NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 28 LUGLIO 2014

COPPOLA: «SOLO MENZOGNE DALLE AUTORITÀ NOSTRANE»

Piombino (LI) – Luigi Coppola, segretario provinciale dell’Udc, auspica interventi chiarificatori da parte delle autorità piombinesi e toscane che, alla luce di quanto dichiarato da Merlo e Gabrielli («Genova è stata sempre l’unica ipotesi per mantenere la Concordia in Italia »), sembrerebbero aver raccontato « bufale» per «speculare sulla testa dei cittadini di Piombino». Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il Prefetto Gabrielli ha rilasciato dichiarazioni pesantissime in merito alla vicenda Concordia che velatamente colpiscono direttamente al cuore la regione Toscana e la nostra comunità ‒ inizia Coppola ‒. Ha parlato di illazioni e di infamie che avrebbero messo in discussione la sua integrità e la sua onestà, solo per difendere posizioni insostenibili riguardo ad una diversa destinazione della nave. Il capo della Protezione Civile ha sostenuto in modo inequivocabile che Genova è stata sempre l’unica ipotesi per mantenere la Concordia in Italia.

Le stesse affermazioni ‒ continua Coppola ‒, anche se con toni diversi, le ha fatte il Presidente dell’autorità portuale del capoluogo ligure, facendo chiaramente capire che il percorso è stato iniziato da tempo con l’obbiettivo di creare un polo europeo di dismissioni navali nel porto genovese. Oltretutto il Dott. Luigi Merlo ha spiegato in modo inequivocabile quali siano le potenzialità di quell’approdo sul piano strutturale (con un’estensione di 20 km), nonché commerciale, che ha prodotto risultati eccellenti negli ultimi anni con i container.

Insomma hanno demolito tutto ciò che è stato sostenuto dalle autorità toscane e piombinesi, mettendo di fatto in dubbio il loro operato. A questo punto è inevitabile che ci debbano essere delle repliche chiarificatrici, poiché è inaccettabile poter pensare che qualcuno abbia voluto speculare sulla testa dei cittadini di Piombino, raccontando delle bufale e sventrando malamente la collina delle cave di Campiglia per lavori portuali a questo punto inutili. Emblematica la presenza del Premier Renzi all’arrivo della Concordia a Genova ‒ conclude Coppola ‒, poco convincenti le sue dichiarazioni di rito riguardo a Piombino con un “poletto di dimissioni navali”».

Luigi Coppola

_______________________________

CDC: «RACCOGLIAMO LE FIRME CONTRO LA VENDITA DEL MARCONI AI PRIVATI»

Campiglia M.ma (LI) – La lista civica Comune dei Cittadini inizia una raccolta di firme per far sì che l’edificio scolastico Marconi non venga venduto ai privati (con conseguente realizzazione di locali ad uso commerciale, uffici e residenze). La lista promuove inoltre un incontro  pubblico mercoledì 30 luglio nella ZTL di Venturina alle ore 21 per sensibilizzare e informare  i cittadini sulla vicenda. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Nel Regolamento Urbanistico del Comune di Campiglia Marittima approvato nel 2011 è stata presa un’importante decisione da parte dalla Giunta sostenuta dal PD: vendere l’edificio scolastico elementare Marconi, per realizzare locali ad uso commerciale, uffici e residenziale ‒ inizia CDC ‒. Nel 2011 l’approvazione del RU, grazie all’opera di scarsa informazione dell’amministrazione, è passata inosservata agli occhi dei cittadini, cosi come la previsione della scuola Marconi. Come lista civica abbiamo fatto il possibile per fermare quella decisione e le scelte che erano contenute in quel piano, abbiamo presentato più di 50 osservazioni e tenuto 10 assemblee pubbliche, ma non è bastato.

Oggi quella decisione ritorna attuale con il piano triennale 2014 delle opere pubbliche approvato con il Bilancio, in cui sono previsti gli stanziamenti per la realizzazione dell’opera che inizierà nel 2016 ‒ spiega la lista civica ‒. Il Sindaco Soffritti recentemente tramite sue dichiarazioni sulla stampa  ha ribadito la volontà di portare avanti questo progetto, la notizia ha iniziato a circolare tra i cittadini che solo oggi hanno la consapevolezza di cosa prevede il RU e che la vendita a privati di un edificio storico come le Marconi è concreta. Per queste motivi la lista civica Comune dei Cittadini ha promosso una raccolta di firme, per chiedere all’amministrazione di rivedere le sue scelte ed aprire un confronto vero con la gente su questo tema.

