NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 27 APRILE 2015

ALLERTA METEO PER LA GIORNATA DI LUNEDÌ

FIRENZE – La Sala operativa unificata permanente della Regione Toscana ha diramato un avviso di criticità regionale valido dalle 7.00 di lunedì 27 aprile alla mezzanotte dello stesso giorno.

Si tratta di una criticità moderata, di allerta 1 per rischio idrogeologico-idraulico per possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque o a tracimazioni dei canali e innalzamento dei corsi d’acqua con possibili locali inondazioni nelle zone vicine all’alveo e frane e smottamenti nelle aree a più alta pericolosità idrogeologica.

Il tutto potrà essere dovuto a piogge diffuse che partiranno dalle aree costiere per diffondersi in tutta la regione, facendosi più persistenti sui rilievi appenninici e sulle Apuane. Sono previsti anche temporali di forte intensità nelle zone occidentali ed in particolare sulla costa e sull’Arcipelago, dove i cumulati di pioggia saranno più significativi.

Oltre alle isole, le zone interessate sono quelle del Magra, del Serchio e del Basso Serchio, la Versilia, i bacini dell’Ombrone, il Valdarno inferiore e la Valdinievole, la foce dell’Arno e le colline livornesi, le aste del Cecina e del Cornia oltre a quelle di Ombrone grossetano, Orcia, Bruna, Albegna e Fiora.

In pratica le province interessate sono tutte quelle che compongono la Toscana, ad eccezione di Arezzo.

________________________

“CHELSEA & JAMES”, ESORDIO LETTERARIO DI GIUSEPPE COZZO

“Chelsea & James” è il titolo del primo romanzo di Giuseppe Cozzo. Il libro contiene elementi di azione, avventura e thriller. Gli argomenti affrontati sono la relatività della morale, la soggettività del concetto di giustizia, l’incapacità di accettare il proprio destino e il desiderio di provare a riscriverlo.

La storia è ambientata negli Stati Uniti d’America. Nel tentativo di perseguire il proprio personale senso di giustizia, due ragazzi cercano di fuggire da un ingombrante passato, che li condiziona fortemente. La moralità viene messa in discussione, mentre un viaggio li porterà via dalla zona in cui hanno imparato a soffrire. Scopriranno che allontanarsi da un luogo è possibile, ma prendere le distanze dalle proprie vite è un obiettivo che può essere raggiunto solo conoscendo sacrifici forse insopportabili.

Il romanzo è disponibile in esclusiva su Amazon, sia in formato cartaceo che in versione digitale.

Giuseppe Cozzo è un ventitreenne studente universitario. Gestisce una pagina Facebook e un profilo Twitter, e cura un blog personale che può essere visitato all’indirizzo www.giuseppecozzo.wordpress.com

_____________________________________

TOSCANA: LA FESTA DEL LAVORO A CARRARA

I dettagli della festa e i vincitori del premio ‘ i cavalli del lavoro’ saranno resi noti lunedi’ 27 aprile 2015 ore 12 nel corso di una conferenza stampa in via Pier Capponi a Firenze.

Un Primo maggio mozzafiato: ‘Concertone’ in una cava di marmo di Carrara con la consegna del premio “Cavalli del lavoro”, giunto alla seconda edizione, alle personalità che si sono distinte nella difesa dell’occupazione e dei diritti.

Così quest’anno la Cgil Toscana celebra la festa dei lavoratori: appuntamento alle 17 per l’apericena e il concerto degli artisti del Club Tenco presso la Cava Michelangelo, alla Piastra di Torano. Dalle 16 sarà attivo il servizio di bus navetta dal parcheggio di San Martino a Carrara. L’ingresso è libero, ma occorre prenotarsi telefonando alla Camera del lavoro al numero 0585-848311.

_________________________

PIOMBINO: ENEL LANCIA L’INIZIATIVA “SALUTE E RISPARMIO SU DUE RUOTE”

Piombino, 27 aprile 2015 – Nel solco dell’impegno del Gruppo Enel per un nuovo modello di sostenibilità con la mobilità elettrica attraverso l’installazione delle infrastrutture di ricarica, le rete elettriche intelligenti e le Smart Cities, Enel Energia lancia anche a Piombino l’iniziativa “Salute e Risparmio su due ruote”: la bicicletta a pedalata assistita è il mezzo ideale per muoversi nelle città evitando traffico, divieti di circolazione, ricerca di parcheggio o tempi di attesa dei trasporti pubblici.

