VAL DI CORNIA: PROPOSTE M5S SUL REGOLAMENTO DEL SISTEMA IDRICO INTEGRATO

acqua_rubinettoVal di Cornia (LI) – È iniziato l’iter che porterà a discutere, a livello di Autorità Idrica Toscana, il Regolamento del sistema idrico integrato. Tale discussione verrà preceduta dalle riunioni dei rappresentanti dei comuni a livello di ex ATO. Molte proposte sono pervenute, sotto forma di osservazioni a tale regolamento.

Riepiloghiamo sinteticamente alcuni dei punti sottoposti alla discussione:

  1. rimodulazione delle tariffe, che tengano conto della composizione dei nuclei familiari;
  2. indennizzi e penali, a favore dei cittadini, da liquidare automaticamente nella bolletta successiva;
  3. soglia alla responsabilità in caso di perdite occulte incolpevoli e pronta segnalazione dei consumi abnormi;
  4. pubblicazione in bolletta delle analisi fisico-chimiche nella forma utilizzata sulle etichette dell’acqua imbottigliata;
  5. facilitazione e incentivazione all’auto lettura dei contatori;
  6. limitazione del ricorso a oneri estranei alla tariffa, a partire dalle caparre;
  7. interventi in caso di morosità e riduttori di flusso.

«Molte di queste osservazioni – commenta il Movimento 5 Stelle – recepite nel documento prodotto dal Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua, erano presenti nei programmi delle passate elezioni amministrative e sono state oggetto di iniziative nei singoli territori. I Meetup della Val di Cornia ritengono sia necessario convocare un Consiglio Comunale, possibilmente nella forma di consigli comunali aperti, per consentire interventi da parte di cittadini e movimenti. L’occasione dovrà essere finalizzata a dotare i rappresentanti dei Sindaci negli organismi di controllo della gestione dell’acqua, di un mandato esplicito al quale attenersi».

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO
MO
VIMENTO 5 STELLE CAMPIGLIA MARITTIMA
MO
VIMENTO 5 STELLE SAN VINCENZO

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.4.2015. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 22 giorni, 6 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it