchini” chiamati a firmare il passaggio in Aferpi. Il lavoratore deve firmare quindici pagine, il verbale è di tre, ma il documento deve essere fatto in cinque copie. Dopo i lavoratori del Tve, treno vergella, del Tpp, treno rotaie e del Tmp e Fmp treno medio piccolo e finimento che hanno già firmato, si proseguirà con tutti gli altri reparti e le firme si si chiuderanno le conciliazioni dei reparti acciaieria, cokeria e altoforno, ormai chiusi da mesi. La firma del passaggio di Lucchini in Aferpi dovrà avvenire entro fine mese per scongiurare la cassa integrazione per tutti dal primo luglio.

In cassa integrazione andranno gli operai che pur passando in Aferpi resteranno con la procedura “Lucchini in amministrazione straordinaria”. Dei 2160 operai che firmeranno, dal 1° luglio saranno trasferiti in Aferpi 1080 (48 dalla Lucchini servizi, 1032 dalla Lucchini, comprensivo degli uffici di Brescia e Vertek).

I restanti entro il 6 novembre 2016, periodo durante il quale sarà fatto ricorso a programmi di formazione e riqualificazione del professionale.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.6.2015. Registrato sotto Foto, ultime_notizie, Vignette. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “«VIGNETTA ETRUSCA» DEL 14 GIUGNO 2015”

  1. Ciuco nero

    Si come no…date l’esempio anche voi ora, portate la quota della tessera sindacale da 15 euro al mese a 9.
    Visto che tra premi maggiorazioni e quattordicesima gli operaiacci che voi “aiutate” perdono quasi un quinto dello stipendio in meno su base annua da ora in poi…oppure ancora meglio…tornate voi in fabbrica a lavorare alle stesse condizioni nostre…siiiii chiappali x la coda!!!!!!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 17 giorni, 15 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it