NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 22 MARZO 2014

UN PERCORSO COMUNE PER PARCHI VAL DI CORNIA E AOT SAN VINCENZO

A partire dal portale www.valdicorniaturismo.it la Parchi Val di Cornia SpA e l’Associazione Operatori Turistici di San Vincenzo hanno intrapreso un percorso condiviso che ha visto in primo luogo l’organizzazione da parte della Società di EducTour nei Parchi e Musei del sistema che sono stati effettuati nel mese di febbraio al fine di migliorare la conoscenza del patrimonio culturale ed ambientale del territorio da parte degli operatori turistici che vi operano.

Agli appuntamenti hanno partecipato molti operatori del comune di San Vincenzo che hanno potuto apprezzare la qualità dei servizi offerti nel sistema di parchi e musei della Val di Cornia. Gli incontri sono stati anche l’occasione per un confronto su nuove idee e percorsi futuri da condividere.

Il primo passo sarà la condivisione del percorso formativo realizzato dall’Associazione Operatori Turistici San Vincenzo nell’ambito del turismo 2.0 “San Vincenzo Tourism Lessons” e la partecipazione attiva degli operatori al portale www.valdicorniaturismo.it che verrà utilizzato da loro stessi per promuovere le proprio iniziative.

La visita al Museo archeologico del Territorio di Populonia, in particolare, ha suscitato interesse tra i partecipanti che hanno apprezzato l’idea di fondo con cui il museo è stato concepito: una struttura flessibile, capace di accogliere nuovi reperti ed esposizioni temporanee e permanenti. Proprio su questo tema gli operatori hanno proposto di lavorare con le amministrazioni locali per riuscire ad avere in esposizione il ricco corredo funerario della imponente Tomba dei Carri situata nel Parco archeologico di Baratti e Populonia.  Si tratta di una tomba a camera di 28 metri di diametro, la più grande della necropoli etrusca di Populonia.

Al momento del ritrovamento sono stati rinvenuti al suo interno le parti di rivestimento, in bronzo e in ferro e in argento, di un calesse a due ruote, un corno d’avorio rivestito da lamine d’oro decorate con incisioni raffiguranti animali e parti di un altro carro da guerra di cui restano i rivestimenti dei mozzi delle ruote, frammenti dei cerchioni in ferro, parti della spalliera in lamina di bronzo che doveva essere applicata ad un anima di legno e i piedi di un sedile in bronzo fuso. Insieme al carro furono rinvenuti nella terza celletta un corno musicale e puntali di giavellotti in bronzo, un’accetta e tre fiocine di ferro, una lucerna a forma di conchiglia e un piattino di produzione fenicia.

I reperti al momento sono custoditi al Museo Archeologico di Firenze e frequentemente vengono richiesti per esposizioni temporanee dai più importanti musei del mondo. Riuscire a realizzare un’esposizione di tale rilevanza presso il nostro Museo avrebbe sicuramente un positivo impatto attrattivo verso nuovi flussi di visitatori sul territorio.

______________________

ROSSANA SOFFRITTI STAMANI SU RAI3

Sabato 22 Marzo alle ore 9.20 su RAI 3, nella trasmissione “30 minuti di…” condotta da Gabriele Parenti, andrà in onda la intervista al Sindaco Rossana Soffritti e all’Assessore alla cultura Jacopo Bertocchi, in occasione della serata di intrattenimento  “ridere, ridere…” al Parco delle Tufaie di Venturina, lo scorso 27 luglio,  offerta dal Comune di Campiglia M.ma.

Lo spettacolo, allietato dalla comicità di Niki Giustini e dalle note del duo Mary ed Alex,è stato  organizzato da Associazione Cinema e Turismo.

________________

DOMANI CERIMONIA PER L’ANMI

Domenica 23 Marzo alle ore 11,30 in occasione del 70° anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine in Largo Zambelli si terrà la Cerimonia di sostituzione delle Targhe Toponomastiche nella zona in oggetto con inserite le indicazioni su Ilario Zambelli, Marinaio martire di quell’eccidio.

Il tutto è organizzato con il Patrocinio del Comune di Piombino e del Quartiere Porta a Terra/Desco.

_____________________

ELBA: TANTE LE SOLUZIONI INDIVIDUATE DA ROSSI

Dal rilancio della sanità elbana, alla necessità di sollecitare Telecom a realizzare i collegamenti per la banda larga, la presenza del presidente della Regione Enrico Rossi, ha permesso di esaminare i problemi dell’isola per cercare di trovare le soluzioni più idonee.

«Non taglieremo il punto nascita – ha precisato Rossi riferendosi all’ospedale di Portoferraio – nonostante sia al di sotto della soglia giudicata minima di 500 parti l’anno. Non lo faremo perché siamo in un’isola e di questo occorre tener conto. Dovremo poi riqualificare la chirurgia e stiamo intervenendo per migliorare il Pronto soccorso. Direi che l’istituzione della guardia anestesiologica attiva 24 ore su 24 abbiamo fatto crescere la qualità dell’assistenza elbana. E su questa strada intendiamo continuare».

Prima dell’inaugurazione della Bottega della salute, il presidente ha salutato e stretto la mano ad alcuni esponenti del comitato che reggeva uno striscione in cui veniva sollecitato ad un impegno per l’isola, ricordando loro come finalmente sia stato possibile fare la gara per riparere l’ascensore, augurandosi che la messa in funzione sia possibile a tempi brevi.

L’altra questione che ha molto colpito il presidente Rossi è quella segnalata dal sindaco di Campo, Vanno Segnini, il quale ha denunciato la difficile connessione alla banda larga, nonostante i notevoli investimenti effettuati all’Elba dalla Regione.

«E’ inaccettabile – ha commentato Enrico Rossi – e scriverò personalmente a Telecom affinché realizzi il collegamento con l’infrastruttura a banda larga presente sull’isola. Non permetterò che venga vanificato un investimento di risorse regionali da 2,5 milioni di euro e che non si possa sfruttare appieno il collegamento veloce con la rete mondiale, oggi sempre più fondamentale per le imprese e per il turismo».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.3.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 16 ore, 11 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it