NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 APRILE 2014

FABIANI SU AP: “CI CHIEDANO UNA DISCUSSIONE SERIA, ALTRIMENTI PRONTI AD ALZARE LE BARRICATE

Piombino (LI) – Il segretario del PD locale, Fabiani commenta le ultime dichiarazioni sulla stampa in merito al paventato accorpamento delle Autorità Portuali di Piombino e Livorno. Riceviamo e pubblichiamo integralmente il suo intervento.

«Capisco l’esigenza di dare segnali di risparmio e riorganizzazione della Pubblica Amministrazione da parte del Governo Renzi, ma spero che questa ansia di dare risposte immediate non comprima lo spazio per una discussione seria e consenta a tutti noi di poter dire quello che pensiamo – così il Segretario della Federazione PD Val di Cornia-Elba Valerio Fabiani risponde alle supposizioni e riflessioni a voce alta emerse sulla stampa locale.

Lo voglio dire chiaramente – ha proseguito Fabiani – un partito che smettesse di discutere, aderirebbe fatalmente ad un modello di politica che non mi piace e che personalmente ho sempre combattuto. Non mi basta che una proposta del genere sia oggetto di una discussione frettolosa ed esclusiva e che si risolva in un confronto in sede nazionale con i rappresentanti degli operatori potuali e marittimi. Se quella proposta venisse attuata così com’è – sottolinea il Segretario PD – ci sarebbero conseguenze gravi sui territori. Per questo il PD Nazionale deve ascoltare anche chi rappresenta quelle realtà territoriali sede di Autorità Portuale, come la nostra. Non può essere dimenticato, inoltre, che proprio a Piombino in questi giorni l’Autorità Portuale sta coordinando i lavori di ampliamento ed adeguamento del porto di Piombino in tempi davvero da record cercando di dare una prospettiva alla città ed al suo tessuto economico, come non possiamo sottovalutare il fatto che l’Autorità Portuale di Piombino e dell’Elba si è fatta protagonista firmando importanti protocolli ed accordi di programma oggi più che mai rilevanti per il futuro del territorio”.

A noi non spaventano le riforme – conclude il segretario – anche quelle più radicali, e se nel giro di pochi giorni vedremo un nostro effettivo coinvolgimento, Debora Serracchiani e il gruppo dirigente nazionale del partito potranno contare su di noi e su un nostro contributo leale e responsabile, in caso contrario siamo pronti ad alzare le barricate». 

_____________________

DISABILI E LAVORO, AL VIA IL NUOVO BANDO PER CITTADINI SVANTAGGIATI 

Firenze – L’attenzione della Regione Toscana verso i soggetti più deboli è stata ribadita dall’assessore alle attività produttive, credito e lavoro al convegno, organizzato a Livorno, presso il museo di Storia naturale del Mediterraneo sul tema “L’inserimento lavorativo dei disabili psichiatrici”.

In particolare, ha ricordato l’assessore, le persone diversamente abili e in condizione di svantaggio sono, insieme ai giovani, quelle che hanno risentito maggiormente degli effetti della crisi che, più spesso che in passato, li ha costretti in condizioni di precarietà e sfruttamento. Una condizione che deve essere contrastata perché non possono esserci crescita e sviluppo senza che venga garantita l’autonomia sociale e lavorativa di questi cittadini, ma anche perchè quasi sempre per queste persone il lavoro rappresenta un punto di riferimento importante all’interno di un percorso di cura o riabilitazione, un’opportunità unica per ricostruirsi un’identità e il pieno reinserimento sociale.

E per questo che la Regione Toscana è stata fra le prime in Italia a prevedere, fin dal 2011, interventi specifici per favorire l’occupazione di soggetti svantaggiati. A partire dal primo giugno e fino a tutto il 2013 la Regione ha messo a dispsozione delle aziende che assumono donne con oltre 40 anni di età, soggetti disoccupati o inoccupati, soggetti diversamente abili e svantaggiati oltre 5 milioni di euro (risorse POR FSE 2007-2013), con l’obiettivo di facilitarne la partecipazione al mercato del lavoro.

