PIOMBINO: CONCERTO DI NATALE AL TEATRO METROPOLITAN

Il teatro Metropolitan

Il teatro Metropolitan

Piombino (LI) – Giovedì 18 dicembre si inaugura la stagione concertistica dell’Orchestra della Toscana presso il Teatro Metropolitan di Piombino. Quest’anno il consolidato appuntamento natalizio con l’ORT è dedicato a tre capisaldi del repertorio ottocentesco: “Leonora” n. 3 overture di Beethoven, “Variazioni su un tema di Haydn” di Brahms, Sinfonia n. 9 “Dal nuovo mondo” di Dvorak.

Sul podio per il terzo anno consecutivo il giovane Daniele Rustioni, direttore principale dell’ORT dal giugno 2014,  proclamato nel maggio 2013 “Best newcomer of the year” (miglior esordiente dell’anno) dagli International Opera Award di Londra (gli Oscar della Lirica).

Programma di sala: https://drive.google.com/file/d/0B2GO-6NKRYEPc0g3Q3gxVjM2ejA/view?usp=sharing

Alcune brevi note su Daniele Rustioni: http://www.orchestradellatoscana.it/it/daniele-rustioni

I biglietti potranno essere acquistati dalle ore 16 del giorno del concerto presso la biglietteria del teatro Metropolitan oppure in prevendita presso il circuito Box Office. Prezzi a partire da € 5,00 (valevole anche per la I platea) per Unitrè, associazioni musicali e culturali, scuole di musica e studenti.

Info: Ufficio Cultura 0565/63296 – 63429; teatro Metropolitan 0565/30385

_________________________________

La “Leonora” n. 3 è una delle overture pensate da Beethoven come introduzioni sinfoniche alla sua unica opera teatrale intitolata, appunto, prima “Leonora” e poi definitivamente “Fidelio”. L’opera racconta, e le overture ne fanno il riassunto in note, di come Leonora, travestitasi da uomo con il nome di Fidelio, si finga guardia carceraria per tentare di liberare lo sposo Florestano ingiustamente imprigionato da un tiranno per le sue idee politiche.

Le “Variazioni su un tema di Haydn”del 1873 (ma il tema in realtà è popolare e non di Haydn come si crederva all’epoca) servirono a Brahms per prender coraggio e affrontare il genere sommo della sinfonia cui aspirava da almento vent’anni.

Altro capolavoro del programma, la Sinfonia “Dal nuovo mondo” (1893) è una delle prime composizioni americane della storia, scritta utilizzando anche temi da spiritual e da canti indiani quando il boemo Dvorak era direttore del National Conservatory of Music of New York.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.12.2014. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “PIOMBINO: CONCERTO DI NATALE AL TEATRO METROPOLITAN”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 20 giorni, 7 ore, 41 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it