MALTEMPO “TROPICALE” IN VAL DI CORNIA

«Bomba d’acqua e di grandine» su Piombino

Piombino (LI) – Violenti temporali con pioggia torrenziale di carattere tropicale e grandine si sono susseguiti nella giornata di mercoledì 1° ottobre nella Val di Cornia. L’epicentro del maltempo si è localizzato sul capoluogo Piombino con numerosi allagamenti delle sedi stradali soprattutto a ridosso del centro storico e del Porto.

Sono stati richiesti interventi della polizia municipale e dei vigili del fuoco tra Via Leonardo da Vinci e Via Giuseppe Garibaldi con allagamenti nei negozi e nelle abitazioni situate al piano terra, con un misura massima di 70 cm di acqua. Anche i negozianti di Via Ferrer hanno lamentato danni sostanziali alle loro attività anche se, per fortuna, non sono segnalati danni alle persone. Danni rilevanti ad alcune tamerici di Piazza Bovio. E già, soprattutto sui social network, molti cittadini e commercianti sfogano la loro rabbia per la mancata manutenzione di fognature, tombini e zone verdi.

Nel resto della Val di Cornia, a parte qualche disagio a San Vincenzo, il maltempo è stato gestito in maniera abbastanza tranquilla dagli altri centri abitati anche se resta da fare la conta dei danni alla produzione agricola. Come per i danni in città bisognerà aspettare qualche giorno ma la stagione della vendemmia, in pieno svolgimento, non trae certamente giovamento da piogge torrenziali miste a grandine.

Il servizio meteorologico dell’Aeronatica militare prevede fino alle ore 12 del 2 ottobre «precipitazioni temporalesche di forte intensità sulla Toscana, i fenomeni potranno essere accompagnati da forti raffiche di vento e da frequente attività elettrica (fulmini, ndr)» mentre il servizio meteo della Toscana ha messo tutti i comuni della Regione in allerta (colore giallo) per «rischio idrogeologico-idraulico.»

A. P.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.10.2014. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 17 giorni, 13 ore, 13 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it