NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 11 DICEMBRE 2013

“TRE DESTINI”: L’IMMIGRAZIONE RACCONTATA A FUMETTI

Il libro a fumetti realizzato dalle scuole sul tema dell’immigrazione sarà presentato al Centro Giovani giovedì 12 dicembre. 

Piombino – “Tre destini” è il resoconto di un percorso nelle scuole medie superiori di Piombino, nel quale 300 giovani hanno raccontato, attraverso un fumetto, la storia di tre fratelli africani emigranti verso l’Italia.

Il libro verrà presentato giovedì 12 dicembre alle 9,30 al Centro Giovani ed è stato realizzato in collaborazione con la Bancarella editrice, Centro Giò, Samarcanda Piombino, Comune di Piombino con il coordinamento di Eraldo Ridi. All’iniziativa interverranno Anna Tempestini, assessore alle politiche sociali e all’Istruzione, Diaw Mbaye Pape della comunità senegalese toscana, Giulia Giorgi dell’associazione di psicologia e psicoterapia di Piombino, Milena Foglia psicoterapeuta di Roma. In questa occasione saranno presentati anche i video “Con_fusione” di Ahmed Bleghith e “Oltre l’apparenza” realizzato dagli studenti dell’Iti e dell’Ipsia.

Con questa pubblicazione, tutte le storie diventano la storia dell’approccio relazionale dei nostri studenti rispetto alle aspettative, ai desideri di una vita migliore, alle possibilità per il proprio futuro che è comune a tutte le latitudini.

Il lavoro è stato arricchito da alcune testimonianze di immigrati nella nostra zona, da esperienze fatte nei centri di identificazione e detenzione, nelle associazioni.

L’iniziativa pubblica si rivolge in modo particolare ai giovani per accrescere la consapevolezza che è solo dallo scambio di culture, generi e generazioni che si può vincere la paura nell’altro.

____________________________

SOSTITUZIONE IMMINENTE PER IL SOVRAPPASSO FERROVIARIO

San Vincenzo – È stata approvata dalla Giunta Comunale la delibera con la quale si autorizza la stipula della convezione tra l’amministrazione comunale e RFI relativa al progetto di sostituzione dell’attuale sovrappasso ferroviario, struttura provvisoria istallata lo scorso anno. A seguito della firma della convezione, infatti, l’amministrazione comunale affiderà ad RFI i lavori per la sostituzione dell’attuale sovrappasso.

A causa delle vigenti normative in materia di sicurezza sulle linee ferroviarie si è rivelato impossibile, infatti, ricollocare il sovrappasso pedonale nella posizione originaria e per questo motivo è stata studiata una soluzione alternativa che potesse garantire l’accesso dal parcheggio di via Aurelia Nord al centro cittadino salvaguardando allo stesso tempo la sicurezza della linea ferroviaria.

Un professionista incaricato dal Comune ha redatto, quindi, un progetto preliminare, sottoposto a RFI, che prevede lo scavalcamento della linea ferroviaria realizzando un sottopasso, partendo dall’ampliamento di quello esistente, già a suo tempo realizzato da RFI, corredato da appositi ascensori che permetteranno l’accesso sia ai piani ferroviari sia al parcheggio di via Aurelia Nord.

Con questo progetto si risolveranno, inoltre, i problemi legati all’accesso ai binari delle persone disabili. Sarà, infatti, creato un “Punto Blu” che, attraverso un intervento di superamento delle barriere architettoniche, consentirà l’accessibilità ai binari dal sottopasso e migliorerà così la mobilità all’interno della stazione anche per le persone con difficoltà motorie.

Il progetto è stato suddiviso in quattro stralci il primo dei quali, per un importo stimato complessivo di 456.500,00 euro, è stato inserito nell’elenco dei lavori da realizzare nell’anno 2014.

«Sia il progetto sia la programmazione della successiva fase dei lavori in ambito ferroviario, ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Elisa Cecchini, sono stati concordati e condivisi con RFI con la quale abbiamo sempre lavorato e stiamo lavorando tuttora a stretto contatto poiché, trattandosi di area ferroviaria, lavorare in accordo con RFI è fondamentale per la sicurezza dei lavori e per il  contenimento dei costi.

Naturalmente, conclude l’assessore, per evitare disagi alla cittadinanza, l’attuale sovrappasso provvisorio, così come stabilito nella nuova convezione che andremo a sottoscrivere, resterà in essere fino a che non saranno terminati i lavori».

___________________________

TIROCINI RETRIBUITI PER GLI STUDENTI UNIVERSITARI 

Firenze – La Giunta regionale ha approvato un accordo di collaborazione con tutte le Università toscane: servirà a dare il via al finanziamento dei tirocini che vengono svolti dagli studenti durante il loro percorso universitario sia di laurea triennale che di laurea magistrale. Il finanziamento complessivo per l’anno accademico 2013-14 è di 3 milioni e 650 mila euro.

