TOSCANA: STRADE, CINQUE MILIONI AGLI ENTI LOCALI

La variante tra Grosseto e Livorno

La variante tra Grosseto e Livorno

FIRENZE – Cinque milioni per rendere le strade più sicure: quelle regionali affidate alle Province, quelle provinciali e comunali. Per godere dei finanziamenti messi a disposizione dalla giunta toscana i progetti dovranno però essere cantierabili entro il 15 settembre 2015.

Sono 41 le proposte ammesse a contributi che compaiono nelle graduatorie del bando di luglio appena pubblicate: 14 interessano le strade regionali (con cofinanziamenti fino all’80 per cento), 27 le vie provinciali, comunali o i tratti urbani, per i quali i contributi regionali non potranno superare la metà dei costi preventivati. Per le strade regionali ci sono complessivamente a disposizione 2 milioni e 282 mila euro, per le altre quasi 2 milioni e 718 mila euro. Gli interventi sono vari: ci sono rotatorie, marciapiedi e percorsi pedonali o per la bici da realizzare, dissuasori per ridurre la velocità dei veicoli in prossimità dei centri urbani oppure misure per rendere più razionale il traffico in punti particolarmente a rischio o pericolosi. Interventi talvolta anche contenuti, ma importanti.

“La pubblica amministrazione non vive un momento particolarmente felice per le risorse a disposizione – sottolinea l’assessore alle infrastrutture della Toscana, Vincenzo Ceccarelli – Ciononostante la Regione Toscana ha voluto ed è riuscita a dare continuità a un’azione avviata da circa un decennio di aiuto e sostegno agli enti locali che gestiscono strade: interventi che in passato, dati alla mano, hanno dato un contributo importante per ridurre feriti e morti, diminuiti del 13,9% negli ultimi quattro anni”. In particolare nel 2013, rispetto all’anno prima, gli incidenti con lesioni a persone sono calati da 16.911 a 16.250: le vittime sono state 224 contro 248 e i feriti 21.689 anziché 22.780.

“In dieci anni – ricorda ancora l’assessore – sono state investiti per interventi sulla sicurezza stradale 117 milioni di euro, che si sommano a quanto speso per la manutenzione ordinaria che solo per il 2014 è stata di 14 milioni erogati alle Province, assieme ad altri due per interventi straordinari a Firenze, Lucca, Pisa, Prato e Siena a seguito di piogge e frane”

____________________________

Interventi in Provincia di Livorno:

Comune di Livorno
Semafori e messa in sicurezza
strade più pericolese
150.000 euro

Comune di Campo nell’Elba
Messa in sicurezza e realizzazione
percorso ciclopedonale in via di
Portoferraio da rotatoria
della Serra a via Elba
150.000 euro

Tot. 300.000

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.12.2014. Registrato sotto Foto, Toscana-Italia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 20 giorni, 7 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it