NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 2 SETTEMBRE 2014

CAMPIONATO NAZIONALE WINDSURFER A PIOMBINO

Piombino (LI) – Venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 settembre 2014 la città ospiterà il “Campionato nazionale Windsurfer”.

La circolazione ordinaria verrà così modificata: dal 12 al 14 settembre presso il Piazzale dello Sgarallino il divieto di sosta sarà permanente con rimozione su tutto il piazzale. Gli obblighi e le limitazioni saranno indicati sul luogo mediante apposizione della prescritta segnaletica stradale.

_________________________

PAZZAGLI PRESENTA “IL BUONPAESE” PER IL CICLO IN-CHIOSTRO

Suvereto (LI) – Domani sera, mercoledì 3 settembre 2014, alle 21.15 presso il Chiostro di San Francesco a Suvereto, Rossano Pazzagli presenta “Il Buonpaese”, un libro sul territorio rurale italiano, sul turismo e sulla buona politica.

Il territorio, la bellezza, il paesaggio, le risorse agroalimentari, l’Italia in declino e la tradizione comunale italiana: di questi argomenti si parlerà mercoledì 3 nell’ambito del ciclo di incontri “In-chiostro”. Ne parleranno con l’autore Paolo Benvenuti, direttore delle Città del Vino, Patrizia Zagnoli, docente di Economia e gestione delle imprese all’Università di Firenze e il sindaco di Suvereto Giuliano Parodi.

Analizzando l’esperienza delle “Città del Vino”, l’associazione nazionale fondata a Siena nel 1987 da una quarantina di Comuni, il libro attraversa la storia italiana degli ultimi 25 anni focalizzando l’attenzione sull’importanza del territorio rurale, sul ruolo dei piccoli Comuni, sul rapporto tra agricoltura e turismo, sulla funzione della cultura e la debolezza della politica. Questa rete tra comuni, della quale fanno parte anche Suvereto, Campiglia, Piombino e San Vincenzo, cresciuta nel tempo fino a superare i 500 municipi associati, rappresenta un ideale itinerario turistico e culturale nell’Italia rurale, finendo per costituire anche una straordinaria esperienza istituzionale e politica che partendo dall’enogastronomia ci parla delle campagne e dell’agricoltura italiana, delle differenze e dell’unicità del Bel Paese, visto qui come Buon Paese malgrado la fase di declino che sta vivendo.

«Ripercorrendo questi ultimi 25 anni – scrive Pazzagli – nell’orizzonte della crisi, la salvaguardia del territorio rurale e dell’autonomia comunale, così come la tutela e la valorizzazione delle risorse locali, emergono come vie privilegiate per una possibile rinascita italiana». Rossano Pazzagli insegna storia moderna presso l’Università degli Studi del Molise, è membro del consiglio direttivo della Società dei Territorialisti e ha pubblicato numerosi lavori di storia economica, storia dell’ambiente e storia del turismo.

Il volume, che riprende anche alcune esperienze locali, toscane e della Val di Cornia, si apre con una prefazione di Sergio Rizzo, noto giornalista del Corriere della Sera, che parla di un percorso italiano basato sulla bellezza e il paesaggio «che negli ultimi decenni si è smarrito nelle campagne aggredite dai capannoni, nei borghi medievali assediati da oscenità edilizie, nelle periferie che hanno invaso le pianure, nei fiumi cementificati. Con Il Buonpaese – scrive Rizzo – Rossano Pazzagli cerca ora di riannodare i fili di quel percorso». L’iniziativa è organizzata dal Comune di Suvereto e dall’Associazione Nazionale “Città del Vino”.

__________________________

MOSTRA “1.0 SPACES” A PALAZZO APPIANI

Piombino (LI) – Prende il via da mercoledì 3 settembre a Palazzo Appiani  l’esposizione di arte contemporanea “1.0 Spaces”, a cura di Francesca D’Aria. La mostra si svolgerà in due location: a palazzo Appiani tutti i giorni dal 3 fino al 13 settembre dalle 17 alle 20 e dalle 21.30 alle 23.30 e  dal 6 settembre al 6 ottobre ai giardini Pro Patria dalle 10 alle 19.

1.0 S_P_A_C_E_S è un progetto curatoriale che raccoglie il lavoro di quattro artisti: Roberta Levi, Andrea Mariani, Hannah Sutherland e Matteo Zannoni che hanno esplorato, attraverso fotografie e video installazioni, il concetto di spazio, reale e virtuale.

