PARCHI VAL DI CORNIA: PRESENTATO IL BILANCIO CONSUNTIVO 2014

la mappa dei parchi della Val Di Cornia

la mappa dei parchi della Val Di Cornia

Piombino (LI) – Martedì 12 maggio si è svolta l’Assemblea dei Soci della Parchi Val di Cornia SpA durante la quale è stato illustrato il bilancio consuntivo dell’anno 2014 che ha rilevato un utile di euro 3.177,00.

Un risultato da leggere in chiave ancor più positiva se si considera che, rispetto al budget preventivo 2014 che prevedeva un valore di spesa del Contratto di Servizio pari a €. 1.010.000,00, i comuni hanno erogato un importo inferiore di ben €. 80.000,00.

Una differenza che è stata possibile coprire grazie ai dati particolarmente interessanti delle presenze di parchi e musei 2014 (+19% rispetto all’anno precedente) e che si può quindi configurare come un risparmio netto per i soci.

Durante l’estate, la Conferenza dei Sindaci e l’Assemblea dei Soci hanno deliberato alcune importanti questioni tra cui la piena fiducia nel Consiglio di Amministrazione confermando il ruolo del Presidente e dei singoli Consiglieri, la nomina del Nuovo Collegio dei Sindaci Revisori e la definizione di un nuovo indirizzo di lavoro alla società: oltre alla gestione del patrimonio culturale e ambientale, la società deve espletare azioni di marketing territoriale e promozione del territorio della Val di Cornia con il supporto politico del “Tavolo di Coordinamento degli Assessori al Turismo”.
I punti centrali del bilancio:

1) Le presenze

Il 2014 si è chiuso, rispetto al 2013, con un aumento importante delle presenze nei parchi e musei pari ad un +19 %, motivate, in maniera predominante, da un aumento della presenze ordinarie in valore assoluto pari a 10.789 unità in più. Ottimo risultato anche per le presenze scuole che sono aumentate del 17% con un incremento, in valore assoluto, di 2.253 studenti. Gli incrementi sono stati trasversali ed hanno interessato tutte le realtà dei parchi e dei musei gestiti dalla Società.

Risultato di particolare interesse quello raggiunto dai parchi di Baratti e San Silvestro dove, in valore assoluto, rispettivamente, i visitatori sono aumentati di 6.341 e 5.463 unità.

 

2) I ricavi

I ricavi da bigliettazione di ingresso nei parchi e musei archeologici, visto l’andamento delle presenze sopra descritto, sono aumentati di più del 17%, con un aumento totale di euro 94.595,92. In totale i ricavi da bigliettazione si sono attestati su euro 674.700,90.

Sono aumentati, conseguentemente, anche i ricavi relativi all’editoria e gadgets che sono incrementati del 12% con un valore assoluto di euro 15.090,97.

 

3) I costi di produzione

I costi di produzione, nel corso dell’anno 2014, hanno subito un aumento totale del 5%.

L’aumento più consistente è avvenuto per le utenze e servizi e per le spese commerciali mentre si è registrata una sostanziale stabilità rispetto al 2013 delle spese generali di produzione.

I costi del personale sono aumentati del 2% rispetto al 2013, incremento dovuto essenzialmente alle necessità operative derivate dall’aumento delle presenze in relazione al servizio da offrire all’utenza.

 

4) I risultati d’esercizio

Nel 2014 per la Parchi Val di Cornia SpA il rapporto ricavi/costi, cioè la capacità di autofinanziamento, è stata pari al 66,58%.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.5.2015. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 15 giorni, 11 ore, 52 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it