NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 10 MAGGIO 2015

LUCCHINI/CEVITAL: IL 14 INCONTRO AL MINISTERO, IL 21 TAVOLI SULL’ENERGIA

È fissato per giovedì prossimo, 14 maggio, l’incontro al ministero dello Sviluppo economico per la presentazione del piano industriale definitivo della Cevital per il rilancio del polo siderurgico di Piombino. Nella settimana successiva, il 21, è prevista la convocazione di due tavoli di lavoro per affrontare i temi legati al costo dell’energia e alle bonifiche.

Secondo alcune indiscrezioni ci sarebbero le condizioni per estendere a tutte le aziende siderurgiche di Piombino, quindi anche a Magona e Dalmine, le stesse condizioni di cui fruiscono le altre aziende siderurgiche del Nord, con prezzi al di sotto dei 50 euro a Mwh. Martedì è intanto previsto il ritorno a Piombino di Issad Rebrab, presidente della multinazionale algerina, che in questi giorni è stato impegnato in India e in Oman per cercare di stringere accordi coi fratelli Jindal sulla fornitura dei semiprodotti necessari ad alimentare i treni di laminazione in attesa della realizzazione dei forni elettrici che consentiranno a Piombino di tornare a produrre autonomamente acciaio. Si rafforzano anche le voci sull’imminente assunzione di un manager, con spiccata esperienza siderurgica, a cui Rebrab intende affidare la guida delle Acciaierie e Ferriere di Piombino (Aferpi).

Fonte: Siderweb

________________________

WORKSHOP IN ECOLOGIA DEL SUONO

dal 5 al 7 Giugno 2015 – in collaborazione con Comune di Follonica, Associazione RealGiallu. Istituzione Comunale Es, Associazione BACO. Docente: Francesco Giannico.

Partendo dalla storia del Parco Archeologico di Baratti-Populonia e dell’area dell’Ex-Ilva a Follonica, il workshop in ecologia acustica ha come finalità un lavoro di mappatura sonora al loro interno.Attraverso la pratica delle soundwalks, gli iscritti al workshop saranno guidati in un tour delle due aree e saranno muniti di registratore digitale con il quale campioneranno il paesaggio sonoro del territorio oggetto di studio.

Tramite l’utilizzo di microfoni a contatto, verranno inoltre studiate le vibrazioni di questi luoghi “ferrosi”. Il workshop è rivolto a tutti: non è necessario (in nessun modo) avere competenze specifiche in ambito musicale. Lo scopo del workshop è quello di avvicinare le persone al tema del paesaggio sonoro e nello specifico riscoprire un’attività lavorativa che ha permesso a Populonia prima e Follonica dopo di crescere e svilupparsi.
_________________________
M5S: SPORTIVAMENTE PARLANDO A FOLLONICA

Parlando di Sport, e della Follonica Sport, abbiamo toccato un tasto dolente per l’amministrazione comunale. Il Sindaco Benini ha cercato abilmente di trasformare il significato di un nostro articolo tematico, in cui affermavamo che l’impostazione data allo sport a Follonica ha come fine ultimo il ritorno politico; esistono dinamiche che coinvolgono lo sport follonichese che certamente non hanno la dovuta trasparenza.