La decisione di vendere l’edificio è una scelta che non tiene conto dell’importanza storica che ha quell’edificio per i cittadini di Venturina: il tempo, le generazioni di scolari e la sua centralità gli hanno fatto assumere un carattere identitario per la gente del luogo e la sua vendita ci priverebbe di uno dei pochi veri monumenti del paese. L’aspetto storico culturale della decisione non è l’unico che deve essere preso in considerazione, infatti questa decisione comporterebbe altri effetti indiretti: priverebbe una grossa area verde nei pressi delle scuole Altobelli (dove verrebbe realizzato il nuovo edificio) e priverebbe il centro di Venturina dell’unico elemento di vita sociale rimasto di via Indipendenza. Per sensibilizzare e informare  i cittadini sulla vicenda  la lista civica promuove un incontro  pubblico mercoledì 30 luglio nella ZTL di Venturina alle ore 21. Non mancheranno richiami al Bilancio appena approvato ‒ conclude CDC ‒ che contiene le previsione delle opere pubbliche sul tema delle Marconi».

Comune dei Cittadini

_________________________________

PD SUVERETO: «COME MIGLIORARE IL MERCATO AGRICOLO A KM 0»

Suvereto (LI) – Riceviamo e pubblichiamo il commento e i consigli di Suvereto Protagonista in merito alla prima giornata del mercato agricolo a km 0.

«Nell’accogliere positivamente l’iniziativa del mercatino in paese ‒ scrive l’opposizione suveretana ‒ teniamo però a fare alcune considerazioni al fine di poter dare il nostro contributo per un sempre maggiore miglioramento di eventi come questo. A nostro avviso sarebbe necessario  riflettere sulla locazione di tale mercatino in futuro per ragioni principalmente climatiche visto che vi sono presenti prodotti alimentari e proporremmo quindi che in estate lo si allestisca all’interno del centro storico in via Magenta ad esempio dove il caldo si fa meno sentire.

Sarebbe inoltre buona cosa che si prestasse maggiore attenzione alle condizioni igieniche e di conservazione, dato che sono presenti generi alimentari facilmente deperibili. Ma una grave mancanza per noi è il fatto che in alcuni banchetti non si specifichi ad esempio se i prodotti provengono da un’agricoltura convenzionale o biologica. Su questo a nostro avviso bisogna riflettere e procedere perché ne va della valorizzazione di iniziative come questa e di Suvereto il quale, come noto, noi crediamo che meriti l’eccellenza. Ci auguriamo pertanto ‒ conclude il Pd suveretano ‒ che vengano prese in considerazione queste nostre osservazioni in occasione della prossima data del mercatino a km 0».

Suvereto Protagonista

_______________________________

DISINFESTAZIONE ZANZARE, LARVE E RATTI NEL COMUNE DI CAMPIGLIA

Campiglia M.ma (LI) – Il Comune anche quest’anno ha affidato il servizio di disinfestazione contro zanzare, larve e ratti ad ASIU spa. Il trattamento adulticida contro le zanzare viene eseguito nelle ore notturne ed è previsto in tutte le 8 zone in cui è suddiviso il territorio comunale (con 6 trattamenti a intervallo tra un trattamento ed il successivo di circa 21 giorni). Il trattamento antilarvale è previsto nelle “aree urbane” (zone 1,2,3,4,5,6) e comprende le caditoie stradali anche del Centro Storico di Campiglia M.ma e di Cafaggio.

Relativamente al trattamento di derattizzazione, nei rami fognari di Venturina Terme, a causa della tipologia dei tombini, non è consentito il deposito delle esche derattizzanti. Su tutto il territorio comunale sono state individuate perciò delle zone sensibili dove già dal 2010 sono stati collocati degli erogatori di superficie. Le zone trattate sono quelle urbane e l’area cimiteriale. Il trattamento viene eseguito due volte in estate.

Questo il dettaglio delle zone: Zona n. 1:       Via Indipendenza (lato destro e sinistro.) dalla rotatoria incrocio con via del Popolo in direzione nord e nella prosecuzione via Aurelia Nord fino ad incrocio con via della Polledraia, Via della Polledraia, Via dei Molini di Fondo (compresi laghetti ASA) Via della Pace comprese tutte le traverse a destro e sinistro fino ad incrociare Viale dell’Aeroporto a sud via dei Molini di Fondo a nord.

