NOTIZIE DELLA COSTA ETRUSCA DEL 24 GIUGNO 2013

CECINAUTORI: NASCE IL PREMIO LETTERAIO “HERMAN GEIGER”

Cecina (LI) – Un folto pubblico composto da appassionati di libri, addetti ai lavori e persone attratte dal mondo della letteratura, ha salutato venerdì 21 giugno a Cecina (Li), la presentazione ufficiale della prima edizione del Premio Letterario Hermann Geiger rivolto alle opere prime di narrativa, romanzi e raccolte di racconti, che si è svolta nella sala conferenze della Fondazione Geiger in Vicolo Bargilli a Cecina.

Il premio è una delle grandi novità del prossimo “CecinAutori – Festival della letteratura, delle arti e dello spettacolo”, ideale prosecuzione di “Un Parco di Autori – Festival letterario della Costa Etrusca” che si svolgerà in Piazza Guerrazzi nel centro di Cecina il 2, 3 e 4 agosto. Una manifestazione organizzata dalla Fondazione Culturale Hermann Geiger con la direzione artistica di Alessandro Schiavetti, il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Cecina e media partner Radio Toscana. Nell’incontro pubblico di venerdì la giuria del premio, composta da Giuseppe Panella (presidente), critico letterario e ricercatore universitario presso la Scuola Normale di Pisa, Fabio Canessa, giornalista e critico cinematografico, Pasquale Di Paolo, libraio e animatore culturale, titolare della Libreria Belforte di Livorno, Elisabetta Falleni, libraia presso la Libreria Lucarelli di Cecina, Giovanni Pelosini, scrittore e insegnante, Elena Torre giornalista e scrittrice, ha reso nota la lista dei sei autori finalisti, selezionati tra i tanti lavori provenienti dalle più importanti case editrici italiane.

Gli autori finalisti sono: Francesco Caringella con il “Colore del vetro”, Robin Edizioni, Filippo D’Angelo con “La fine dell’altro mondo”, Edizioni Minimum Fax, Giovanni Di Giamberardino autore del libro “La marcatura della regina”, Edizioni Socrates, Giuseppe Marotta “E i bambini osservano muti”, Edizioni Corbaccio, Marco Marsullo con “Atletico minaccia Football Club”, Giulio Einaudi Editore e Ivano Porpora “La conservazione metodica del dolore”, Giulio Einaudi Editore. Il prossimo 26 luglio sarà poi proclamato il vincitore e il premio sarà consegnato domenica 4 agosto nell’ultima giornata del festival della letteratura “Cecinautori”.

«Il criterio che abbiamo seguito – ha spiegato il presidente della giuria Giuseppe Panella – è stato quello di privilegiare non tanto l’età anagrafica, quanto l’età dello spirito, la capacità, la creatività e l’innovazione della scrittura e del racconto. I sei romanzi della prima selezione rispecchiano perfettamente queste caratteristiche. Sono libri – ha proseguito – scritti da autori che cercano di innovare nel “mare magnum” della narrativa italiana, e anche di introdurre motivi nuovi al di là della semplice storia personale, di formazione o troppo di genere, nel tentativo anche di ridare slancio e vigore ad una lingua troppo appiattita su un linguaggio giornalistico e televisivo. Di conseguenza questi romanzi si segnalano soprattutto per la freschezza linguistica e la capacità di divertire e avvincere il lettore. Si tratta poi di autori esordienti – ha concluso il presidente della giuria del Premio letterario Geiger –  tutt’altro che sprovveduti perché persone che si sono già fatte le ossa nei blog letterari o nelle riviste e che hanno deciso poi di fare il grande passo nella narrativa».

«In un festival che presenta i più grandi nomi della letteratura – ha sottolineato il direttore artistico Alessandro Schiavetti – grazie al premio sarà così possibile aprire una finestra verso la narrativa italiana più giovane, fresca e non ancora affermata».

Per informazioni: telefono: 0586-635011,  sito web: www.cecinautori.it  e-mail: info@cecinautori.it

______________________

«NUDO SENZA STRUTTURE», LO SPETTACOLO A FAVORE DELLA ONLUS “CI SONO ANCH’IO”

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Centro Coreografico Soul of Dance Piombino presenta lo spettacolo di fine anno accademico domenica 30 giugno alle 21.00 al Teatro Metropolitan.

