PIOMBINO: CONTROLLI PIÙ SERRATI SULLE CASE POPOLARI

Scorcio del Comune di Piombino

Scorcio del Comune di Piombino

Piombino (LI) – Controlli più serrati per la verifica dei requisiti. L’amministrazione comunale, insieme a Casalp, ha intenzione di istituire un tavolo tecnico di lavoro che prevede l’avvio di controlli mirati a verificare i requisiti dei titolari degli alloggi pubblici del Comune. I controlli verranno effettuati scaglionati nel tempo secondo una metodologia ben precisa che prevede la ricerca e la verifica delle situazioni familiari, oltre all’accertamento del possesso anche di beni mobili, tra i quali ad esempio auto e imbarcazioni di un certo tipo.

«L’obiettivo è quello di scovare gli abusivi e liberare i relativi appartamenti per poi procedere a nuove assegnazioni – spiega l’assessore alle politiche sociali Margherita Di Giorgi – Attraverso i controlli predisposti sia da Casalp che dal Comune verrà fatta ulteriore chiarezza sulla vicenda relativa all’occupazione degli alloggi popolari. Nel corso degli anni – spiega l’assessore – sono stati registrati diversi episodi di occupazione senza titolo di alloggi pubblici. Con questi provvedimenti intendiamo garantire il principio di equità a favore delle fasce più deboli».

Dopo i controlli saranno individuati tutti gli alloggi occupati in maniera illegittima e si procederà con l’assegnazione degli appartamenti alle famiglie aventi diritto sulla base della graduatoria vigente al momento..

Dal 2006 a oggi, a seguito di accertamenti di illeciti, sono state recuperati alla disponibilità pubblica 31 alloggi ed attualmente il Comune sta gestendo 3 casi di ipotesi di illecito. Ogni caso di accertamento e recupero è coordinato da Comune, Casa Livorno, Provincia spa e Polizia Municipale.

L’assessore ricorda inoltre che i criteri, le modalità e le competenze per l’esercizio dei controlli sono stabiliti dalla legge regionale, la L. 96/96 sulla base della quale il Comune e Casalp esercitano già in maniera ordinaria una serie di controlli. In particolare, il Comune esercita normalmente un accertamento del reddito al momento della richiesta di istanza di accesso alla graduatoria per ottenere l’alloggio Questo accertamento viene svolto a campione e su ipotesi di difformità. Una seconda verifica dei requisiti viene effettuata in sede di assegnazione degli alloggi, con un controllo completo a tappeto di tutte le assegnazioni; infine esiste un accertamento periodico del reddito, di competenza di Casalp, esercitato attraverso la rilevazione obbligatoria biennale del reddito dei titolari degli alloggi.

«Resta sempre alta l’attenzione su una materia così delicata – conclude l’assessore – poiché riguarda i bisogni delle fasce più deboli su un bene primario quale è la casa, soprattutto in un territorio dove la crisi sta colpendo tanto duramente».

Fonte Comune di Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.4.2015. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

3 Commenti per “PIOMBINO: CONTROLLI PIÙ SERRATI SULLE CASE POPOLARI”

  1. ir gatto

    Conosco personalmente persone che hanno 2 lavori ma intestano auto,barca,moto a mamma e parenti o compagna risultano “poveri” hanno la casa del comune e poi fanno anche le ferie all estero 2 volte l anno…

  2. Luca

    Speriamo non siano controlli ci facciata, perché i compagni, anche se c’è chi dorme sotto i ponti, fino ad oggi non sono mai stati toccati, anche se hanno il Bmw e vanno in crociera…

  3. pippo

    È uno schifo….e più schifo fanno al comune dove assegnano le case….prima o poi faranno un bel servizio le iene…poi rido io!!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 18 giorni, 22 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it