Zona n. 2:       Via Indipendenza dalla rotatoria incrocio con via del Popolo all’incrocio con via Dell’Unità, Viale dell’Aeroporto, Via Amendola, Via 2 Giugno, Via della Costituzione, Via Dell’Unità, Via Gobetti, Via Labriola, Via Don Sturzo, Via Garibaldi ,Via Pascoli, Via Cavallotti,  Via Petri, Via Rossellini, Via Visconti, Via De Sica, Via Pasolini, Viale Fellini,  Via Fabrizzi, Via De Filippo, Via Montale, Via De Curtis, Via Magnani, Via Moravia.

Zona n. 3:       Viale del Popolo, Via Fattori, Via Modigliani, Via Gramsci, Via Rossa, Via Tobagi, Via Bachelet, Via Casalegno, Via Garosi, Via dei Molini, Via Risorgimento, Via Calatafimi, Via Mattarella, Via Cafiero, Via Cattaneo, Via Marabini, Via Fenoglio, Via Pavese, Via Morante, Via del Bottaccio, Via Vivaldi, Via Donizetti, Via Rossini, Via Puccini, Via Mascagni, Via Verdi, Via Pietrelli, Via Ceccarelli, Via Cipriani.

Zona n. 4:       Via Aurelia Sud dall’incrocio con via Cerrini all’incrocio con superstrada S.S.N., Via Cerrini, Via Pisa, Via Grosseto, Via Siena, Via Firenze, Via di Pantalla, Piazza Val di Cornia, Via XXV Aprile, Piazza Firenze, Via della Corniaccia, Via Sardegna, Via Umbria, Via Liguria, Via Piemonte, Via Lombardia, Via Lazio, Via Sicilia, Via Molise, Via della Stazione.

Zona n. 5:       Via Dante Alighieri, Via Da Vinci, Via Colombo, Via Bruno, Via Petrarca, Via Copernico, Via Udine, Via Trento, Via Marconi, Via Costa, Via della Fiera, Via Gorizia, Via Fiume, Via Trieste, Via F.lli Bandiera, Via dei Mille, Via Pellico, Via Cairoli, Via del Lavoro, Via della Tecnica, Via della Monaca, Via del Commercio, Via dell’Industria, Via dell’Artigianato, Via dell’Agricoltura.

Zona n. 6:       Campiglia Marittima zona periferica con esclusione del Centro Storico (non può essere trattato con atomizzatore): Via della Libertà, Via Veneto, Via Guerrazzi, Via Moro, Piazza Gallistru, Via Burattelli, Via dell’Unità Sindacale + traverse, Strada Comunale della Venturina dal Cimitero fino a Piazza Gallistru.

Zona n. 7:       Via delle Caldanelle compresa zona sovrappasso e fosso ove consentito il transito Via dei Granai, Loc. Ghiacci Vecchi, Loc. Lumiere, Via di Rimigliano, Strada nuova c/o Corti del Sole.

Zona n. 8:       Strada degli Affitti compreso traversa (con cassonetti) che conduce in Cornia. Via di Casalappi zona depuratore Comunale e attività commerciale (Alcide), Via di Bandita Loc. Cafaggio.

_________________________________

IL FILM “SOGNI DI GLORIA” A SUVERETO CON INCHIOSTRO

Suvereto (LI) – Terzo appuntamento della manifestazione Inchiostro previsto per martedì 29 luglio alle ore 21.15 tra le mura del Chiostro di San Francesco a Suvereto, durante il quale si parlerà di cinema con la proiezione del film “Sogni di Gloria”.

«L’opera ‒ scrive il sindaco Parodi con delega alla cultura ‒ porta la firma del collettivo indipendente pratese John Snellinberg, premiato come miglior film al Rome Independent Film Festival 2014, e come miglior film e montaggio al Worldfest Houston Annual International Independent Film Festival 2014.  Nel cast c’è anche Carlo Monni, scomparso un anno fa e che ha partecipato con entusiasmo al progetto di Snellinberg dopo essere stato protagonista del loro primo lungometraggio La banda del Brasiliano (2011).

