NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 1 LUGLIO 2014

COPPOLA: «ROSSI NON È IL PADRETERNO, LO SI È VISTO»

Piombino (LI) – Luigi Coppola, segretario provinciale dell’Udc, commenta le ultime vicende relative alla situazione piombinese: dalla Concordia che, come predetto da alcuni, non arriverà in città, alla fabbrica che, nonostante l’intercessione papale, è ancora in attesa di un compratore. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«La Concordia va a Genova ‒ inizia Coppola ‒, d’altra parte la verità è che fin da subito l’unica alternativa sarebbe stata la Turchia. La vicenda Piombino ha avuto un suo percorso, ma è sempre rimasta legata all’ambito territoriale, tranne il contributo iniziale del ministro Clini, inerente alla sfera del gioco delle parti.

Il Presidente Enrico Rossi ci ha messo la faccia, lo ha fatto anche con l’area a caldo, ma un governatore non è il Padreterno, anche se lui tale si sente, lo si è visto nella difesa dell’aeroporto della sua Pisa, che alla fine ha dovuto soccombere allo strapotere fiorentino e del suo più autorevole esponente. Il polo di rottamazioni navali doveva nascere a Genova e nascerà sotto la lanterna, aziende vere con capacità di investimento hanno già deciso da tempo e la politica sempre più debole non può prescindere da chi investe mettendoci i soldi.

Piombino è servita solo come paralume, qualcuno lo diceva, ma nessuno ha voluto dargli ascolto, ebbene ora è tutto chiaro ‒ continua Coppola ‒. A breve si parlerà di demolizioni navali per le navi del ministero della difesa, peraltro per pochissimi posti di lavoro, ma anche questa è un’altra storiella da raccontare ai cittadini, è evidente che se partirà Genova non ci sarà spazio più per nessun altro. Oltretutto, Messina ci deve servire da lezione e da esempio sotto il profilo ambientale, visto che non si tratterà di navi da crociera, ma di vetuste navi da guerra cariche di metalli altamente nocivi e pesantemente impattanti sulla salute della popolazione, vi è molta letteratura in tal senso.

È bene rimanere con i piedi per terra ‒ ammonisce Coppola ‒ e non credere ciecamente a tutto ciò che viene prospettato, forse in tal senso la responsabilità è un po’ di tutti e non solo di coloro a cui vorremmo dare tutte le colpe.  “Nessuno ci ha obbligato a credere, lo abbiamo fatto e basta, purtroppo un po’ ingenui lo siamo sempre stati”. Nemmeno si può colpevolizzare il governo più di tanto, qualcuno lo farà, forse perché questa era la strategia che perseguiva, in primis chi ha interesse alle primarie per governatore con tutti i suoi amici, ma non credo che non saranno più credibili in tal senso.

La verità è che a Piombino sulla Concordia come sull’area a caldo è stata giocata consapevolmente una partita esclusivamente mediatica, ma già persa, purtroppo lo si sapeva. Ora resta ben poco, ma giochiamo seriamente ed a carte scoperte, senza inutili promesse e sotterfugi, le ultime partite che restano. Sulle bonifiche e sulla Lucchini basta con le illusioni e con la fantasia, la realtà sarà molto amara, ma vale la pena di aprire un percorso serio scevro da interessi di parte. A questo punto qualcuno dovrebbe avere la decenza di stare zitto o di mettersi da parte ‒ conclude Coppola ‒, poiché con la tattica e con la demagogia si va poco lontano, al netto delle televisioni e del Santo Padre». 

Luigi Coppola

______________________________

M5S CAMPIGLIA: «DOVE FINISCONO I SOLDI PER LA TUTELA AMBIENTALE?»

Campiglia M.ma (LI) – Il Movimento 5 Stelle campigliese, dopo aver ripulito la Porta Nord della città, si chiede dove finiscano i 230.000 euro stanziati per “parchi e servizi per la tutela ambientale del verde, altri servizi relativi al territorio ed all’ambiente”. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Come avevamo annunciato giorni fa ‒ iniziano i pentastellati ‒, domenica mattina alcuni cittadini si sono dati appuntamento presso la fontana posta all’incrocio tra via dei Molini e via Indipendenza (loc. Caldana) all’inizio del paese provenendo da nord di Venturina Terme. Ricordiamo che nel nuovo piano regolatore tale zona fu chiamata la Porta Nord, nata per fare da presentazione della nostra cittadina ai turisti diretti verso le nostre Terme.