Lo spettacolo è in favore della Onlus piombinese “Ci sono anch’io”, con il patrocinio del Comune di Piombino e in collaborazione con Assessorato allo Sport, alle Politiche Sociali e UISP Comitato territoriale Piombino.

Per il quarto anno consecutivo i ragazzi del Centro Coreografico Soul of Dance, che hanno dai sei ai diciotto anni, dedicano il loro spettacolo di fine anno ad Associazioni del territorio e non, che si occupano attivamente di problematiche sociali che sempre più spesso rimangono nell’ombra. La danza, studiata da questi ragazzi in tutte le discipline grazie ai direttori didattici e artistici, nonché insegnanti, Daniela Pardini, Dario Tagliaferri e Gabriele Tagliaferri, è un linguaggio universale e quindi è un modo per dare voce a queste problematiche.

_____________________________

COMITATO PER IL Sì ALLA FUSIONE: «LAVORIAMO PERCHE’ QUESTA TERRA POSSA RINASCERE»

Cittadini interessati a capire le ragioni del sì al comune unico. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di sabato 22 giugno del Comitato per il SI alla fusione Campiglia e Suvereto:

«Piazza del Mercato a Campiglia promuove il Comune unico Campiglia Suvereto. Partecipazione e interesse per l’opportunità di fusione tra i Comuni di Campiglia e Suvereto sono state dimostrate nell’assemblea pubblica del Comitato per il sì tenuta giovedì sera a Campiglia. A nome del comitato è intervenuto Enzo Raspolli che ha introdotto spiegando tutti gli aspetti legati al percorso di fusione, a partire dagli elementi comuni dei due territori: la qualità dei centri storici, il paesaggio e l’agricoltura, la coesione sociale e un forte senso di appartenenza alla comunità che si esprime con grandi risorse umane nel volontariato e nell’associazionismo. “Dobbiamo essere protagonisti del cambiamento perché la crisi che ci morde le gambe richiede che ogni livello dello Stato si impegni in progettualità per costruire architetture istituzionali più efficaci ed efficienti – sostiene Raspolli a nome del comitato – la fusione potrà creare un Comune nuovo più vicino ai cittadini e in grado di alleggerire la pressione fiscale. I nostri attuali comuni di anno in anno vedono assottigliarsi la possibilità di sostenere il tessuto associativo che è il sale della comunità locale, quel sale che alimenta l’identità e che solo una società viva può mantenere”.

“Il comitato per il sì lavora perché questa nostra terra possa rinascere – ha proseguito  Raspolli – mettiamo in campo delle idee che non vogliono essere un programma elettorale per le prossime amministrative, ma un contributo di prospettiva, da consegnare ai partiti e ai soggetti che concorreranno alle elezioni e per i quali questo lavoro sarà testimonianza di ciò che molti cittadini hanno in mente per il futuro”.

Matteo Brogioni, capogruppo della coalizione di maggioranza a Campiglia, ha auspicato l’apertura di un confronto ampio nella cittadinanza e con il comitato del no. Ha parlato di un progetto che deve essere corroborato dalle idee dei cittadini e che le loro esigenze vengano soddisfatte con atti concreti. Per Brogioni non sono solo i soldi e non solo l’organizzazione a rendere vantaggiosa la fusione, è l’insieme di tanti elementi che possono innescare un circuito virtuoso per rispondere, per esempio, a una domanda di lavoro giovanile, ad una domanda di ricollocazione sul mercato del lavoro di chi l’ha perso a cinquant’anni.

Non ultimo l’argomento di un più lungo arco di tempo d’apertura al pubblico degli uffici, da un giorno e mezzo di oggi, ai cinque giorni nel Comune unico grazie al fatto che il personale dei due attuali comuni lavorerà in sinergia. E tornando agli esempi concreti è stato ricordato come, per esempio la scuole, è già unita nei due Comuni ed è anche grazie alla nascita dell’Istituto scolastico comprensivo, oltre dieci anni fa, che si è potuto dar vita a progetti didattici innovativi e di qualità, garantendo il mantenimento, ad esempio, del plesso della primaria di Campiglia.