Fra il giugno 2012 e il dicembre 2013, sulla base di questo primo bando, sono state presentate domande per 2.166 lavoratori, di cui 252 relative a persone disabili. L’assessore ha annunciato che, a breve, il bando verrà nuovamente finanziato per il 2014.

A queste misure, si devono aggiungere le forme di inserimento tramite i tirocini retribuiti: grazie al progetto Giovanisì è possibile intervenire con iniziative ad hoc per le categorie svantaggiate come, appunto, i disabili psichici. Per queste categorie non esiste vincolo di età, la durata del tirocinio può arrivare fino a 24 mesi e, in caso di assunzione, l’azienda può contare su un incentivo di 10 mila euro. Grazie a questi interventi, dal giugno 2011 ad oggi, su oltre 10 mila tirocini attivati, 1250 hanno riguardato categorie svantaggiate e, in particolare, 809 disabili. L’assessore ha poi ricordato che nel maggio 2013 è stato formalizzato un protocollo d’intesa che ha istituito un tavolo sui disabili, siglato tra regione toscana, Upi Toscana, Asssociazioni di categoria, organizzazioni sindacali e associazioni delle persone con disabilità, finalizzato a verificare lo stato d’attuazione della legge 68/99 in Toscana e a favorire il confronto fra le parti sulle iniziative e sugli interventi da intraprendere. Fra i temi prioritari del tavolo, l’avvio di cambiamento culturale che sensibilizzi soggetti pubblici e privati ad assumere disabili, in particolari psichici.

Ma non è tutto. Uno dei principali strumenti di intervento a favore di questi soggetti è quello legati ai fondi Fse. La programmazione 2014-2020 è ormai in dirittura d’arrivo ed è già stato definito che nell’ambito dell’obiettivo tematico inclusione sociale, una parte significativa delle risorse sarà finalizzato al reinserimento o all’inserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e dei disabili, come pure alla conciliazione vita e lavoro. L’assessore ha concluso il suo intervento ribadendo il suo impegno affinche’ siano garantite nella prossima programmazione sia le risorse che l’erogazione dei servizi, per i quali sta promuovendo, sia a livello regionale che nazionale, la creazione di un sistema nazionale del lavoro di tipo federale, incentrato su agenzie regionali per l’occupazione che possano garantire l’operatività senza soluzione di continuità.

_____________________

M5S PIOMBINO: FIRMA DAY CON ROBERTO FICO

Sabato 05 APRILE 2014 si terrà il FIRMA DAY del MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO ovvero la raccolta firme necessaria per poter partecipare alle Elezioni Amministrative Piombino 2014.

Per l’occasione è stato organizzato un Agorà in piazza Verdi  al mattino, il candidato Sindaco Daniele Pasquinelli  illustrerà il programma elettorale ai Cittadini e presenterà i candidati Consiglieri. Al pomeriggio sarà possibile firmare i moduli che ci permetteranno di presentare la nostra lista alle Elezioni Amministrative di Maggio, in presenza di un autenticatore. Per l’occasione, sarà presente il Portavoce in Parlamento Roberto Fico, Presidente della Commissione di Vigilanza Rai, il quale risponderà alle domande dei Cittadini e racconterà ciò che accade all’interno del Palazzo.

________________

FAGIOLI: “AL MINISTERO PER PARLARE DI AMMORTIZZATORI SOCIALI”

Piombino (LI) –  Oggi, 3 aprile, alle ore 18.00 nuovo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico su vertenza Lucchini. Pubblichiamo l’intervento del segretario Fim Cisl Piombino in merito alle richieste che verranno presentate

«L’incontro è necessario per capire cosa accadrà in previsione della fermata dell’Afo, senza una soluzione industriale a brevissimo tempo, bisognerà discutere sugli  ammortizzatori sociali per far fronte all’emergenza occupazionale dell’area, non solo per i lavoratori della Lucchini,  ma anche, per tutte le aziende dell’indotto che ad oggi non rientrano come Lucchini nella procedura di amministrazione straordinaria – commenta Fagioli.