Il film ‒ spiega Parodi ‒, diviso in due episodi, rende omaggio all’umorismo amaro di Monicelli e soprattutto ai contraddittori giovani “che si lasciano vivere” e che trovano negli anziani veri e propri “maestri” d’esistenza. Nell’episodio1 Giulio, un trentenne cassaintegrato, è stanco, amareggiato e viene convinto a sbattezzarsi da un collega anarchico. Lo scandalo serpeggia quando i familiari di Giulio, religiosissimi, vengono a conoscenza delle sue intenzioni: sconvolti dalla volontà del ragazzo, metteranno in piedi un piano per farlo desistere ad ogni costo. Nell’episodio 2 Giulio, studente cinese che vive in Italia, fa amicizia con Maurino, un vecchio giocatore di carte pratese, che lo instrada al piacere del gioco e gli insegna qualcosa sulla vita. Sullo sfondo di un torneo di briscola, scopa e tressette popolato da personaggi stralunati. Sogni di malesseri contemporanei per due personaggi che non hanno in comune solo il nome.

Un film indipendente e autoprodotto costato tre anni di duro lavoro e parecchia passione, un collettivo che incarna risorse e speranze del cinema indipendente contemporaneo ‒ conclude Parodi ‒. Prima della proiezione incontreremo e conosceremo meglio, attraverso le loro parole, La John Snellinberg Fillm, un collettivo di filmaker e studiosi di cinema pratesi, attivo nella produzione di film, documentari e videoclip».

Giuliano Parodi, sindaco di Suvereto, delega alla cultura

______________________________

CONCERTI SANT’ANTIMO: CROSTA AL FLAUTO E TESTA AL PIANOFORTE

Piombino (LI) – Martedì 29 alle 21.30 omaggio a Verdi con il duo Alessandro Crosta e Nadia Testa al chiostro di Sant’Antimo.

Nuovo appuntamento martedì 29 luglio alle 21.30 con la rassegna di concerti al chiostro di Sant’Antimo promossa dall’associazione “Etruria Classica” e dall’assessorato alla cultura del Comune di Piombino. In programma il Duo Alessandro Crosta al flauto e Nadia Testa al pianoforte che eseguiranno un repertorio ispirato in gran parte alle opere di Verdi, con arrangiamenti e fantasie tratte dalle più note arie d’opera: La Traviata, Fantasia su “ Un ballo in Maschera”. Op. 17, Fantasie su “Rigoletto” op. 335, “Il pastore svizzero di Morlacchi, Fantasia su Carmen di Bizet.

Alessandro Crosta si diploma nel 1998 in flauto traverso con il massimo dei voti presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino con N. Caiazza. Prosegue lo studio con Jean Claude Masi e con Conrad Klemm in Svizzera, dove ottiene due prestigiose borse di studio. Nel gennaio 2005 consegue il “Konzertdiplom” presso la “Musikhochschule” di Winterthur-Zurigo in Svizzera, allievo di M. Ziegler, M. Stucki e J. Rosset. Premiato in numerose competizioni musicali (4 primi premi assoluti con assegnazione borsa di studio, 7 secondi premi e 3 terzi premi), effettua registrazioni e apparizioni tv per la RAI Nazionale e Mediaset. E’ attivo come concertista in Italia e all’estero e docente al Conservatorio di Adria. La sua passione per il flauto lo ha portato a collezionare strumenti d’epoca e moderni con i quali solitamente si esibisce in concerto.

Nadia Testa si diploma in Pianoforte al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di C. A. Lapegna e si perfeziona con i maestri V. Vitale, F. Medori, C. Bruno e A. Ciccolini. Premiata come pianista in concorsi nazionali, suona da solista con l’orchestra in varie città italiane ed all’estero. Ottiene prestigiosi riconoscimenti in diverse competizioni nazionali ed internazionali di musica da camera e si esibisce in festival e rassegne, effettuando tournée in Israele, Egitto, Brasile, Sud Africa, Spagna, Marocco, Tunisia, Malta e Grecia. E’ docente presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.

Per tutti i concerti l’ingresso è gratuito. Info: Ufficio cultura Comune di Piombino gfabbri@comune.piombino.li.it, tel. 0565-63296.