A rafforzare le nostre perplessità è il ruolo dato proprio alla Follonica Sport sulla gestione del flusso turistico generato dagli eventi sportivi. Ribadiamo con forza che questo metodo è fortemente ambiguo e potrà portare a scelte fortemente discriminatorie tra i componenti delle stesse associazioni di categoria, come albergatori, ristoratori e commercianti.
Non possiamo inoltre risparmiare critiche alla gestione del Calcio, società allo sbando, guidata da persone incapaci di gestire una società sportiva, che ha avuto nel settore giovanile un passato di spicco per la collaborazione con molte società professionistiche, un riferimento al tempo per tutta la Maremma.
Questa drammatica situazione non è certo recente, ma viene da lontano, dovuta all’avvicendamento nel direttivo della società di persone totalmente incapaci di gestire il patrimonio ereditato, che ha avuto come conseguenza l’attuale risultato: situazione economica in ombra e perdita di giovani, che nella migliore delle ipotesi sono andati ad allenarsi in comuni limitrofi, o addirittura hanno smesso l’attività. Riteniamo che prima dei risultati nel campo di calcio, una società seria debba puntare ai risultati comportamentali e disciplinari, punto di riferimento per l’educazione sportiva dei nostri ragazzi. Ecco i risultati disciplinari da luglio 2014 a marzo 2015 che evidenziano il livello di degrado morale raggiunto, che denigrano la nostra città: n. 95 giornate di squalifica dei dirigenti, n. 96 giornate di squalifica allenatori, n. 166 giornate di squalifica calciatori prima squadra e settore giovanile, per un totale di 356 giornate di squalifica. Sportivamente parlando, il Follonica non merita certo la coppa disciplina e non insegna il rispetto e lo spirito sportivo. Ci auguriamo che il Sindaco Benini prenda posizioni in merito alla situazione creatasi e spinga ad un cambio di marcia radicale l’attuale consiglio direttivo, togliendo la possibilità ad alcuni componenti di usare la società per scopi privati e manie personali.
Anche se nuove persone sono entrate di recente nella dirigenza, per dare una risposta credibile all’attuale situazione, gli artefici di questa condizione disastrosa, con senso di responsabilità dovrebbero dare le dimissioni. Infine, ricordiamo che nell’art.1 dello statuto societario viene definita l’U.S. Follonica un’associazione dilettantistica senza scopo di lucro, democratica, apolitica ed apartitica, tuttavia sono presenti, attualmente ma anche in passato, persone che rappresentano trasversalmente molte forze politiche, e questo avviene per lo più in molte società sportive follonichesi.

M5S Follonica

__________________________

CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI ANNULLATO IN COMMISSIONE ISTRUZIONE L’EMENDAMENTO

9 maggio 2015 – “La Commissione Istruzione della Camera dei Deputati”, riunitasi oggi in sede di discussione del ddl 2994 di ‘Riforma del sistema di istruzione e formazione’, la cossidetta ‘Buona Scuola’, “ha approvato l’emendamento che permette di dare un esito positivo alla brutta vicenda del concorso per dirigenti scolastici del 2011, una vicenda che ha creato allarme in molte scuole della nostra regione sottoposte al rischio di perdere il loro preside, la continuità della direzione, la guida delle molte attività e progetti avviati”. Lo rende noto la deputata del Pd Maria Grazia Rocchi, membro della Commissione Istruzione e prima firmataria dell’emendamento.

“Questo è il primo passo fondamentale per risolvere la non facile situazione che si era venuta a creare dopo l’annullamento del Concorso e che fa seguito all’impegno che il Pd e lo stesso presidente del Consiglio Matteo Renzi si erano presi, e che era stato anticipato ieri ai Dirigenti che lo avevano avvicinato a Firenze. Sono soddisfatto del lavoro fatto in Commissione in questi mesi e spero si possa chiudere la vicenda entro giugno”, commenta segretario regionale del Pd toscano Dario Parrini, deputato e secondo firmatario dell’emendamento, che proprio ieri aveva avuto un colloquio con una delegazione dei presidi con il Presidente della Regione Enrico Rossi dopo la visita del premier a Firenze.

“L’emendamento, ora parte integrante del testo di legge approderà in Aula e dovrà essere votato entro il prossimo 19 maggio, e – spiegano Rocchi e Parrini – in estrema sintesi, prevede che per il caso di questi Dirigenti scolastici sia predisposta una nuova valutazione con un colloquio orale, ad opera di una Commissione ad hoc, sull’esperienza professionale maturata nel ruolo in questi anni, a seguito della potranno essere confermati nei posti che ricoprono attualmente. Spetterà al Senato la seconda lettura del ddl ma, anche per dare tempi certi al piano straordinario di assunzioni per 100mila docenti, si prevede un’approvazione definitiva entro metà giugno. Questo è un impegno che ci assumiamo” concludono i due parlamentari toscani del Partito Democratico.
________________________

