NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 21 GIUGNO 2014

PIOMBINO: IL «PESTE ROSSA» PARTE DOMANI PER GENOVA

Domani partenza del rimorchiatore che porterà il Segretario PD Val di Cornia-Elba Valerio Fabiani ed una delegazione alla volta di Genova. Per un tratto di traversata sarà presente anche il Sindaco di Piombino Massimo Giuliani. Partenza domenica mattina ore 9.00 sul molo 1, banchina “navi in partenza per la Sardegna” del Porto di Piombino.

Il mezzo arriverà all’ Isola del Giglio per le 13 – 13.30 dove i naviganti incontreranno il PD locale ed i rappresentanti della comunità del Giglio. La ripartenza è prevista per le ore 14.30 con direzione Genova, dove si prevede di arrivare nella giornata di giovedì 26 luglio. Da lì, poi, la delegazione farà rientro al porto di Piombino nella giornata di venerdì 27 luglio.

In queste ore è in costruzione una pagina Facebook “pesterossaonboard” che documenterà il viaggio in mare del PD Val di Cornia-Elba e l’hashtag #pesterossaonboard che  informerà attraverso i social in tempo reale direttamente dal rimorchiatore. Giornalmente i lettori saranno informati di ciò che arriverà dall’imbarcazione.

______________________________

LETTERA APERTA A SILVIA VELO PER IL NEO INCARICO DI PACINI

Riceviamo e pubblichiamo da Stefano Bongini e A. Lucibello Piani sul nuovo incarico dell’Assessore provinciale Pacini.

«Preso atto del silenzio della politica sono gli stessi cittadini della Val di Cecina ad attivarsi e pubblicano una lettera da inviare al Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente e Onorevole Silvia Velo per chiederle spiegazioni della nomina, a capo della segreteria al Ministero, di Paolo Pacini ,politico locale che da 30 anni monopolizza incarichi e poltrone legate al turismo, tra cui l’ultimo assessorato alla turismo della Provincia di Livorno.

La nomina ha scatenato subito polemiche e dubbi perché appare come il classico paracadute concordato senza alcun collegamento con le effettive e reali competenze di Pacini, oltre a togliere spazio ad un giovane magari specializzato in materie ambientali, caratteristiche che ci si aspetta di trovare in chi lavora al Ministero dell’Ambiente. L’atteggiamento appare inoltre in forte contraddizione con gli annunci renziani di voler riformare la politica italiana. Il testo è emendabile e sottoscrivibile da tutti tramite il sito change.org.

Non appena raggiunto il traguardo minimo di 100 firme la lettera sarà inviata formalmente all’On Velo e per conoscenza al Presidente del Consiglio e Segretario Nazionale del PD Matteo Renzi, al Presidente del PD Matteo Orfini e alle segreterie Pd dei territori coinvolti, tra cui Dario Parrini (segretario Regionale Toscano) e Nicola Danti (commissario per Livorno). A Cecina, dove Pacini è ben conosciuto per essere stato Assessore e Sindaco, sembra difficile capire a chi indirizzarla vista la situazione di estrema confusione che regna nel PD locale».

________________________________

FERRARI: LA CROCIERA DEL PD PIOMBINESE ABBIAMO NECESSITA’ DI ALTRO

Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere comunale Francesco Ferrari.

“Questa ci mancava. Mentre a Piombino aumenta il disagio e l’angoscia dei lavoratori della Lucchini, in una città in piena crisi occupazionale ed economica, il segretario del PD Fabiani e il suo apparato non trovano di meglio che andare in… crociera. Perché in realtà di questo si tratta, di una demagogica e populistica crociera, che non ha alcuna utilità pratica ma solo l’obiettivo di mischiare le carte nella vicenda della Concordia, cercando di smarcarsi, ingenuamente, da quelle che sono le responsabilità del PD locale in una battaglia che il partito ha sempre e solo utilizzato ai fini elettoralistici, pur sapendo che la battaglia era persa fin dall’inizio.  In questi mesi infatti, mentre l’apparato pieddino piombinese ed il Presidente della Regione Rossi riempivano le cronache con la loro altezzosa sicurezza, illudendo di fatto, una comunità intera, in Liguria, in silenzio, l’abile e potente Presidente della Regione Burlando (ex ministro PD dei trasporti del governo Prodi) poneva le basi dell’arrivo della Concordia nel Porto di Genova. Lo stesso Burlando che in questi giorni ha affermato, in contrasto con i suoi compagni di partito toscani, che è ”cosi chiaro che Piombino non è pronta che è inutile discutere”. Cosa che sapevano tutti da tempo sia a Roma che a Piombino, anche se, “casualmente”, la notizia della decisione dello smantellamento della nave a Genova è uscita solo il giorno dopo le elezioni amministrative.