E’ quindi necessario fin da subito  intraprendere una discussione che preveda un intervento quadro per tutta l’area siderurgica di Piombino dove saranno compresi non solo i metalmeccanici, ma anche tutte le altre categorie dell’indotto mense, pulizie, elettrici, chimici, portuali».

_____________________

Venerdì 4 aprile, alle ore 16, 30 nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Piombino, verrà presentato il libro di Cinzia Capotosti e Sandro Leonelli “Memorie d’acqua”. La presentazione è curata dal Comune di Piombino – Assessorato alla Cultura – Quartiere Porta a Terra-Desco,  Lega Navale Italiana sez. di Piombino – Gruppo Subacqueo, Autorità Portuale di Piombino e Isola d’Elba. Interverranno: Gianni Anselmi – Sindaco, Luciano Guerrieri – Commissario Autorità Portuale, Ovidio Dell’Omodarme – Assessore alla Cultura, Piero Vatteroni – Contrammiraglio Vice Presidente – Lega Navale Italiana, Il soprano Maria Salvini.

___________________________

 LUCCHINI: UN CASTING FRA GLI OPERAI PER UN FILM DOCUMENTARIO

Mercoledì 9 aprile nella sede CGIL di Piombino, dove avverrà una selezione per un progetto di Cgil Toscana in collaborazione con l’agenzia di Klaus Davi che selezionerà 10 fra operaie ed operai per un progetto top secret.

Sembra sia un documentario sulla condizione operaia in Toscana o di un servizio per la televisione di stato. Si sa per certo che la CGIL, in prima linea nell’affiancare la lotta degli operai per salvare le acciaierie Lucchini, darà ospitalità ed è fortemente interessata a questa inedita produzione che si preannuncia innovativa. Si sa per certo che l’agenzia di Klaus Davi lavorerà senza percepire compensi. Sembra sia stata coinvolta anche l’importante casa di produzione “BRW Filmland” tra le più accreditate in Italia e nel mondo, guidata da Marco Bussinello.

Gli operai e le operaie interessati a questo progetto possono presentarsi direttamente mercoledì 9 aprile fra le 10.30 e le 12.30, a Piombino nella sede Cgil, in Via Roma 27.

_____________________

SUVERETO: IL 4 APRILE PRESENTAZIONE DEL CANDIDATO SINDACO DI AP

Il 4 aprile alle ore 21 viene approvata e presentata al pubblico la lista dei candidati di Assemblea Popolare di Suvereto, la lista civica unitaria e indipendente scaturita dal basso, lontano dalle stanze dei partiti e con un programma aperto e incentrato su lavoro, agricoltura, turismo, piccolo commercio, cultura e servizi sociali. Nata sull’onda della difesa del Comune, che la politica ufficiale avrebbe voluto chiudere, Assemblea Popolare intende ora rappresentare i diversi settori della vita locale cambiando sistema: da comune dei partiti a comune dei cittadini.

Le candidatura a sindaco e quelle a consigliere comunale verranno proposte dalla commissione dei garanti che nell’ultimo mese ha effettuato consultazioni e incontri. L’approvazione definitiva della lista spetterà all’assemblea in modo pubblico e trasparente. Si tratta di una nuova e originale esperienza di partecipazione con l’obiettivo di formare una lista dei cittadini al servizio del territorio. “Il nostro territorio – sostengono i coordinatori –  ha grandi potenzialità e sono necessarie capacità, esperienza  e indipendenza per poterle valorizzare dando nuove opportunità economiche e di lavoro, in un’ottica di autonomia ma di vera e forte collaborazione con i comuni vicini. Intanto è stato lanciato anche il sito internet: http://assembleapopolaresuvereto.it/

Coordinamento Assemblea Popolare Suvereto

______________________

CAMPIGLIA: CONCERTO DI PRIMAVERA AL TEATRO CONCORDIPER SCONFIGGERE LA POLIO

Coloro che passavano davanti al Teatro dei Concordi di Campiglia M.ma nella sera di dello scorso sabato 22 marzo, hanno guardato incuriositi la facciata illuminata dal coloratissimo logo End Polio Now, commentando: “Guarda, deve esserci una riunione del Rotary”.

