NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 LUGLIO 2014

TOSCANA STATO: «PIOMBINO DIVENTERÀ “MARINA DI CHERNOBYL”»

Toscana – Gli indipendentisti toscani sostengono che la Toscana sia la periferia d’Italia e invitano il presidente Rossi a dimettersi. Inoltre mettono in guardia da quello che potrebbe essere il futuro piombinese, fatto di amianto e radioattività. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Per un certo verso siamo contenti ‒ inizia Toscana Stato ‒: è finita la colossale presa in giro ai danni di Piombino e della Toscana circa lo smantellamento della famigerata Costa Concordia. Il premier Renzi, che alla sua toscanità ha subordinato la sua ambizione, annuncia, e proprio lui, che il relitto sarebbe stato demolito a Genova. Non si parla di noccioline, sono in ballo centinaia di milioni di euro, centinaia di posti di lavoro, che la Toscana ha perso irrimediabilmente a favore di un porto concorrente, per non dire nemico, del sistema portuale toscano. Dicono che Piombino non era pronta, dicono che Livorno (ma il presidente della Port Authority è genovese…) non aveva un bacino sufficiente: ma sappiamo benissimo che con la volontà politica si fa tutto, e in questa vicenda si dimostra quanto la Toscana, nella politica nazionale, sia debole.

La Concordia, lo dice il buon senso ‒ continua il partito indipendentista ‒, costituiva un risarcimento doveroso alla Toscana, risarcimento che doveva confluire su Piombino che proprio per la sciagurata politica industriale dell’Italia ha pagato, sta pagando, e pagherà un prezzo intollerabilmente elevato in termini occupazionali. Ora a Piombino manderanno, forse, le vecchie navi militari, con l’amianto, con la radioattività , con le armi da smaltire e tutto. Piombino, che a riguardo era già sulla buona strada, pertanto cambiare il nome in “Marina di Chernobyl” suona persino più carino. La Toscana è periferia di questo Paese corrotto e marcio, e bene farebbe il Presidente Rossi a dimettersi se davvero vuole manifestare il suo dissenso. Gli chiediamo questo atto di coraggio e avrà ‒ conclude TS ‒, a tal riguardo , l’appoggio degli indipendentisti toscani».

Toscana Stato per l’Indipendenza della Toscana

_____________________________

SAN VINCENZO: BANDO AGEVOLAZIONI SOCIALI

San Vincenzo (LI) – Di seguito sono riportati i requisiti per chiedere le agevolazioni sociali relative all’anno 2014. Il bando per le agevolazioni sociali è in vigore da oggi, giovedì 3 luglio, fino al prossimo 29 agosto.

Scade il prossimo 29 agosto il bando per le agevolazioni sociali relative all’anno 2014. È in pubblicazione da giovedì 3 luglio il bando per le agevolazioni sociali relative all’anno 2014. Si potrà presentare la propria domanda entro venerdì 29 agosto per uno dei seguenti interventi: Esenzione o riduzione della TARI ex Tariffa di Igiene Ambientale – T.I.A. (tariffa sui rifiuti solidi urbani) dell’anno 2014; Fondo Utenze cioè spese per luce, telefono e riscaldamento, sostenute dal 3/08/2013 al 2/08/2014; Fondo Sociale ossia spese farmaceutiche e medico–specialistiche sostenute dal 3/08/2013 al 2/08/2014, solo per coloro che sono esentati dalla presentazione del modello 730; Fondo cassaintegrati e licenziati, nello specifico spese per i servizi scolastici, educativi e per le attività sportive dei figli, secondo le tipologie elencate successivamente, spese per il pagamento dell’affitto, riduzione della tariffa rifiuti limitatamente e in modo proporzionale al periodo di durata della cassa integrazione o del licenziamento.

Per poter presentare la domanda per accedere ai primi tre contributi è necessario possedere uno dei seguenti requisiti: famiglie assistite dal Servizio Sociale A.S.L., con ISEE pari o inferiore a 8.600 €; famiglie nelle quali siano presenti una o più persone non autosufficienti o portatori di handicap o malattie invalidanti almeno al 70%, certificato dagli organi sanitari competenti, in possesso di ISEE pari o inferiore a 11.830 €; famiglie composte da un unico componente ultrasessantacinquenne, o nucleo familiare formato da più di un componente ma in cui l’unico percettore di reddito rilevabile ai fini IRPEF sia il componente ultrasessantacinquenne, con un ISEE non superiore a  8.600 €; nuclei familiari formati da due o più componenti, di cui almeno uno ultrassessantacinquenne, nel quale siano percettori di reddito rilevabile ai fini IRPEF non più di due componenti, di cui almeno uno ultrasessantacinquenne, in possesso di un ISEE non superiore a 11.830 €.