Le fotografie presentano luoghi abbandonati, spazi che raccontano storie dimenticate, apparentemente perse. Sono i luoghi che restano immobili in attesa di essere ri-abitati, ri-calpestati, ri-valutati, ri-vissuti.  Questi angoli che la città lascia fuori di sé, gli stessi che permangono in decadenza e in potenza, sono gli spazi fluttuanti, i centri di confine dove si ferma l’occhio, l’obbiettivo e il pensiero. Il progetto fotografico di Roberta Levi e Andrea Mariani, A13 Studio, presenta una raccolta di immagini che documentano gli interni di cascine abbandonate in località lombarde: strutture architettoniche disabitate da decenni, isolate rispetto ai grandi centri, nelle quali permane un’identità,un linguaggio proprio di forme e superfici. Gli interni di questi casali sono ridisegnati dalla luce, i colori finemente esaltati. L’accuratezza per i dettagli ricorda l’attenzione minuziosa per i particolari dell’arte fiamminga. I due fotografi aprono così le porte di queste strutture, come un sipario di un palcoscenico, svelandone l’intimità.

In parallelo le fotografie di Matteo Zannoni mostrano luoghi e strutture in esterni: paesaggi velati di malinconia e sospesi nel tempo, vere e proprie composizioni di geometrie, colori, linee ed intrecci. Le analogie tra natura e oggetti, che si specchiano reciprocamente, realizzano strutture simbiotiche nelle quali le casette in bilico sul ciglio delle strade, le costruzioni in riva al mare, diventano prolungamenti del territorio.

Lo spazio virtuale è indagato dalla video arte di Hannah Sutherland. In questi lavori il mezzo usato e la tecnica riflettono l’ideologia che è alla base della narrazione, diventando al tempo stesso forma e contenuto. Nei due video presentati, le immagini si susseguono ad una velocità che non permette una comprensione piena di ciò che si sta guardando, l’occhio dello spettatore viene bombardato senza avere il tempo di impadronirsi dell’informazione data. Ecco che centinaia di immagini lampo si sovrappongono per poi svanire in favore di altre, senza sosta. Si viene, in un certo senso, rapiti e ipnotizzati, come a dire che nella comunicazione del mondo virtuale non si è mai attori consapevoli ma spettatori di una regia altra. L’artista si interroga sul ruolo dei media, le strategie di comunicazione ed il ruolo di internet nella nostra società. Quest’ultimo, spazio virtuale e piattaforma di libero accesso di dati, fagocita spesso il mondo reale confondendo il piano fisico con quello simulato.

____________________

ISOLA D’ELBA: SEQUESTRATO UN FALSO RUDERE

Capoliveri (Isola d’Elba) – Il Comando Stazione del Corpo forestale dello Stato di Portoferraio ha sequestrato un falso rudere e denunciato 4 persone per abuso edilizio, violazione paesaggistica, falsità ideologica in atti pubblici e truffa.

Si tratta di un manufatto in pietra su un terreno in ambito costiero nel Comune di Capoliveri, che era stato recentemente realizzato dal proprietario, il quale, dopo aver presentato una richiesta in Comune, era in attesa del rilascio delle necessarie autorizzazioni per la costruzione di un fabbricato destinato ad uso residenziale; requisito indispensabile per ottenere le necessarie autorizzazioni era che il “rudere” fosse già preesistente al 1967.

Le indagini svolte dal personale del Corpo forestale dello Stato hanno permesso di accertare una tentata truffa, che mediante false attestazioni, mirate a far risalire la presenza del manufatto a prima dell’anno 1967, avrebbe indotto il Comune di Capoliveri a rilasciare un permesso di costruire per la realizzazione di un fabbricato destinato a civile abitazione. Per tale intervento sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Livorno quattro persone, tutte residenti all’isola d’Elba, che in concorso tra loro risultano indagate per i reati di abuso edilizio, violazione paesaggistica, falsità ideologica in atti pubblici e truffa.

________________________

“LE ZAMPE SUL PALLONE” ALLA FESTA DELL’UNITÀ

Piombino (LI) – Mercoledì 3 settembre alle 18.00 presso la Festa dell’Unità di Piombino ci sarà una nuova presentazione del libro «Le zampe sul pallone» di Melisanda Massei Autunnali (edizioni Il Foglio).

Conduce l’incontro l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Piombino Claudio Capuano, intervengono l’autrice e l’editore Gordiano Lupi.