La parola ai sindaci

I sindaci Soffritti e Pioli, sostenitori convinti della fusione, hanno risposto con i loro interventi alle domande dei cittadini, hanno fatto presente le difficoltà di governare i Comuni, sia piccoli sia più grandi, e che cosa significherà creare un nuovo Comune: gestire attivamente un cambiamento che in questo periodo sia lo Stato sia la Regione Toscana intendono favorire mettendo a disposizione risorse e sbloccando per tre anni il patto di stabilità da subito. Hanno anche precisato che le risorse che saranno disponibili potranno essere investite liberamente dal Comune sulla spesa corrente. Solo una parte sarà necessaria alla nuova organizzazione e all’adeguamento informatico, burocratico, di gestione del personale ecc.

Passando poi agli esempi concreti “Oggi – ha detto Rossana Soffritti – non sarebbe più possibile restaurare la Pieve di san Giovanni pur avendo i soldi e pur avendo un finanziamento” e Pioli ha aggiunto “Suvereto per le sue dimensioni è automaticamente escluso da molti bandi di finanziamento europei, perché non può né far fronte al cofinanziamento, né pagare un progetto che potrebbe partecipare ad un bando di finanziamento. Ma per curare i nostri centri storici occorrono risorse, e se non le si avranno quale sarà l’identità di una comunità che vive e accoglie i propri ospiti in luogo in continuo declino? L’identità è qualcosa di impalpabile e in continua trasformazione, per questo non ha senso parlare di difendere l’identità ma garantirne l’adeguarsi nel tempo”».

______________________________

FESTA D’ESTATE: MUSICA, DEGUSTAZIONI E SFILATA CANINA IN FAVORE DEGLI ANIMALI SENZA PADRONE

Piombino (LI) – La  Presidente de “La casa di Margot”, Maria Cristina Biagini, invita tutti alla grande Festa d’Estate sabato 29 giugno in l.go Appiani a Piombino. Dalle ore 17 alle 24 si potrà mangiare, bere, ascoltare musica e festeggiare insieme l’inizio dell’estate aiutando chi aiuta gli animali senza padrone.

La festa è organizzata dall’Associazione Arte Cultura Spettacolo, dalla fiaschetteria Del Cioni, da IL CUCCIOLO &toilette per cani e gatti di Debora Ciampini, dal Panificio Carli e Parlanti, e prevede degustazioni, musica dal vivo con “Frenk  & Friends” e una sfilata canina, aperta ai cani di ogni razza e senza razza, a favore degli animali assistiti da “La casa di Margot”. Le iscrizioni alla sfilata (5 euro) posso essere effettuate presso IL CUCCIOLO in l.go Appiani.

_________________________________

LA CAMERA DÀ IL VIA LIBERA ALLA LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO SULLE EMERGENZE AMBIENTALISTICHE, CHE PREVEDE ANCHE IL RILANCIO DELL’AREA INDUSTRIALE DI PIOMBINO

 Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Ivan Ferrucci, responsabile economia e lavoro e coordinatore della segreteria del PD toscano, sul decreto legge emergenze:

«Dalla Camera venerdì 21 giugno arriva una buona notizia per Piombino con la conversione del decreto emergenze. L’approvazione di oggi è un punto di arrivo che chiude una fase e ne apre un’altra. Adesso dobbiamo procedere spediti per realizzare gli investimenti del porto e la bretella di collegamento. Riteniamo che la nomina del Presidente della Regione Toscana come Commissario straordinario sia una garanzia in questo senso. Le risorse che arriveranno sono una grande occasione perché è dalle infrastrutture che l’economia di Piombino può ripartire».

_________________________

NASCE IL CAMPO SCUOLA ALL’INTERNO DEL PARCO DI MONTIONI

La Cooperativa Il Nodo di Follonica annuncia la novità del Campo Scuola nel Parco di Montioni: “Chi ha paura del lupo?”. I bambini dagli 8 agli 11 anni e quelli dagli 11 ai 14 impareranno a conoscere la flora e la fauna boschiva nel periodo 14 – 20 luglio 2013.