Il pacchetto di offerte di Enel Energia prevede quattro modelli di bicicletta, adatti alle diverse esigenze dei clienti, con due parole d’ordine: efficienza e risparmio. Con una spesa di 2 euro (equivalenti a poco più di un litro di benzina) è possibile percorrere fino a 600 chilometri; la batteria, in litio, è estraibile dal telaio e si ricarica in circa tre ore per un’autonomia di 100 chilometri. La pedalata assistita interviene, all’occorrenza, a rendere meno faticoso il percorso in caso di dislivelli o lunghe percorrenze. Enel Energia offre inoltre la possibilità di pagare l’importo in bolletta, con rate bimestrali a tasso zero per 36 mesi. La consegna a domicilio è inclusa nel prezzo e la garanzia è valida 3 anni per tutte le parti meccaniche.

Tutte le informazioni su come e dove acquistare le biciclette e sulle loro caratteristiche sono disponibili al Punto Enel di Piombino, in via Repubblica 62 (lunedì – venerdì ore 8:30 – 15:00) dove è possibile anche provare la bicicletta all’interno dello show room sull’efficienza energetica, oppure sul sito http://www.enelenergia.it/mercato/libero/it-IT/bici_elettriche.

_____________________________
LETTERE ALLA REDAZIONE: MARE NOSTRUM SEMPRE PIU’ SALATO

«Abbiamo “felicemente” appreso che la Parking Pass aumenta il suo costo di “soli” 15 € (da 35 a 50). Pensate un “piccolissimo” aumento del 30 % in un momento in cui a Piombino (e Val di Cornia) non lavora quasi più nessuno.

Dapprima la rimozione delle barche dei poveri pensionati o pesca-sportivi dagli scivoli di alaggio dell’ ex Centro velico, poi al piazzale di Marina, alle quali persone sono diventati proibitivi gli accessi in mare, poichè non si possono più permettere certe cifre onerose per gli ormeggi oggi disponibili (vedasi i costi faraonici del porto turistico di Salivoli).
A casa nostra, nel nostro comune non possiamo più usufruire del mare senza pagare una tassa lievitata per giunta con servizi assai precari o inesistenti, come gli ex teloni ombreggianti.
Ci chiediamo come sia possibile aumentare le tariffe ai cittadini piombinesi per lo più senza lavoro.. è questo l’aiuto che viene dato in momenti di profonda crisi economica come questo?
Sarà bene che qualcuno si metta una mano sulla coscienza a rifletta attentamente, perchè noi cittadini siamo stanchi arcistufi dei continui balzelli e di esser perpetuamente assediati dalle istituzioni politiche amministrative!

Soprattutto siamo basiti che questi aumenti di gabelle vengano proprio e solamente dal nostro Comune ignorando le opinioni del resto della comunità costiera.
Siamo stati privati dei diritti comuni ed indispensabili per la qualità della vita.. aggiungo infine solo una parola che si comprenderà facilmente… VERGOGNA!!!»

Claudio Cardinali  

 _____________________

FERRARI CHIEDE ALLA REGIONE DI EROGARE I CONTRIBUTI AFFITTO

Piombino (LI) – Il consigliere Ferrari ricorda che per quanto riguarda il cosidetti contributo affitti, ad oggi non risultano ancora pervenute al Comune di Piombino le risorse regionali relative all’anno 2014, e in merito ai coidetti blocca sfratti, devono ancora giungere le risorse dell’anno 2014 sia da parte dello Stato che da parte della Regione.

«In particolare, i contributi statali sono stati assegnati dalla Regione con Delibera di Giunta Regionale n. 1215 del 22.12.2014, direttamente al Comune, il quale ha già provveduto al versamento in favore dei cittadini ammessi con la Determina Dirigenziale n. 55 del 27.01.2015, a mezzo di anticipazione di fondo da reintegrarsi con il successivo pagamento della Regione Toscana che, ad oggi, non risulta ancora pervenuto

I contributi regionali, invece, pur essendo stati assegnati a CASALP mediante la Delibera di Giunta regionale n. 1082 dell’1.12.2014, non sono stati ancora versati, tanto da valutare da parte di Comune di Piombino e Casalp un’ipotesi di un accordo tra i due che veda il Comune anticipatore di risorsa salvo rimborso al momento del pagamento della Regione.

Le numerose domande per ottenere aiuti in tema di “casa”, unite alla difficile situazione economica dei cittadini ed al non florido stato delle casse comunali, impongono di ritenere discutibile l’atteggiamento della Regione Toscana, che al momento non ha ancora fatto pervenire al nostro Comune ingenti e fondamentali somme già stanziate.

Il consigliere Ferrari invita il Sindaco e la Giunta affinché si provveda a sollecitare formalmente, mediante richiesta scritta, la Regione Toscana a versare in favore del Comune di Piombino le somme già stanziate e relative al contributo affitti ed ai blocca sfratti dell’anno passato, precisando come senza dette somme sia a repentaglio la facoltà del Comune medesimo di aiutare le persone prive delle capacità economiche idonee a reperire un luogo dove abitare».

Francesco Ferrari

Consigliere Comunale

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.4.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 18 giorni, 11 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it