Sono bastati alcuni volontari ‒ prosegue il Movimento ‒, un’ora di lavoro, un tosaerba, sacchi e scopa per ripulire la vasca e rendere presentabile l’area. Ringraziamo l’ASIU per la fornitura del materiale: sacchi e guanti. Questa è l’ennesima dimostrazione che basta solo la volontà per rendere la nostra cittadina decorosa, specialmente in questo periodo nel quale l’afflusso turistico è maggiore e lo sarà sempre di più con la nuova denominazione Venturina Terme. Ci auguriamo che la nostra iniziativa, a cui ne seguiranno altre, serva a sensibilizzare tutta la cittadinanza a curare e mantenere un decoro urbano discreto, credenziale fondamentale in una località che in un futuro molto vicino baserà questa risorsa come una delle principali per sopravvivere, data la crisi degli altri comparti.

Vogliamo sottolineare un dato eloquente: quest’anno è stata inserita nel bilancio di previsione 2014 una spesa di euro 230.000 per la voce “PARCHI E SERVIZI PER LA TUTELA AMBIENTALE DEL VERDE, ALTRI SERVIZI RELATIVI AL TERRITORIO ED ALL’AMBIENTE”, cifra simile a quella del 2013. La domanda sorge spontanea. Dove vengono impiegate queste risorse? Non bastano i soldi stanziati? Attraverso i nostri consiglieri comunali presenteremo, inoltre, mozioni ed interpellanze riguardo al mancato funzionamento delle suddette fontane poste in paese dopo solenne cerimonia inaugurale e pagate con i soldi dei cittadini, i quali giustamente si chiedono il perché ‒ concludono i 5 Stelle ‒ di tale stato di abbandono».

Movimento 5 Stelle Campiglia M.ma

_________________________________

ASSEMBLEA POPOLARE DIVENTA PERMANENTE

Suvereto (LI) – Assemblea Popolare convoca un’assemblea pubblica per rendicontare il primo mese passato al governo di Suvereto; l’appuntamento è giovedì 3 luglio alle 21.00 al Ghibellino. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Al Ghibellino sarà approvato lo statuto e illustrata l’attività del primo mese di governo ‒ annuncia Assemblea Popolare ‒. Dopo la netta vittoria elettorale che ha dato a Suvereto una nuova amministrazione, la lista civica di Assemblea Popolare ha convocato una assemblea pubblica per giovedì 3 luglio alle 21 al Ghibellino con la partecipazione del sindaco Giuliano Parodi, dei consiglieri e degli assessori. Oltre al ringraziamento agli elettori, l’obiettivo è dare ai cittadini un resoconto dell’avvio delle attività della nuova Giunta comunale a un mese dall’insediamento.

In campagna elettorale Assemblea Popolare, definita la lista dei cittadini al servizio del territorio, aveva dichiarato di voler governare seguendo il metodo della partecipazione e della trasparenza, assicurando un costante rapporto tra amministratori e cittadini. Per questo l’incontro del 3 luglio servirà anche a strutturare in modo permanente Assemblea Popolare, che diventerà una associazione politico-culturale, senza fini di lucro, con un proprio statuto, propri organi e una sede fissa, già aperta nel centro storico in via Matteotti n. 18. Il caso di Suvereto costituisce una vero a propria novità in Val di Cornia, un esempio di democrazia diretta e non verticistica da parte dei cittadini che si sono organizzati al di fuori dei partiti per una politica nuova, basata realmente sul bene comune e ‒ conclude la lista ‒ non sugli interessi di parte».

Coordinamento di Assemblea Popolare Suvereto

________________________________

LA LOCANDIERA A  SASSETTA

Sassetta (LI) – La Locandiera di Carlo Goldoni, commedia teatrale in due atti, andrà in scena a Sassetta sabato 5 luglio alle 21.30 presso la Piazzetta della Chiesa. Regia di Gianni Esposito, compagnia “Antica Bottega” di Cologno Monzese.

________________________________

LEGAMBIENTE: LA TOSCANA HA BUONE ACQUE DI BALNEAZIONE

Come ogni anno (dal 1986), Legambiente ha presentato i risultati della campagna ‘Goletta verde’, dopo aver effettuato alcuni campionamenti lungo le coste toscane, cercando di cogliere, soprattutto, le zone a maggiore criticità, laddove sono presenti divieti permanenti di balneazione e/o vi sono le foci di corsi d’acqua in aree urbanizzate, effettuando i campionamenti nei luoghi più esposti a possibili inquinamenti. In Toscana, su 266 aree di balneazione controllate nel 2013, oltre il 97% è risultato in qualità “eccellente” o “buona”.

