NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 2 OTTOBRE 2013

RINNOVATE LE CARICHE AL VERTICE DELLA FIDAPA

Cambio al vertice della FIDAPA, Federazione Donne Arti Professioni e Affari – sezione San Vincenzo – Val di Cornia. Dopo due anni di Presidenza della Dott.ssa Anna Parrini, come da statuto, si sono svolte le nuove elezioni per il rinnovo delle cariche direttive.

A prendere in mano il testimone, l’imprenditrice Antonella Nencini a cui è stata affidata, con voto unanime, la presidenza del prossimo biennio, mentre, Anna Parrini proseguirà il suo impegno nel ruolo di past-president e di consigliera del Distretto Centro della FIDAPA. «Spero di proseguire il cammino avviato in questi anni dalla amica Anna Parrini – dichiara Antonella Nencini – denso di iniziative culturali, sociali e di solidarietà che hanno fatto crescere la nostra seppur giovane sezione. Sono sicura che con il sostegno di tutte le socie raggiungeremo insieme obiettivi importanti, come del resto siamo riusciti a fare dal 2009, anno di fondazione della Fidapa di San Vincenzo-Val di Cornia, ad oggi».

Il nuovo direttivo è composto da: Elena Badalassi vice presidente, Giulia Bini tesoriera, Angela Buoncristiani segreteria, Paola Anzuini, Rossella Galoppini, Luella Centelli revisori dei conti. Il nuovo consiglio è composto da: Claudia Ridella, Maria Teresa Pizzichini, Delia Demma, Velentina Bezzi, Clara Bozzolan, Federica Genovesi.

Il prossimo appuntamento importante organizzato dalla Fidapa è il convegno medico “L’età del malessere ai tempi della crisi” che si svolgerà il 19 ottobre al Teatro Verdi di San Vincenzo.

____________________

SAN VINCENZO: PROLUNGATA FINO AD OTTOBRE L’ATTIVITA’ DEGLI ESERCIZI STAGIONALI

L’amministrazione comunale, in considerazione della notevole presenza di turisti stranieri nella cittadina di San Vincenzo e considerato il ritardo con cui è iniziata la stagione turistica a causa del maltempo che ha, di fatto, rovinato i primi mesi dell’estate, a seguito anche delle richieste giunte da parte di alcuni titolari di esercizi commerciali a carattere stagionale, ha stabilito, con un’apposita ordinanza, di prolungarne l’attività lavorativa per tutto il mese di ottobre, sentito anche il parere favorevole delle associazioni locali di categoria.

In questo modo sarà garantito un adeguato servizio ai turisti offrendo loro, allo stesso tempo, una maggiore accoglienza e disponibilità, allungando così anche la stagione turistica.

______________________

ANCORA INIZIATIVE PER IL “SI’ FUSIONE”

Il Comitato per il sì al referendum sul comune unico Campiglia Suvereto organizza nei prossimi giorni iniziative di approfondimento.
Mercoledì 2 ottobre ore 21.00 – Suvereto – Museo d’Arte Sacra – Assemblea pubblica con i sindaci di Suvereto e Campiglia M.ma e gli esperti dell’Irpet Dott. Sabrina Iommi e dell’Istituto S. Anna Francesco Maria Tedesco sul tema “Economia e identità: due aspetti rilevanti della Fusione”
Giovedì 3 ottobre ore 21.15 – Circolo ARCI – San Lorenzo – Assemblea pubblica sul tema “Quale progetto per il Comune unico Campiglia Suvereto?” con la partecipazione dei sindaci di Suvereto e Campiglia M.ma.
Venerdì 4 ottobre Sala del Ghibellino – Suvereto – ore 19.30 Cena di autofinanziamento del Comitato del Sì e a seguire, ore 21.30, incontro con il consigliere regionale Marco Spinelli e i sindaci di Suvereto e Campiglia M.ma sul tema della Fusione.
________________________

CIVATI IN PROGRESS: «LE NOSTRE PROPOSTE PER IL CONGRESSO DEL PD»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Pur tra mille difficoltà la settimana si è chiusa con la definizione delle regole per lo svolgimento del congresso del Partito Democratico. Il nostro gruppo si è formato per sostenere la candidatura di Pippo Civati nel ruolo di segretario nazionale del PD, ma le tappe di avvicinamento al congresso definiscono tempi strettissimi per lo svolgimento dei passaggi congressuali sui livelli locali e di federazioni.

Non siamo contenti di avere poco tempo a disposizione per una discussione approfondita, ma non per questo possiamo sottrarci al dibattito sulle necessità e sui bisogni del nostro territorio. Noi riteniamo che sia giunto il momento di realizzare un’ambiziosa operazione culturale di rinnovamento del Partito che veda, anche sui livelli locali, uno sforzo d’innovazione densa di contenuti.

Il Partito Democratico deve essere protagonista nel processo di rigenerazione della sinistra ma solo a patto che sappia riconoscere le urgenze della contemporaneità e della propria identità offuscata dagli ultimi anni di smarrimento politico. Sono le stesse necessità anche del livello locale per superare le promesse disattese di questi anni. In primis c’è l’urgenza di rivedere strumenti, metodi, articolazione organizzativa e obiettivi politici del partito, e fare tutto ciò perseguendo politiche di unitarietà, condivisione e scambio dialettico all’altezza dei nostri valori democratici.

Crediamo che ci siano tutte le condizioni per costruire un generoso progetto politico che sappia operare in profondità un rinnovamento territoriale del partito utile anche alla città in proiezione di un nuovo e difficilissimo ciclo di amministrazione. Per fare ciò occorre liberare le energie positive che ci sono; servono persone in grado di interpretare un nuovo modo di fare politica e che abbiano occhi nuovi, curiosità, spirito di rinnovamento e apertura culturale.
Non siamo provocatori, non è nelle nostre corde, ma solo essere costruttivi e propositivi in un momento in cui il PD locale pare non riesca a scrollarsi di dosso vischiosità e lentezze. Sono per queste ragioni che apriamo una discussione dichiarando il nostro apprezzamento per Claudio Capuano che a nostro avviso potrebbe interpretare, se accetterà questo impegno, un nuovo progetto politico della Federazione così come lo abbiamo sinteticamente tratteggiato. In coerenza con ciò proponiamo anche Marco Bonanni nel ruolo di segretario dell’Unione Comunale.

Queste sono proposte apertissime alla discussione e alla valutazione di tutti. Siamo pronti a dare il nostro contributo senza alcuna preclusione e con ampia disponibilità al confronto. Qualcuno riterrà che questa nostra iniziativa suoni come irrituale ma noi non crediamo più all’esasperazione dei tatticismi e alle convenienze di giornata. Noi speriamo che questo divenga il PD del futuro, perché solo in un partito del genere potremo riconoscerci tutti senza etichette di appartenenza e provenienza».

Il gruppo Civati in progress

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.10.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 2 OTTOBRE 2013”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 4 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it