LEGA: IL SENATORE STUCCHINI A LIVORNO

Il senatore Giacomo Stucchi, Presidente del COPASIR (Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica), sarà a Livorno lunedì 11 maggio 2015 presso la Sala comunale Circoscrizione 2 – Scali Finocchietti n. 4 con il seguente programma:

Ore 17.30 conferenza stampa
Ore 18.00 incontro con i cittadini
Tema: La sicurezza nelle città e la percezione di insicurezza da parte dei cittadini: reale o inattendibile?
Una parte dell’incontro sarà dedicata anche all’emergenza degli sbarchi con focalizzazione alla sicurezza dei migranti e degli addetti al salvataggio.
Presenzieranno il Presidente della Lega Nord Toscana, Francesco Pellati, e il Commissario Provinciale, Alessandro Scipioni. Saranno graditi gli interventi del Questore e di altri rappresentanti istituzionali.
Ore 20.00 cena
Ristorante La Vecchia Senese, Via del Tempio, 14. Menù 15 euro.
Per prenotazioni contattare: Monica Gronchi (monica.gronchi@gmail.com), oppure Giovanna Granata (388.0494799).
_______________________

ACCORDO LIVORNO, ROSSI: “LE DICHIARAZIONI DI NOGARIN E GIANNARELLI SONO INQUALIFICABILI”

Enrico Rossi critica le parole del sindaco di Livorno e del candidato M5S Giannarelli a proposito della firma dell’intesa sullo sviluppo dell’area livornese.
Biasimo anche da parte di Lorenzo Bacci, segretario del Pd di Livorno e sindaco di Collesalvetti.

Firenze, venerdì 8 maggio 2015 – “Le dichiarazioni del sindaco di Livorno e del candidato a presidente per il Movimento 5 Stelle Giannarelli, sono inqualificabili.
Emerge chiaramente che Nogarin non ama la sua città e che è mosso solo dall’esigenza di difendersi dalle critiche dei suoi amici di movimento. Se Nogarin ritiene davvero che questo accordo è una bufala per quale motivo è venuto a firmare a Firenze?”.
Enrico Rossi, presidente uscente della Regione Toscana e candidato alla rielezione, critica le dichiarazioni odierne del sindaco del primo cittadino di Livorno e di Giacomo Giannarelli in merito all’accordo di programma sullo sviluppo e rilancio della città e dell’area costiera livornese.

Sulle dichiarazioni di Nogarin e di Giannarelli interviene anche Lorenzo Bacci, segretario del Pd di Livorno e sindaco di Collesalvetti, oggi presente alla firma dell’accordo:
“Dovremmo tutti avere un sentimento di orgoglio e soddisfazione di fronte al più grosso stanziamento nella storia della provincia di Livorno – afferma Bacci – Vivere questo passaggio in maniera così sminuente è inspiegabile se non seguendo una sterile, se non dannosa, logica di contrapposizione politica”.
___________________________

REGIONALI, CORTE D’APPELLO BOCCIA “LEGA TOSCANA-PIÙ TOSCANA”

FIRENZE – Rimangono sette i candidati presidenti per la Toscana, ma scendono da dieci a nove le liste ammesse che li sostengono. A Pisa diventano addirittura sei i candidati e otto le liste. E’ l’effetto della decisione della Corte di appello e del tribunale di Pisa maturata l’8 maggio.

La Corte ha infatti escluso da tutte le tredici circoscrizioni regionali la lista Lega Toscana-Più Toscana che appoggiava la candidatura di Stefano Mugnai, ora sostenuto solo dalla lista di Forza Italia. L’ha esclusa perché ha presentato un contrassegno troppo simile e confondibile con quello “notoriamente usato in precedenza da altri partiti o movimenti”. Una fattispecie di esclusione ben precisa e prevista dalla legge sul procedimento elettorale. Da parte degli esclusi è possibile il ricorso ora al Tar.