________________________________

ECCO LE 4 COMMISSIONI CONSILIARI DI CAMPIGLIA

CampigliaM.ma (LI) – Sono ormai organizzate per lavorare a pieno ritmo le commissioni consiliari del Comune di Campiglia Marittima. Sono quattro e sono organismi a carattere politico consultivo, con compiti di approfondimento sulle materie di competenza dell’ente. Sono composte da consiglieri comunali di maggioranza e di minoranza e presiedute da uno dei consiglieri componenti. Sono nominate dal consiglio comunale all’inizio di ogni mandato amministrativo mentre presidenti e vicepresidenti di commissione sono nominati dai membri che ne fanno parte.

La prima ad entrare in funzione fu quella al bilancio dato che doveva subito lavorare ai temi del preventivo approvato il 3 luglio scorso. Nelle nomine e nelle presidenze e vicepresidenze i gruppi consiliari di maggioranza e opposizione hanno raggiunto un accordo e la maggioranza si è detta disponibile a offrire presidenza e vicepresidenza, come sottolinea il vicesindaco Jacopo Bertocchi che ha partecipato alle riunioni di nomina, in segno di rispetto e in nome della coerenza e della rappresentanza politica e del rispetto istituzionale.

Ecco tutti i nomi dei membri, dei presidenti e dei vice, e i temi di cui ogni commissione si occupa.

1a Commissione (affari generali, polizia municipale, sburocratizzazione, partecipazione, diritti del cittadino, servizi demografici, pubbliche relazioni).  Presidente: Niccolò Pini, vicepresidente: Elisa Liberati. Consiglieri membri: Agnese Bimbi, Francesco Bordo, Elisa Liberati (Campiglia Democratica), Niccolò Pini (Comune dei Cittadini), Moreno Burattini (Movimento Cinque Stelle).

2a Commissione (Ragioneria, bilancio, finanze, personale, economato, patrimonio, consorzi, aziende e società a partecipazione comunale). Presidente: Paolo Fiorenzani, vicepresidente: Francesco Bordo.  Consiglieri Membri: Francesco Bordo, Paolo Fiorenzani, Lorenzo Lelli,  Giovanni Piazza (CD), Federico Pazzaglia (Forza Italia – Scelta Civica Centro Destra), Moreno Burattini (M5S), Daniele Scafaro (CdC).

3a Commissione (Pubblica istruzione, cultura, beni culturali, sport, giovani, associazionismo, servizi socio sanitari).  Presidente: Daniele Fioretti, vicepresidente: Anna Banti. Consiglieri Membri: Anna Banti, Fabio Bardocci, Lorenzo Lelli (CD), Daniele Fioretti (M5S), Daniele Scafaro (CdC).

4a Commissione (ambiente, urbanistica, programmazione territoriale, lavori pubblici, viabilità, protezione civile, attività produttive):  Presidente: David Gori, vicepresidente: Federico Pazzaglia.  Consiglieri membri: David Gori, Debora Maccanti, Giovanni Piazza, Stefano Sicurani (CD), Niccolò Pini (Cdc), Daniele Fioretti (M5S), Federico Pazzaglia (FI – SCCD).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.7.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 28 LUGLIO 2014”

  1. luciano Taddei

    Suvereto (LI) – I consigli di Suvereto Protagonista in merito alla prima giornata del mercato agricolo a km 0.
    ——————————————————————————————————
    Trovo le osservazioni riportate interessanti e da prendere in considerazione, farlo all’interno del centro storico potrebbe essere una buona alternativa, forse sarebbe anche utile farlo la sera accompagnato da qualche animazione, ma questi sono soltanto le nostre opinioni. Sono certo che gli organizzatori faranno del loro meglio per venire incontro alle nostre esigenze e osservazioni. Teniamo conto che si e’ trattato del primo approccio ed e’ logico, prima di parlare di gravi mancanze , che qualche lacuna dovuta a peccati gioventu possa starci. Detto questo, mi e’ sembrato (nonostante il caldo) un fatto positivo.

  2. Astuto Cacciatore

    Dice Coppola: “è inaccettabile poter pensare che qualcuno abbia voluto speculare sulla testa dei cittadini di Piombino”…. sembra proprio che ai cittadini piombinesi, come dimostra il loro ingenuo credere alle favole che gli vengono raccontate, e il cui unico scopo è quello di tenere in piedi le posizioni di potere del PD, piaccia moltissimo “essere speculati”. Ognuno è cagion dei suoi mali.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 10 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it