SIAMO SAN VINCENZO: «TANTE IDEE PER RILANCIARE L’ECONOMIA»

Un momento della serata

Un momento della serata

San Vincenzo (LI) – Nella serata del 18 dicembre si è tenuto il terzo incontro politico del Gruppo SiAmo San Vincenzo. L’evento conviviale è stato presentato da Luca Cosimi e Giannandrea Mannucci,portavoce della nuova lista. Alla serata hanno partecipato imprenditori del settore alberghiero, commercianti, imprenditori agricoli e cittadini interessati alla lista, che si candiderà alle prossime elezioni amministrative di maggio 2014.

Luca Cosimi, già presentato come candidato sindaco, ha parlato di una parte del programma elaborato, spiegando con attenzione le fasi operative di ogni passaggio, suscitando negli intervenuti interessanti scambi di opinioni, mostrando una sempre maggiore voglia di partecipazione attiva da parte della cittadinanza.

Giannandrea Mannucci, coordinatore della lista, ha fissato gli argomenti sulle problematiche territoriali e comunali leggendo una serie di dati allarmanti che hanno messo in risalto il declino delle imprese di San Vincenzo. Grande interesse hanno ottenuto gli interventi rivolti al lavoro e al lavoro giovanile, alle diverse visioni strategiche da mettere in atto tra San Vincenzo e gli altri Comuni facenti parte della Val di Cornia.

In sintesi gli esponenti di SiAmo San Vincenzo hanno spiegato come « San Vincenzo, a causa della sua particolarità territoriale, non abbia interessi comuni con gli altri Comuni della Val di Cornia, e che non può avere la stessa impostazione e vocazione agricola, non ha le problematiche industriali tipiche di Piombino, e nemmeno la necessità di valorizzare l’entroterra, in quanto il territorio comunale è essenzialmente litoraneo e con assoluta vocazione turistica».

Altro argomento trattato è la spinta comunicazionale che dovrà avere il territorio. «La comunicazione porterà alla valorizzazione delle imprese turistiche come agriturismi alberghi e tutto quello che servirà per la qualifica del territorio di San Vincenzo. L’obiettivo è creare una identità e migliorare la notorietà del nostro territorio con la valorizzazione di tutte le risorse presenti».

Infine molto apprezzati sono stati gli argomenti sollevati dagli intervenuti che hanno dimostrato una grande voglia di cambiamento e di attaccamento al territorio. La lista ha poi annunciato che a breve seguirà una serie di altri incontri aperti alla cittadinanza.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.12.2013. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 16 giorni, 0 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it