Presso l’ostello La Baciocca, nel cuore del parco, la Cooperativa Il Nodo organizza nel periodo 14 – 20 Luglio 2013 il primo campo scuola  per ragazzi dagli 8 agli 11 anni (il secondo sarà ad agosto per ragazzi dagli 11 ai 14 anni). Una settimana all’insegna della natura e della scoperta della fauna, da vivere nell’armonia e nella tranquillità del Parco di Montioni. L’esperienza vuole avvicinare i bambini alla conoscenza dell’ambiente naturale, apprendendo attraverso il gioco com’è fatto il bosco e quali relazioni tengono insieme l’ecosistema. Impareranno divertendosi a conoscere gli animali e in particolar modo il lupo, imparando come ci si muove nel bosco in sicurezza e nel rispetto degli altri esseri viventi.

I bambini alloggeranno all’interno dell’Ostello La Baciocca, struttura immersa nel verde del Parco Naturale di Montioni. Avranno pensione completa e animatori e guide disponibili 24h su 24.

Il lupo, da quando l’uomo è diventato stanziale, ha cominciato ad essere considerato un nemico e si sono creati innumerevoli miti contro di lui. I ragazzi potranno rielaborare e interpretare delle favole  a scelta sul lupo (esistenti oppure inventate) alla luce di ciò che hanno scoperto sull’animale reale con l’esperienza diretta. Magari alla fine scopriranno che la vera cattivona era la nonna!

Per informazioni e costi telefonare a Monica Pippia al 3454441169 oppure scrivere una mail a  info@labaciocca.it Il programma dettagliato e completo su Facebook cercando laBaciocca. Prenotazioni fino al 5 luglio 2013.

___________________________

PRONTO ELBA: NASCE UN’APP GRATUITA SULL’ISOLA D’ELBA

È nata a Firenze Pronto Elba, la nuova APP gratuita dedicata all’Isola d’Elba. Lanciata da Edimedia, agenzia di comunicazione e pubblicità è disponibile nella doppia versione italiano e inglese e contiene tutte le informazioni utili e aggiornate per organizzare il soggiorno sull’Isola. Hotel, residence, campeggi, appartamenti e b&b, lo shopping e il cibo, le attrazioni, le escursioni, tutti i servizi per il tempo libero e lo sport oltre alle sezioni dedicate alla storia, alle tradizioni e al folklore. Pronto Elba è scaricabile sia dallo store di Apple che da quello di Android.

Edimedia, agenzia fiorentina di comunicazione e pubblicità, ha lanciato una nuova interessante APP gratuita che riguarda il turismo, le vacanze e la bellissima Isola d’Elba, perla dell’Arcipelago toscano e meta di villeggiatura apprezzatissima da turisti italiani e stranieri.

Dopo la lunga esperienza della guida cartacea Pronto Elba, che ha compiuto venticinque anni nel 2012 e che per quell’occasione si era già “evoluta” con un nuovo formato, Edimedia ha varcato con questa APP gratuita la grande frontiera dello sbarco su Smartphone e Tablet.

Dal 1 giugno, infatti, la APP è scaricabile gratuitamente sia dallo store di Apple (http://goo.gl/SWWlZ) che da quello di Android (http://goo.gl/qbuxx): un nuovo modo di vivere e organizzare le proprie vacanze all’Elba.

L’APP di Pronto Elba, realizzata in doppia lingua (inglese e italiano), è una guida semplice, completa e sempre aggiornata per orientarsi fra le bellissime spiagge, le incantevoli località e gli eventi più importanti dell’isola, e fornisce le informazioni utili di una terra tutta da scoprire. Circa 200 strutture sono già presenti nella APP e ad ogni aggiornamento (il primo è in programma per la fine di giugno) altre potranno aderire all’iniziativa.

Pronto Elba, dunque, raddoppia per diventare uno strumento sempre più completo e aggiornato, ottimo alleato per orientarsi fra le bellissime spiagge, le incantevoli località e gli eventi di questo gioiello dell’Arcipelago toscano, apprezzato per le sue bellezze artistiche e per gli splendidi paesaggi naturali.

Alla guida è collegato il sito www.prontoelba.it, anch’esso completamente rinnovato, ricco di informazioni e sempre aggiornato con eventi e news da tutte le località dell’isola.

