CAMPIGLIA: PRESENTATO IL CANDIDATO SINDACO DI COMUNE DEI CITTADINI

campiglia_marittima1Riceviamo e pubblichiamo integralmente la presentazione di Daniele Scafaro, candidato per la lista Comune dei Cittadini.

«Costruiamo il futuro sulla nostra identità. Questo lo slogan di Daniele Scafaro, candidato sindaco per la lista civica Comune dei Cittadini. In questi 5 anni poco o nulla è stato fatto per valorizzare le risorse produttive e le peculiarità non riproducibili del territorio, la nostra vera ricchezza.

L’amministrazione ha invece continuato a guardare al passato, a prima del 2008, quando la crisi ha davvero chiuso il secolo scorso e ci ha consegnato un mondo radicalmente cambiato. Nulla potrà essere più come prima e con questi cambiamenti bisogna saper fare i conti. Serviva apertura e innovazione ed invece ci siamo trovati di fronte ad un’amministrazione che nel 2011 ha approvato un regolamento urbanistico che prevede 450 nuovi alloggi, nuovi capannoni e ulteriore consumo di suolo, ignorando la crisi e tralasciando di affrontare i nodi della riqualificazione di Venturina, sempre più in stato di degrado, e del recupero del centro storico che rappresenta un potenziale turistico oggi non sfruttato. A difendere le campagne dall’aggressione di impianti industriali, di enormi distese di pannelli solari e, in ultimo, da 17 torri eoliche di 150 metri, c’erano la lista civica e i comitati spontanei dei cittadini. Altrimenti i danni sarebbero stati ancora peggiori.

Sulle cave ha sostenuto che si è fatto l’opposto di quello che serviva. Non è stata sviluppata l’industria del recupero dei rifiuti per contenere il consumo di materiale vergine di cava. A Piombino restano milioni di metri cubi di rifiuti nelle aree industriali e a Campiglia scompaiono le colline. Avremmo potuto offrire più occupazione e dare soluzione ai gravi problemi ambientali.

Scafaro ha infine espresso una chiara visione del Comune che immagina: deve essere “la casa del cittadino, un luogo dove possa sentirsi assistito e tutelato”. Ha inoltre ribadito la necessità della trasparenza e della partecipazione. I cittadini devono essere messi in condizioni di conoscere tutto, di essere informati su ciò che accade e devono essere chiamati a partecipare quando si assumono decisioni.

Prima di lui Niccolò Pini, coordinatore della lista civica, ha illustrato alcuni dei punti del programma: come rilanciare l’agricoltura, come valorizzare il turismo, come riqualificare Venturina e il centro storico, come sostenere la piccole e media impresa, come ridurre la pressione fiscale sui cittadini, come eliminare sprechi e inefficienze, come rilanciare la sovracomunalità. Dall’assemblea è venuto un invito ad individuare le priorità e a concentrare su quelle la comunicazione ai cittadini.

Di fatto ieri sera si è formato il nuovo comitato promotore della lista. I prossimi appuntamenti saranno la discussione sul programma e la presentazione della lista dei candidati ».

Comune dei Cittadini.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.4.2014. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 14 ore, 49 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it