Per poter accedere a questo finanziamento i tirocini devono valere almeno 12 CFU, ovvero durare almeno 300 ore, e i tirocinanti devono avere un’età compresa tra i 18 e i 32 anni. Ai questi tirocinanti dovrà essere corrisposto un contributo di almeno 500 euro mensili per la durata del tirocinio, 300 dei quali saranno finanziati dalla Regione e gli altri a carico del soggetto (ente o azienda) proponente. Per i soggetti disabili non è previsto alcun limite di età e il contributo regionale sarà pari a 500 euro.

Entro l’anno verrà firmato l’accordo con le Università e gli Istituti di alta formazione, mentre l’Azienda regionale per il diritto allo Studio Universitario emetterà entro la fine dell’anno il bando rivolto agli imprenditori e alle Asl. Si tratta di una delle azioni che attuano quanto previsto dal Progetto Giovanisì, su cui la Regione continua ad investire molto.

In questo modo si prevede di riuscire a finanziare tutti i tirocini curriculari che rispondano ai requisiti richiesti, sia all’interno dei corsi di laurea in ambito sanitario che in tutti gli altri corsi di laurea. I tirocinanti potranno svolgere i tirocini durante l’ultimo anno della laurea triennale, durante il primo o il secondo anno della laurea magistrale, oppure durante gli ultimi tre anni delle lauree a ciclo unico.

«Riconoscere un contributo spese ai tirocinanti – spiega Stella Targetti, vicepresidente della Regione con delega all’Università e alla Ricerca – è un modo per dare valore a questi percorsi di “alternanza università-lavoro” e responsabilizzare maggiormente le università e gli stessi studenti rispetto alla costruzione di esperienze che siano davvero significative per la loro formazione e per il successivo inserimento nel mondo del lavoro».

____________________________

UFFICIO TURISTICO: L’ORARIO DI DICEMBRE

Piombino – Dal 1 dicembre e fino alla fine dell’anno, con le festività natalizie ormai alle porte, l’Ufficio turistico di Piombino rimarrà aperto presso la sede del palazzo comunale in via Ferruccio 2 per quattro giorni alla settimana.

Gli orari e i giorni di apertura sono i seguenti: tutti i mercoledì, venerdì, sabato e domenica del mese dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30.

Previste inoltre due aperture straordinarie il 24 e il 31 dicembre con orario 10.00-16.00.

Nei mesi di gennaio e febbraio 2014 l’ufficio rimarrà temporaneamente chiuso, per riaprire con una nuova programmazione dal mese di marzo.

Info: tel. 0565-225639.

______________________________

UNA DOMENICA FRA ARTE, BEFANE E TISANE

Campiglia M.ma – Domenica 15 dicembre è previsto un pomeriggio ricco di eventi: alle ore 17.30 presso il Laboratorio A in via Buozzi 1 si inaugurerà la mostra di disegni di Giga, artista outsider dell’atelier Blu Cammello di Livorno, in concomitanza con la presentazione del libro “Morirai con un taccuino in mano” di Alberta Bigagli. L’incursione a sorpresa della Befana allieterà ulteriormente il pomeriggio.

Giga è un disegnatore il cui tratto scarno ed espressivo ricorda i fumetti delle fanzine punk degli anni 70. Nelle sue ultime produzioni accompagna la grafica con nuvole di testo trasformando ogni tavola in una brevissima storia dal sapore onirico.

Alberta Bigagli, scrittrice e poetessa fiorentina, ha ricevuto un riconoscimento alla carriera con il Premio Ciampi L’altrarte.

Il pomeriggio sarà allietato dall’incursione di una “befana” erborista del “giardino dei Semplici” di Suvereto che ricorderà qual è il valore delle erbe e parlerà di chi storicamente le ha sempre maneggiate, offrendo un infuso che accompagnerà nell’ascolto delle opere presentate. L’evento si realizzerà presso il Laboratorio A, laboratorio di smielatura di un’azienda apistica biologica.

____________________________

LAVORI IN VIA DEL VILLAGGIO DEI CAVALLEGGERI

Piombino – L’ordinaria circolazione in via del Villaggio dei Cavalleggeri dal numero 64 al 68 sarà modificata temporaneamente a partire dal 16 dicembre 2013 per 5 giorni e comunque fino al termine dei lavori per manutenzione alla rete fognaria.

Queste le regole: divieto di transito durante le prime due ore di scavo, senso unico alternato regolato con impianto semaforico per il restante periodo di intervento, divieto di sosta permanente ambo i lati, limite di velocità 10 km/h.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.12.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 22 giorni, 10 ore, 6 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it