Per poter presentare la domanda per accedere al contributo riservato a cassaintegrati e licenziati è necessario essere un lavoratore dipendente, residente nel Comune di San Vincenzo, che a partire dal 1 settembre 2013 e fino al 30 agosto 2014, per l’intero periodo o per periodi più brevi, sia stato collocato in cassa integrazione o sia stato licenziato con interruzione anticipata del contratto di lavoro.

I moduli di domanda possono essere ritirati presso l’Ufficio Sicurezza Sociale e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di San Vincenzo, presso l’Ufficio dell’Assistente Sociale del Distretto Socio Sanitario di San Vincenzo o presso il Sindacato Pensionati CGIL e CISL di San Vincenzo e UIL di Piombino. Le domande dovranno avere tassativamente l’autocertificazione dell’ISEE e dovranno essere presentate entro le ore 13.00 di venerdì 29 agosto esclusivamente all’Ufficio Protocollo del Comune di San Vincenzo. Le domande sprovviste dell’autocertifcazione ISEE, pervenute fuori termine o non rientranti in nessuna delle casistiche previste dal bando saranno escluse.

Per maggiori informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi all’Ufficio Sicurezza Sociale (Dott.ssa Martina Pietrelli tel. 0565-707232, Sig.ra Daniela Fontanelli tel. 0565-707262), dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13.

_____________________________

DIRITTO ALLA SALUTE: «I MEDICI NON SONO LA GUARDIA DI FINANZA»

Toscana – Il Coordinamento Toscano per il diritto alla salute esprime solidarietà a coloro che sono stati accusati dalla Guardia di Finanza di danno erariale per aver curato alcuni pazienti senza aver controllato i loro ticket. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il Coordinamento Toscano per il Diritto alla Salute ‒ inizia il Coordinamento Toscano per il diritto alla salute ‒ esprime la propria solidarietà agli operatori sanitari, medici e infermieri accusati dalla Guardia di Finanza di “non aver adottato idonee misure preventive e correttive per la risoluzione dell’evasione dei ticket” e che sono stati segnalati alla Procura della Corte dei Conti di Firenze per danno erariale: in sostanza dovevano fare il lavoro della Finanza stessa prima ancora di occuparsi di curare i pazienti!

Come Coordinamento stiamo conducendo una campagna di raccolta firme e contatti per l’ abolizione del ticket stesso, che altro non è se non una manovra per ripianare i buchi di bilancio provocati dalle dirigenze ASL (Massa, Siena, Careggi…) e su cui sono aperte diverse indagini della Magistratura, che non servono certo a migliorare i servizi tanto che, per fare un esempio, come ogni estate vengono chiusi interi reparti per mancanza di personale, e infine questo balzello spinge la massa crescente di persone in difficoltà economiche a causa della crisi  a non curarsi del tutto o a rivolgersi alle strutture private. Contemporaneamente è stata lanciata una campagna di sensibilizzazione con un appello proprio a medici ed infermieri per il rispetto del codice deontologico, di cui riportiamo due brevi estratti presenti nello stesso che dirimono nettamente la questione:

Dal Codice di Dentologia Medica: Articolo 3 – Doveri del Medico – Dovere del medico è la tutela della vita, della salute fisica e psichica dell’Uomo e il sollievo dalla sofferenza nel rispetto della libertà e della dignità della persona umana, senza distinzioni di età, di sesso, di etnia, di religione, di nazionalità, di condizione sociale, di ideologia,in tempo di pace e in tempo di guerra, quali che siano le condizioni istituzionali o sociali nelle quali opera. La salute è intesa nell’accezione più ampia del termine, come condizione cioè di benessere fisico e psichico della persona.

Dal Codice Deontologico dell’Infermiere: Articolo 4 – L’infermiere presta assistenza secondo principi di equità e giustizia, tenendo conto dei valori etici, religiosi e culturali, nonché del genere e delle condizioni sociali della persona ‒ conclude il Coordinamento».

Coordinamento Toscano per il diritto alla salute

_______________________________

CINEMA VERDI: PROGRAMMAZIONE DI LUGLIO

San Vincenzo (LI) – Dal 5 luglio prende il via la stagione estiva al Cinema Teatro Verdi di San Vincenzo. Di seguito la programmazione per questo mese che prevede l’inizio delle proiezioni alle ore 21.45 e l’inizio delle proiezioni dei cartoon alle ore 21.15.

