MALTEMPO “TROPICALE” IN VAL DI CORNIA

«Bomba d’acqua e di grandine» su Piombino

Piombino (LI) – Violenti temporali con pioggia torrenziale di carattere tropicale e grandine si sono susseguiti nella giornata di mercoledì 1° ottobre nella Val di Cornia. L’epicentro del maltempo si è localizzato sul capoluogo Piombino con numerosi allagamenti delle sedi stradali soprattutto a ridosso del centro storico e del Porto.

Sono stati richiesti interventi della polizia municipale e dei vigili del fuoco tra Via Leonardo da Vinci e Via Giuseppe Garibaldi con allagamenti nei negozi e nelle abitazioni situate al piano terra, con un misura massima di 70 cm di acqua. Anche i negozianti di Via Ferrer hanno lamentato danni sostanziali alle loro attività anche se, per fortuna, non sono segnalati danni alle persone. Danni rilevanti ad alcune tamerici di Piazza Bovio. E già, soprattutto sui social network, molti cittadini e commercianti sfogano la loro rabbia per la mancata manutenzione di fognature, tombini e zone verdi.

Nel resto della Val di Cornia, a parte qualche disagio a San Vincenzo, il maltempo è stato gestito in maniera abbastanza tranquilla dagli altri centri abitati anche se resta da fare la conta dei danni alla produzione agricola. Come per i danni in città bisognerà aspettare qualche giorno ma la stagione della vendemmia, in pieno svolgimento, non trae certamente giovamento da piogge torrenziali miste a grandine.

Il servizio meteorologico dell’Aeronatica militare prevede fino alle ore 12 del 2 ottobre «precipitazioni temporalesche di forte intensità sulla Toscana, i fenomeni potranno essere accompagnati da forti raffiche di vento e da frequente attività elettrica (fulmini, ndr)» mentre il servizio meteo della Toscana ha messo tutti i comuni della Regione in allerta (colore giallo) per «rischio idrogeologico-idraulico.»

A. P.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.10.2014. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    53 mesi, 4 giorni, 23 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it