A Pisa (e solo a Pisa) il tribunale ha invece escluso la lista Democrazia Diretta che sostiene Gabriele Chiurli: per le candidature a consigliere regionale della circoscrizione non ha infatti rispettato l’alternanza di genere uomo-donna, anch’essa prevista dalla legge toscana.

Nei prossimi giorni i tribunali procederanno al sorteggio per l’assegnazione dei posti sulla scheda elettorale. Al momento corrono per la presidenza e per i quaranta posti in consiglio regionale i seguenti candidati e liste:
Enrico Rossi, sostenuto dal PD e dalla lista Popolo toscano
Claudio Borghi, candidato della Lega Nord e di Fratelli d’Italia
Giacomo Giannarelli, sostenuto dal M5S
Gianni Lamioni, candidato della lista Passione Toscana, espressione di Ncd e Udc
Tommaso Fattori, candidato della Lista Sì Toscana a sinistra
Stefano Mugnai,candidato di Forza Italia
Gabriele Chiurli, sostenuto dalla lista Democrazia Diretta (ma che non sarà presente nella circoscrizioni di Pisa).
__________________________

RILANCIO COMPETITIVO ANCHE PER LIVORNO

FIRENZE – L’investimento più grosso mai fatto a Livorno. Questo quanto mette in moto l’accordo per il rilancio competitivo dell’area costiera livornese firmato oggi a Palazzo Strozzi Sacrati: un’intesa da 542 milioni di euro di risorse pubbliche, alle quali vanno aggiunti altri 150 milioni di investimenti privati e ulteriori 40 milioni già stanziati da Regione e Rete ferroviaria italiana per il collegamento di porto ed interporto con la rete ferroviaria nazionale, per un totale quindi di 732 milioni di risorse che arriveranno a Livorno e sulla costa e che nel giro di quattro anni vedranno realizzate infrastrutture fondamentali per il rilancio dell’area a partire dalla Darsena Toscana.

E’ in questo modo, ha spiegato il presidente della Regione, che si creano le condizioni perché si abbia una ripresa degli investimenti e una crescita dell’occupazione in un’area che è stata pesantemente colpita dalla crisi.

Il governo, ha aggiunto il presidente, ha avuto orecchie sensibili, testimoniate dalla presenza in Regione dello stesso presidente del Consiglio dei ministri.
Secondo il presidente è necessario avere fiducia: anche la zona costiera troverà una sua via di sviluppo. Per la Solvay di Rosignano come per le altre aziende dell’area sarà possibile entro il 2017 recuperare lo svantaggio che oggi patiscono quanto ai costi energetici.
Infine, sottolineando il proprio ruolo di coordinatore del Comitato esecutivo, il presidente ha annunciato riunioni mensili per controllare che ciascuno dei soggetti coinvolti faccia la propria parte nei tempi stabiliti.
________________________

PIOMBINO: CON ENEL ENERGIA SI VIAGGIA GRATIS IN TUTTA EUROPA, “UN’OCCASIONE DA PRENDERE AL VOLO”

Piombino, 8 maggio 2015 – Torna anche a Piombino l’iniziativa di Enel Energia “Un’occasione da prendere al volo”: per tutti coloro che entro il 31 maggio sottoscrivono un’offerta per la fornitura di elettricità o gas presso il Punto Enel di via Repubblica 62, dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 15:00, c’è infatti la possibilità di ricevere un voucher per volare gratis in Europa.

Per quanto riguarda l’elettricità, il valore massimo del biglietto è di 70 euro, mentre per il gas si arriva a 90 euro. Un’offerta integrata luce e gas, invece, oltre a un significativo risparmio in bolletta, consentirà di avere un buono per l’acquisto di un biglietto aereo del valore di 140 euro.
Ottenere il voucher per prenotare il volo in una città europea è semplice: al momento della sottoscrizione sarà sufficiente fornire il proprio indirizzo mail o numero di cellulare per essere ricontatto da Enel Energia che entro 45 giorni invierà il codice di registrazione. A quel punto basterà collegarsi al sito enelenergia.volagratis.com ed effettuare la registrazione, inserire i propri dati e il codice di per ricevere via mail il buono.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.5.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 10 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it