_________________________

LA TOLLA ORGANIZZA LA 17a FESTA IN STRADA

Piombino (LI) – La manifestazione “17a Festa in Strada” si terrà in piazza Saragat nei giorni dal 12 al 14 settembre 2014.

L’ordinaria circolazione verrà così modificata: dalle ore 17.00 del 10 settembre fino alle ore 19.00 del 15 settembre, e comunque fino al ripristino integrale della Piazza Saragat, eccetto che per i veicoli adibiti alle operazioni di carico-scarico attinenti la manifestazione, siano istituiti nella piazza divieto di transito e divieto di fermata.

_________________________

CARNEVALESTRO AL TARTANA

Puntone di Scarlino (GR) – Settembre al Tartana si apre stasera nel segno del Carnevalestro dalle 23.00.

Nella discoteca del Puntone di Scarlino torna la verve di Marco Bresciani, capitano della festa a metà tra Carnevale e San Silvestro. Largo alla musica italiana e internazionale con il meglio degli ultimi decenni e una finestra dedicata alla musica dance e house in voga.

________________________

ELBA: ISOLA MUSICALE D’EUROPA

Portoferraio (Isola d’Elba) – Venerdì 5 settembre 2014 alle ore 19.00 a Portoferraio, Piazzetta Gramsci -Teatro dei Vigilanti, va in scena il XVIII Festival Internazionale in occasione del Bicentenario di Napoleone Imperatore all’isola d’Elba. Sarà presentato il volume “Napoleone e la musica” e si terrà l’intervento musicale de “I solisti di Mosca”. Saranno presenti George Edelman, Monica Guarraccino, Giulia Perni.

Il Festival Elba Isola Musicale d’Europa è stato fondato nel 1997 da George Edelman e Yuri Bashmet con l’intento di creare un appuntamento musicale di rilievo nel panorama dei festival internazionali di musica classica e jazz. La caratteristica peculiare del Festival elbano è quella di essere un momento di incontro fra grandi musicisti che giungono da diversi paesi e che si trovano insieme a Portoferraio per studiare nuovi programmi.

L’intento nel programmare la 18a edizione del Festival è stata una forte volontà di creare un omaggio alle celebrazioni del Bicentenario di Napoleone Imperatore all’Isola d’Elba, lavorando sempre nel segno della continuità, salvaguardando la qualità che da sempre contraddistingue la nostra manifestazione, a cui è valsa la fiducia di un pubblico presente e affezionato.

L’Ensemble musico-teatrale Lumen Harmonicum presenta uno spettacolo legato al Napoleone (2 settembre). Sempre nel segno di Napoleone, il Festival propone letture di testi Napoleone: da Mosca a Portoferraio con Marisa Tanzini (3 settembre), un suggestivo concerto mattutino nel Santuario della Madonna del Monte a Marciana con Mario Brunello (6 settembre) e, per concludere, l’esecuzione della Terza Sinfonia op. 55 “Eroica” di L. van Beethoven da parte dell’Orchestra I Solisti di Mosca sotto la guida di Mº Yuri Bashmet (7 settembre).

In questo contesto si inserisce la presentazione del volume “Napoleone e la musica”. Un itinerario musicale, con il quale l’Editore Sillabe ha voluto omaggiare questa ricorrenza: una pubblicazione dedicata alla musica che Napoleone amava (e che utilizzava anche come “strumento politico”) e a quella che molti compositori scrissero per lui o in ricordo di lui fino ai nostri tempi. Ecco un percorso dedicato ad alcuni compositori di spicco tra cui figurano Beethoven, Cherubini, Spontini, Paganini, Honneger, Schoenberg… fino a Nino Rota e alla sua colonna sonora per il film Waterloo.

Tutta la famiglia Bonaparte (Napoleone, Paolina Borghese ed Elisa Baciocchi) amava la musica, specialmente quella italiana… sia per le origini toscane dei Buonaparte, sia perché la facile cantabilità delle scuole musicali della penisola italiana seduceva l’orecchio più dell’artificiosità della tragedia musicale francese… Basti pensare all’aria “Nel cor più non mi sento” tratta da La Molinara di Paisiello: era la più amata da Napoleone. Un’occasione per conoscere alcuni aneddoti degli “usi e costumi” della famiglia Bonaparte e le “relazioni” che le sorelle di Napoleone ebbero con alcuni musicisti del tempo. George Edelman, direttore artistico di Elba Isola musicale d’Europa, converserà insieme alle autrici del volume, mentre I Solisti di Mosca regaleranno al pubblico due brillanti interventi musicali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.9.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 17 giorni, 13 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it