Dal 1995 il Rotary Club Piombino organizza ogni anno il Concerto di Primavera, sotto la direzione artistica del socio m.o Vincenzo Audino, dando l’opportunità a giovani musicisti di talento di esibirsi in un contesto prestigioso. Quest’anno, giunti alla 20^ edizione, il concerto si è spostato a Campiglia M.ma, nel grazioso teatro ottocentesco, aprendosi ad un pubblico più vasto e offrendo un programma più ampio e variegato.

Sul palcoscenico si sono alternati la cantante portoghese Ana Seixas accompagnata al pianoforte dall’elbana Linda Raciti – che ha poi concluso da solista il concerto con la Sonata op. 22 di F. Chopin – e il duo Valentina Ranalli (vocalist) – Lorenzo D’Angelo (chitarra elettrica). I quattro giovani musicisti provengono tutti dal Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia dove hanno seguito corsi ordinari o di perfezionamento. Assai gradito il repertorio scelto, articolato su generi musicali diversi, da Mozart a Chopin, da Scarlatti a Gershwin, con qualche escursione nello swing e nel jazz.

Il concerto si è aperto con il saluto del Sindaco di Campiglia M.Ma Rossana Soffritti, che si è soffermata sul duplice valore dell’iniziativa: non solo valorizzare il talento dei giovani musicisti, ma anche promuovere la campagna per l’eradicazione della polio e raccogliere fondi per questa finalità.

Dal 1985 infatti, i Rotariani di tutto il mondo (circa 34.000 club ove operano oltre 1.200.000 volontari), sono impegnati nel progetto EndPolioNow, grazie al quale sono stati da allora vaccinati oltre 2,5 miliardi di bambini. Grazie al progetto – condotto con la partnership di Unicef, del CDC e della Fondazione Bill e Melinda Gates – I casi di polio in tutto il mondo sono passati dai circa 250.000 di trenta anni fa ai poco più di 200 nello scorso anno. Il concerto ha permesso di raccogliere offerte per quasi 700 euro, che sono stati poi interamente versati alla Rotary Foundation sul fondo PolioPlus.

Dopo il concerto c’è stata la riunione conviviale dei soci presso il Ristorante Calidario di Venturina Terme. Ospite della serata il prof, Nicolo Comodo, assistente del Governatore del Distretto 2071 del Rotary International e ordinario di Igiene presso l’Università di Firenze, che è entrato nel merito degli aspetti scientifici della vaccinazione contro la poliomielite. Due i momenti salienti della riunione: il benvenuto alla nuova socia Susanna Biagini e il riconoscimento del Paul Harris Fellow al m.o Vincenzo Audino, per i 20 anni di Direzione artistica del Concerto di Primavera.

_____________________

SAN VINCENZO: ANCHE IL M5S IN CORSA PER LE AMMINISTRATIVE

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il MoVimento 5 Stelle San Vincenzo ha il piacere di informare i suoi concittadini che alle prossime elezioni comunali del 25 Maggio 2014, presenterà la propria lista.

Siamo un gruppo di cittadini che non hanno mai fatto politica, ma animati dal desiderio di democrazia, onestà, amore per l’ambiente, valori che vogliamo lasciare in eredità ai nostri figli. La lista vuole essere uno strumento a beneficio dei cittadini, affinché il Comune possa rispondere alle esigenze reali di chi vive il territorio e non agli interessi di pochi. La lista 5 stelle è l’unica vera alternativa alla vecchia politica, è la voce stessa dei cittadini, che insieme amministrano la propria comunità».

MoVimento5 Stelle San Vincenzo

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.4.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 4 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it