A questo punto la crociera di Fabiani diventa davvero una messa in scena grottesca. Il segretario del PD la motiva con la volontà di dimostrare il rischio ambientale a cui sarebbe sottoposto il Mar Tirreno dal trasporto del relitto dal Giglio a Genova. Motivazione bizzarra, visto che il mezzo su cui viaggia Fabiani non è certo un modello scientifico sovrapponibile all’enorme rottame della Concordia, né tantomeno il segretario del PD è un ingegnere o tecnico esperto di trasporti eccezionali via mare. Si rimane quindi sconcertati dalla strampalata quanto inutile farsa marittima dell’apparato del PD, a cui ha aderito all’ultimo momento, ahinoi,  anche il neosindaco Giuliani che avrebbe, a nostro parere, necessità di pensare a cose ben più serie”

______________________

VENTURINA: OGNI ALBERO NASCONDE UN SEGRETO

Uno studio sugli alberi fatto dai bambini.

“Caro Sindaco, noi bambini della 3° B, della Scuola primaria G. Marconi stiamo studiando gli alberi del giardino vicino alle scuole A. Altobelli. Abbiamo pensato di dare un nome a questo giardino e il nome è ‘Il giardino degli alberi segreti’ ”, con questa lettera i ragazzi della classe si sono recati in visita al sindaco di Campiglia Marittima presentando un approfondito lavoro di studio degli alberi del giardino in cui si trovano varie strutture scolastiche ed hanno pensato di chiedere all’amministrazione comunale di sostenere il loro progetto, finalizzato non solo all’apprendimento delle scienze naturali, ma anche a valorizzare un luogo molto bello e spesso poco rispettato da chi getta rifiuti e cartacce noncurante che i beni comuni devono essere custoditi da tutti.

La neo assessore all’istruzione Alberta Ticciati appena insediata ha cominciato a seguire questo e altri lavori delle scuole prendendo atto di un alto livello della didattica e della sensibilizzazione verso l’ambiente di vita che le scuole presenti nel comune esprimono ed afferma: “L’esperienza maturata dai progetti avviati dai nostri istituti scolastici non può che essere sostenuta ed incentivata dalla nostra Amministrazione. Il lavoro svolto dalla classe 3° B della scuola Marconi, non ha soltanto lo scopo di dare un significato sociale ed emotivo ai luoghi, trasformandoli in aree più accoglienti e preziose, ma anche il grande pregio di avvicinare i bambini al proprio comune, aiutandoli a diventare cittadini più responsabili e rispettosi del territorio nel quale vivono”.

l’Amministrazione comunale cercherà pertanto di mettere in atto il progetto dei bambini con tempi e modi che sono in corso di valutazione, per esempio si potrebbe pensare ad una bella cartellonistica che guidi in un percorso naturalistico all’interno del parco. Ad ogni modo, quando cittadini e turisti vorranno godere del fresco dei belli alberi del parco Altobelli, dovranno pensare che quel luogo è stato dedicato dai bambini alla bellezza, attraverso lo studio degli alberi e attraverso il progetto con l’Accademia di Belle arti di Firenze grazie al quale nello stesso parco c’è un museo a cielo aperto dipinto sulle pareti della scuola dell’infanzia Arcobaleno.

________________________________

COPPOLA: GOLETTA ROSSA VERSO GENOVA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente da Luigi Coppola.

«La federazione territoriale Val di Cornia-Elba del PD con la partecipazione del Sindaco Massimo Giuliani intende a bordo di un rimorchiatore degli ormeggiatori, che supponiamo abbiano affittato ai prezzi di mercato, il che fa presagire cifre elevate, navigare seguendo la rotta che in teoria dovrebbe percorrere la Concordia nel suo tragitto verso Genova.

E’ un’azione chiaramente dimostrativa, visto che tale iniziativa non sposterebbe di un solo centimetro eventuali e possibili scelte definitive sulla destinazione della Concordia, casomai servirebbero pressioni direttamente sul Presidente del Consiglio, nonché segretario nazionale del PD.

Non vorremmo che tale grottesca iniziativa abbia fini totalmente diversi rispetto all’obbiettivo che gli organizzatori dicono di porsi e che legittimamente sostengono.

I rischi ambientali che potrebbero esserci nel movimentare la Concordia non sono certo prerogativa di una federazione di un partito, oggettivamente sono altri i livelli a cui ci si dovrebbe affidare per avere precise garanzie.

Ovviamente il PD faccia ciò che vuole e spenda i propri soldi come meglio ritiene opportuno, anche perché non capiremmo il motivo di un regalo da parte degli ormeggiatori, ma che vi partecipi anche il Sindaco di Piombino ci sembra alquanto fuori luogo ed oltretutto pretestuoso rispetto al ruolo altamente istituzionale che ricopre.

Una cosa è salire su un tetto di un capannone della fabbrica per una precisa azione politica, come ha fatto Gianni Anselmi con il sostegno di tutti i cittadini, un’altra è volersi sostituire a tecnici ed esperti di diretta espressione della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Insomma, un giro di ricognizione su un rimorchiatore o meglio su una “goletta rossa”, peraltro mettendo in evidenza la carenza di servizi e di brandine a bordo in tipico stile avventuroso, con il “serio rischio” anche di un’ aggressione da parte dei pirati liguri reduci dal Delta del Niger.

Tutto ciò può andar bene per un film di Indiana Jones, non certo per chi deve rappresentare con ampio consenso un’intera comunità».

Luigi Coppola

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.6.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    11 mesi, 24 giorni, 7 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it