Il monitoraggio ufficiale delle acque marine costiere effettuato da ARPAT avviene, secondo quanto previsto dalla normativa europea e nazionale, effettuando prelievi mensili durante la stagione balneare (in Toscana, da aprile a settembre, sono analizzati oltre 1600 campioni) ed analisi dei 2 parametri microbiologici (Escherichia coli ed enterococchi intestinali). Questi controlli, infatti, hanno lo scopo principale di tutelare la salute dei bagnanti, sia nel caso di eventi di particolare rilevanza (divieti temporanei) sia di fronte ad una situazione di perdurante criticità (divieti permanenti).

_______________________________

BILANCIO 2014 CAMPIGLIA: INCONTRO FRA SINDACO, GIUNTA E SINDACATI

Campiglia M.ma (LI) – L’amministrazione comunale campigliese comunica quanto emerso dall’incontro di Sindaco e giunta coi i sindacati: auspicio di abolire la tassazione sulla prima casa e misure fiscali per tutelare i più deboli. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«In previsione della discussione bilancio di previsione 2014 ‒ inizia l’amministrazione ‒ che sarà presentato al consiglio comunale di Campiglia Marittima giovedì 3 luglio alle 15.00, il sindaco e la giunta hanno incontrato i rappresentanti locali delle organizzazioni sindacali per un confronto sull’impostazione del bilancio, in particolare sui punti di maggiore sensibilità sociale. Una prima riflessione ha riguardato la tassazione sulla prima casa e l’auspicio di una sua abolizione, perché considerata una tassazione che non colpisce i veri patrimoni, ma un bene di prima necessità.

Le organizzazioni sindacali ‒ prosegue l’amministrazione ‒ hanno poi portato all’attenzione dell’amministrazione comunale la necessità di intervenire sul lavoro nero e sulle fasce più basse di reddito. Nel primo caso l’intenzione è quella della tutela dei diritti dei lavoratori, la loro sicurezza, l’applicazione di contratti e stipendi regolari che garantiscano condizioni lavorative adeguate, oltre al garantire il rispetto del viramento di imposte e tasse il cui mancato gettito va a discapito di tutta la comunità. Nel secondo caso si chiede di porre un occhio di riguardo a tutte quelle categorie che per vari motivi hanno entrate basse come pensionati, cassintegrati e lavoratori in mobilità, disoccupati. Sindaco e Giunta che con il loro programma hanno affermato di voler mettere al centro la tenuta sociale della collettività, hanno valutato positivamente le istanze dei sindacati ed hanno assicurato di fare il possibile affinché queste richieste che coincidono con la loro finalità, possano  avere un riscontro concreto nell’azione amministrativa.

Tra le varie misure auspicate l’azzeramento della TASI per le persone, anziane o disabili, residenti in istituti di ricovero sanitari, proprietarie o usufruttuarie di una prima casa non locata. La giunta proporrà questa misura al consiglio accanto a quella già presente nella proposta per i contribuenti disoccupati in possesso della dichiarazione di disoccupazione rilasciata dal Centro per l’impiego ai sensi del decreto legislativo 297/2000. Inoltre viene prevista una detrazione di 200 euro ai contribuenti con Isee 2013 inferiore a 7.000 euro o 6.000 euro se il nucleo è composto da una sola persona. Detrazione di 200 euro ‒ conclude l’amministrazione ‒ anche per i contribuenti il cui nucleo familiare incrementi di un figlio nel corso del 2014».

Amministrazione Comunale di Campiglia M.ma

_________________________________

6° SIMPOSIO DI SCULTURA A SASSETTA

Sassetta (LI) – Dal 10 al 20 luglio va in scena in città l’arte contemporanea in marmo rosso di Sassetta. L’evento vedrà 10 giorni di scultura dal vivo e 5 scultori all’opera nel Piazzale del Simposio, da mattino a sera. Lo stile scultoreo di questa edizione è per la prima volta il bassorilievo e il tema da rappresentare è “Sassetta, vita nel bosco e antichi mestieri”.

Il Simposio di scultura è un concorso d’arte a cielo aperto in cui i visitatori assistono a tutte le fasi del processo creativo. Alla fine, uno fra i 5 scultori verrà eletto vincitore del Simposio da una giuria artistica specializzata. Anche il pubblico ha diritto di voto e tali preferenze decreteranno il vincitore del premio della giuria popolare. La cerimonia di inizio lavori si terrà in Palazzo del Municipio giovedì 10 luglio alle 11.00 e quella di fine lavori domenica 20 luglio alle ore 11.00 in Piazza del Plebiscito.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.7.2014. Registrato sotto Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 0 ore, 41 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it