Edimedia stessa arriva da un periodo di grandi trasformazioni e di rinnovamento. Uno “svecchiamento” che ha coinvolto il sito web (www.edimedia-fi.it), strumento facile e intuitivo, attraverso il quale scoprire l’essenza dell’azienda, “guardare in faccia” le persone che la compongono e vedere di persona i risultati del lavoro. Una trasformazione che ha riguardato anche l’immagine stessa dell’agenzia, con un restyling che ha giocato sui colori e sulla diversificazione fra le tre aree di cui l’azienda si occupa (press, adv, web), mantenendo comunque intatte le forme originali di una storia che dura da più di vent’anni.

Per dispositivi Android: http://goo.gl/qbuxx

Per dispositivi Apple: http://goo.gl/SWWlZ

Per info e contatti: Edimedia 055-340811 – info@edimedia-fi.it

________________________________

INTONAZIONE PORTA ALL’ISOLA D’ELBA LA MUSICA ANTICA E CONTEMPORANEA

Rio nell’Elba ospiterà il Festival di Musica antica e contemporanea presso l’Eremo di S. Caterina dal 23 giugno al 5 luglio. L’inaugurazione sarà accompagnata dalla mostra d’arte del fotografo Gianluca Maver. Oltre ai concerti, che ospiteranno artisti di fama internazionale, Intonazione organizza anche un workshop.

Come da tradizione il Festival Intonazione aprirà i battenti a Rio nell’Elba con l’inaugurazione di una mostra d’arte. Quest’anno sarà  “Legenda Aurea” del fotografo d’arte bergamasco Gianluca Maver. Le opere di Maver nascono a seguito di un suo soggiorno tenutosi all’Eremo la scorsa estate  (il vernissage di inaugurazione sarà domenica 23 giugno alle ore 18).

Il concerto inaugurale del festival invece si terrà martedì 25 giugno. Fin dalla prima edizione del 2010 uno dei desideri dell’organizzazione del Festival è stato quello di avere tra gli artisti il violinista austriaco Benjamin Schmid. Quest’anno il desiderio si avvera e l’artista sarà presente con uno dei suoi ensemble più famosi : l’ “Hot Club d‘Autriche”. Il Maestro Benjamin Schmid è tra più apprezzati e stimati violinisti del panorama contemporaneo europeo.

La seconda data del festival sarà venerdì 28 giugno. Questa seconda data in calendario sembra essere stata creata appositamente per l‘Eremo di Santa Caterina. La violoncellista tedesca Anja Lechner e Francçois Couturier, pianista francese e partner musicale di Lechner, da anni presentano al loro pubblico un repertorio che spazia nelle atmosfere musicali che uniscono in un ponte immaginario est e ovest. Tra improvvisazione, arrangiamenti e composizioni, tra ritmo, melodia e silenzio il loro programma va da G.I. Gurdjieff a Federico Mompou per approdare ad Anouar Brahem.

Domenica 30 giugno è la terza data in calendario. Intonazione ha l’onore di presentare una delle più autorevoli e sofisticate musiciste dei nostri tempi: la pianista austriaca Ingrid Marsoner. L’artista suonerà opere di Johann Sebastian Bach, Franz Schubert e Ludwig van Beethoven. Un vero e proprio dono che la musicista Ingrid Marsoner farà agli amici di Intonazione, poter ascoltare e apprezzare l’esecuzione dei più grandi compositori della storia musicale nello spazio acustico dell‘Eremo di Santa Caterina sarà un’esperienza unica e irripetibile.

Da quest’anno Intonazione inaugura un progetto parallelo alle attività del festival. Questo progetto-esperimento musicale prende il nome di “Silenzio d’Artista”. Uno degli intenti principali del festival è quello di create “l’incontro” e lo “scambio” culturale e artistico.

Stefano Battaglia (Italia), Alegre Corrêa (Brasile), Svante Henryson (Svezia) e Wolfgang Muthspiel (Austria) sono i protagonisti del primo “Silenzio d’Artista” che si è svolto dal 9 al 16 marzo. Questo sodalizio musicale ha dato alla luce il gruppo “Cambiata”, un ensemble nato all’Eremo di Santa Caterina. Durante il soggiorno eremitico i quattro artisti hanno lavorato assieme per creare delle composizioni originali che attingono a piene mani nell’ispirazione dalle atmosfere e magie di questo luogo.