Sabato 5 e domenica 6 luglio: GODZILLA di Gareth Edwards con Aaron Taylor-Johnson, Ken Watanabe, Juliette Binoche, Sally Hawkins; USA, 120’ Azione

Lunedì 7 e martedì 8 luglio: 3 DAYS TO KILL di McG con Kevin Costner, Amber Heard, Hailee Steinfeld, Connie Nielsen, Tómas Lemarqui; USA, 117’ Azione

Mercoledì 9 luglio: ALABAMA MONROE – UNA STORIA D’AMORE di Felix Van Groeningen con Veerle Baetens, Nell Cattrysse; Belgio, 100’ Drammatico

Giovedì 10 e venerdì 11 luglio: RIO 2 : MISSIONE AMAZZONIA di Carlos Saldanha; USA, 102’ Animazione

Sabato 12 e domenica 13 luglio: THE EDGE OF TOMORROW di Doug Liman con Tom Cruise, Emily Blunt, Bill Paxton, Brendan Gleeson; USA, 113’ Fantascienza

Lunedì 14 e martedì 15 luglio: GOOOL! di Juan José Campanella; Argentina, 106’ Animazione

Da mercoledì 16 a domenica 20 luglio: TRASFORMERS 4 di Michael Bay con Mark Wahlberg, Nicola Peltz, Jack Reynor, Sophia Myles, USA, 127’ (prima visione nazionale) Fantascienza

Lunedì 21 e martedì 22 luglio: GRAND BUDAPEST HOTEL di Wes Anderson con Ralph Fiennes, Mathieu Amalric, Adrien Brody; USA, 100’ Commedia

Mercoledì 23 luglio: DALLAS BUYERS CLUB di Jean-Marc Vallée con Matthew McConaughey, Jennifer Garner, Jared Leto, Denis O’Hare; USA, 117’ Drammatico

Giovedì 24 e venerdì 25 luglio: LE MERAVIGLIE di Alice Rohrwacher con Maria Alexandra Lungu, Alba Rohrwacher, Monica Bellucci; Italia, 111’ Drammatico

Sabato 26 e domenica 27 luglio: TRASFORMERS 4 (Replica)

Lunedì 28 e martedì 29 luglio: IL MAGICO MONDO DI OZ di Dan St. Pierre, Will Finn con Lea Michele, James Belushi, Martin Short, Dan Aykroyd, USA, India, 92’ Animazione

Mercoledì 30 e giovedì 31 luglio: MALEFICENT di Robert Stromberg con Angelina Jolie, Elle Fanning, Juno Temple, Sharlto Copley; USA, 97’ Fantasy

Per info tel. 0565-701918 e 393-9204347; www.cinemateatroverdi.it

____________________________

AGGREDITO UN ATTIVISTA DEL WWF

Tirrenia (PI) – Il WWF denuncia che presso l’Oasi WWF Dune di Tirrenia è stata distrutta una staccionata posta a protezione dell’oasi e che è stato aggredito un attivista da parte di uno dei gestori dello stabilimento balneare. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«La riaffermazione della legalità nell’ Oasi WWF delle Dune di Tirrenia è durata poco ‒ inizia il WWF‒. I soliti “ignoti” hanno distrutto tutto il lavoro mirato al ripristino della legalità che era stato realizzato a seguito del “ripristino ambientale”  imposto dal Comune di Pisa nello scorso mese di aprile per rimettere in sesto i numerosi sbancamenti realizzati lungo il vialetto pedonale di accesso allo stabilimento balneare Hoasy, la demolizione di parte della duna sabbiosa e la creazione di numerosi parcheggi abusivi.

Tutte le staccionate poste a protezione dell’Oasi del WWF sono state completamente distrutte ‒ continua il WWF ‒ ma, fatto ancora più grave, un attivista del WWF che si apprestava a documentare i danni prodotti all’interno dell’area protetta, è stato oggetto di una aggressione da parte di uno dei gestori dello stabilimento balneare il quale, per impedire che venissero effettuate fotografie della situazione che si era venuta a creare dopo gli atti vandalici a danno dell’Oasi, lo ha inseguito gridandogli di non farsi mai più vedere nei paraggi e, afferrandolo violentemente per la mano destra gli ha provocato la frattura del pollice.

Il WWF chiede alle istituzioni preposte di intervenire immediatamente per riaffermare la legalità all’interno dell’Oasi WWF, transennando l’area oggetto degli interventi di distruzione della zona retrodunale e della macchia mediterranea, in attesa di individuare il responsabile ‒ conclude WWF ‒, anche per prevenire ulteriori reati e possibili utilizzi impropri delle aree non più protette dalle staccionate»

WWF Toscana

Per informazioni: WWF Toscana 055-477876 e 320-4450154

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.7.2014. Registrato sotto Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 LUGLIO 2014”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    11 mesi, 17 giorni, 8 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it