NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 1 FEBBRAIO 2014

SIAMO SANVINCENZO: «BASTA CON IL MASSACRO ECONOMICO DEL NOSTRO TERRITORIO»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Basta con questo gioco al massacro economico del nostro territorio.
Massacro economico creato ad arte da chi vuole la sovracomunalità, da chi non vuole capire che il territorio Val di Cornia non ha e non dà nessun vantaggio economico e politico a San Vincenzo.

Noi di SìAMO San Vincenzo vogliamo un’autonomia decisionale sul nostro territorio che metta al primo piano le vere esigenze economiche dei nostri residenti.

Basta con enti e con progetti che mettano al centro interessi dove San Vincenzo sia solo uno strumento di contributo economico. La proposta di Val di Cornia Democratica vuol creare un’alternativa politica a quello che sarà la fine delle province, costruendo un nuovo fulcro di potere che metta Piombino in posizione dominante nei confronti dei partecipanti alla Val di Cornia.

E’ il momento di capire e di decidere: uscire da queste combine per poter riprogettare il futuro dei nostri giovani. Qualunque decisione sovracomunale o sovraterritoriale non avrà e non porterà mai nessun vantaggio ai cittadini di San Vincenzo.

Le entrate derivanti dalla tassa di soggiorno e tutti i vari contributi comunali devono rimanere e devono essere reinvestiti solo sul nostro territorio. A questo riguardo domandiamo: cosa ne pensano i vari candidati alle primarie del PD di San Vincenzo delle decisioni prese dai loro colleghi piombinesi?»

SìAMO San Vincenzo

_______________

PIOMBINO: NUOVE DATE PER I BANCHETTI DEL M5S

Il M5S Piombino informa i cittadini che sabato  1 febbraio sarà presente con i propri banchetti informativi in due  postazioni durante la giornata.

– al mattino: presso la Coop di Loc. Salivoli, dalle ore 09.00 alle ore 12.30;
– al pomeriggio: presso la Coop di Via Gori, dalle ore 16.00 alle ore 19.30.

Oltre a portare avanti il progetto “Programma insieme”,   i cittadini verranno invitati a partecipare all’evento in programma per  venerdì 7 febbraio 2014, che si terrà presso la sala del Perticale  alle ore 21.00.

«Tale evento è di importanza fondamentale per il nostro territorio, dicono o in  quanto verrà affrontato il tema del lavoro, rilevante non soltanto per  i lavoratori Lucchini, ma anche per tutte le altre aziende del  comprensorio e per tutti quei giovani che faticano ed entrare nel  mondo del lavoro.

Ne parleremo insieme a due Cittadine Portavoce al Senato, Sara Paglini  e Nunzia Catalfo, facenti parte della Commissione Lavoro, ed insieme  ad altri Cittadini Portavoce, membri delle Commissioni Lavori Pubblici  e Ambiente.

_______________

IL KARATE RISCUOTE ANCORA ADESIONI A CAMPIGLIA

Campiglia M.ma (LI) – Grande successo per lo stage di karate tenutosi domenica 26 gennaio presso il palazzetto dello sport di Campiglia Marittima con il Maestro 6 Dan Didier Lupo,esperto tecnico federale francese di karate.

La manifestazione, svoltasi durante la mattinata, si è aperta con il saluto marziale, a cui hanno seguito  riscaldamento ed esercizi di Khion multidirezionali. L’argomento principale dello stage è stato il bunkai realistico (applicazione di tecniche codificate contenute nel kata) e il Maestro si è concentrato soprattutto su quella parte reale del karate che serve all’autodifesa.

La Polisportiva Arci Uisp Okinawakarate Venturina, che ha organizzato l’evento con il patrocinio del Comune di Campiglia Marittima e il comitato provinciale CSEN Livorno, è compiaciuta del risultato e di aver ottenuto la prima visita in Italia del Maestro francese.

_____________

SCUOLA: ISCRIZIONI ONLINE PRESSO I PUNTI PAAS

«Un ruolo importante di sostegno per famiglie toscane in difficoltà o sprovviste di collegamento a Internet può essere svolto, nelle iscrizioni scolastiche online, dalle reti toscane dei PAAS, URP e biblioteche». Così Stella Targetti, vicepresidente di Regione Toscana con delega all’istruzione.

Come già accaduto l’anno passato, le iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado possono essere effettuate online anche per l’anno scolastico 2014/2015: da lunedì 3 a venerdì 28 febbraio. Ma già dal 27 gennaio è possibile registrarsi su una pagina web appositamente dedicata (http://www.iscrizioni.istruzione.it) su iniziativa del Ministero Istruzione: ed è qui che da lunedì 3 febbraio le famiglie potranno iscrivere i loro figli a scuola.

In Toscana – prosegue Targetti – esiste una rete territoriale che può essere d’aiuto a chi, per vari motivi, si trovi in difficoltà: basta rivolgersi al Comune di residenza che saprà indicare il più vicino Punto di Assistenza per i servizi online, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico o la biblioteca. Una specifica comunicazione in tal senso è partita, nei giorni scorsi, dagli uffici della vicepresidente Targetti ai sindaci dei Comuni toscani.

_______________

CITTA’ DEI BAMBINI: GLI EX CONSIGLIERI PARLANO DEL PROGETTO 

Un questionario per conoscere le opinioni dei giovani che hanno fatto parte del Consiglio dei bambini dal suo nascere. Un’iniziativa promossa alcune settimane fa dall’assessorato all’istruzione che interessa circa un centinaio di ragazzi, molti dei quali adesso sono all’università o nel mondo del lavoro, per il periodo che va dal 2001 al 2009 (gli anni più recenti non sono stati presi in considerazione perché l’esperienza è ancora troppo vicina e i ragazzi sono ancora troppo giovani).

A seguito di questa iniziativa, alla quale ha riposto un buon numero di ragazzi coinvolti, sabato 1° febbraio nella sede del Consiglio delle bambine e delle bambine, via Modigliani ore 15, si terrà un focus group con i ragazzi invitati a rispondere al questionario stesso.

Nella lettere inviate a casa si chiede anche la disponibilità a indicare un nominativo di un ragazzo della stessa età, sesso, scuola, università o lavoro, che non abbia mai fatto parte del Consiglio delle Bambine e dei Bambini, per avere un riscontro anche da parte di chi non ha fatto questo tipo di esperienza.

Il focus group di sabato sarà coordinato da Ilaria Giovannelli, ricercatrice in psicologia sociale. L’obiettivo è quello di ripensare e riflettere insieme sul significato dell’esperienza del Consiglio, evidenziarne i punti di forza e di debolezza per il futuro, quali possano essere le competenze che i giovani si sentono di aver acquisito, e quali avrebbero voluto acquisire attraverso la partecipazione al Consiglio, il rapporto con i coetanei, l’influenza che il consiglio può avere avuto sul rapporto con la città e la partecipazione alla vita sociale e politica.

Il questionario è pubblicato sulla pagina Facebook del Consiglio delle bambine e dei bambini https://www.facebook.com/ConsiglioDeiBambiniEDelleBambineDiPiombino. Collegandosi alla pagina è possibile rispondere direttamente on-line.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.2.2014. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 20 giorni, 11 ore, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it