Il concerto dei Cambiata si svolgerà martedì il 2 luglio in Piazza Matteotti a Rio Elba, è un omaggio di Intonazione agli amici del Festival e un particolare omaggio al paese di Rio Elba,  ed è la prima data Italiana del gruppo.

Inoltre per il secondo anno consecutivo Intonazione organizza un workshop strumentale (dal 3 al 5 luglio presso il Teatro Garibaldi di Rio Elba). Gli insegnati del workshop sono Alegre Corrêa, Svante Henryson e Wolfgang Muthspiel.  I risultati del laboratorio musicale saranno presentati al pubblico in un concerto nella suggestiva Piazza Matteotti di Rio Elba il 5 luglio. Questo sarà l’appuntamento che chiude la stagione dei concerti di Intonazione 2013.

Biglietti per i concerti a Santa Caterina (28 e 30 luglio) 18 euro; prezzo ridotto a 16 euro per soci e bambini fino a 15 anni.

I biglietti prenotati sono ritirabili al botteghino fino a mezz’ora prima del concerto. Tutti gli altri eventi sono accessibili gratuitamente.

Costi per un workshop: 120 euro per tre giorni inclusa la partecipazione al concerto finale.

Informazioni, prenotazioni, iscrizione www.intonazione.it; scrivi a: office@intonazione.it; telefona al +39 331-9749 290 (dal 16 giugno).

 

____________________________

LEGENDA AUREA: GIANLUCA MAVER PRESENTA LA SUA MOSTRA FOTOGRAFICA ALL’ISOLA D’ELBA

Il progetto Legenda Aurea presentato da Gianluca Maver nasce in seguito a un percorso intimo, e in forma astratta da quel pathos spirituale vissuto nell’agosto scorso durante uno dei soggiorni all’Eremo di Santa Caterina. La mostra sarà visibile per tutta la durata del festival Intonazione, dal 23 giugno al 5 luglio, presso Rio nell’Elba, e l’inaugurazione avverrà domenica 23 giugno alle 18,30 all’Eremo di Santa Caterina.

Il progetto fotografico, composto di circa dieci immagini, sarà presentato il prossimo 23 giugno e mostrerà i luoghi in forma oggettiva, quei “luoghi” che secondo l’autore sono stati i più significativi di questa esperienza vissuta.

Dice l’autore: «L’atmosfera, le persone e gli eventi mi hanno portato a considerazioni profonde, trasformando così quei luoghi fisici in materia sottile, diventando oggetto di riflessione e di analisi per esprimere visivamente quanto vissuto».

Il progetto realizzato rappresenta i luoghi circostanti dell’Eremo con un’attenzione particolare alle tracce, al “salvato”, inoltre qualche dettaglio dell’interno dell’Eremo risulta funzionale ad articolare e creare un racconto visivo con sottili rimandi a Santa Caterina.

Gianluca Maver è nato a Bergamo nel 1972, vive e lavora tra Montevarchi e Firenze. Terminati gli studi alla Fondazione Studio Marangoni a Firenze nel 1999, inizia a lavorare come fotografo con una predilezione alla ricerca e come docente di fotografia. Attualmente è docente e capo del dipartimento di fotografia presso la Lorenzo de Medici Institute di Firenze.

Tra le esposizioni personali e collettive, avviate nel 1997, si evidenziano negli ultimi anni: PhC Capalbiofotografia “Collecting Landscape” nel 2012, a cura di Marco Delogu a Capalbio; MIA Milan Image Art Fair a cura di Fabio Castelli con la galleria RB Contemporary a Milano; “Web_2010” presso Arthouse in Edinburgh a cura di Wallace Shaw, in Edinburgh Scotland; “L’arte della fuga”, curata da Fausto Forte, Casa Masaccio Arte Contemporanea, San Giovanni V.no, Italy; The Others Fair, a cura di RBcontemporary, Torino; nel 2013; “Web_2010/Web_2012”, BAM Bottega di Antonio Manta, Montevarchi, Italy; NYBA New York Biennal Art a cura di Pietro Franesi, New York.

Info: +39 3404041362; www.intonazione.it; www.gianlucamaver.com

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.6.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 19 giorni, 19 ore, 45 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it