SAN VINCENZO: «UN’ASSEMBLEA PER CAMBIARE I CONTENUTI DELLA POLITICA»

san_vincenzoSan Vincenzo (LI) – Si iniziano a delineare sempre più chiaramente i profili della prossima campagna elettorale per le amministrative del Comune di San Vincenzo. Dopo la neonata lista “SiAmo San Vincenzo”, un gruppo di cittadini presenta il progetto di “Assemblea sanvincenzina”, progetto ancora in divenire al quale saranno chiamati a partecipare tutti i cittadini interessati. Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato ufficiale del gruppo.

«Il progetto dell’Assemblea sanvincenzina è formato da cittadini di ogni estrazione politica e culturale che avvertono l’urgenza di cambiare i contenuti e i metodi amministrativi nel nostro comune.

Da sanvincenzini, vogliamo impegnarci perché questo luogo non muoia e per riavere il nostro paese vogliamo coinvolgere tutti i cittadini, persone comuni come noi.

Ci opponiamo alle decisioni delle classi dirigenti che si sono susseguite fino ad ora che ci consegnano un paese in cui non c’è uguaglianza di trattamento, il territorio è stato seviziato a danno dell’ambiente annullando decoro e bellezza. Oltre a ciò, le imposte decise dall’amministrazione, senza ritorno per le attività economiche, hanno penalizzato e lasciato sole le imprese, con azioni disgraziate come nel caso della zona artigianale. Il tessuto sociale si è disgregato e per recuperarlo c’è bisogno di iniziative che facciano riscoprire le radici popolari e consolidino i rapporti tra cittadini. Non c’è dialogo fra amministrazione, aziende e associazioni di categoria, non si è neppure cercato di offrire occasioni né di lavoro né di residenza per i giovani, l’arte e la cultura continuano a non essere considerate come motori importanti per l’economia e il turismo: in questo modo non c’è futuro.

Così non può più andare. Siamo stanchi.

Per realizzare un percorso davvero democratico in cui ciascuno possa essere artefice del cambiamento, nei prossimi giorni sarà fissata un’assemblea pubblica. Ne seguiranno molte altre perché attraverso la partecipazione dei cittadini si sceglieranno programma, nome della lista e simbolo. Riprendiamoci San Vincenzo».

I portavoce della nuova lista civica sono Francesca Neri e Giacomo Zecchini.

Al termine del documento sono seguite le se seguenti firme a sostegno dell’iniziativa: Allen Albert,  Rossella Billet,  Francesca Bonanni,  Giulia Bonanni,  Simona Caroti,  Alessio Cattelan,  Massimo Cionini,  Vittorio Corti,  Lauro Fontana,  Andrea Govi, Umberto Guardini, Mirko Lachi,  Vanessa Manetti,  Stefano Mannina, Letizia Monticelli,  Margherita Prisco, Paolo Riccucci,  Giovanni Silvestri.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.10.2013. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “SAN VINCENZO: «UN’ASSEMBLEA PER CAMBIARE I CONTENUTI DELLA POLITICA»”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    62 mesi, 23 giorni, 22 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it