NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 30 MAGGIO 2013

GELICHI (ASCOLTA PIOMBINO): «PER PIOMBINO LA REGIONE NON BASTA»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente un comunicato di Riccardo Gelichi.

«Un amministratore dovrebbe avere una visione lunga, la prospettiva di città che vorrebbe, il pensiero progettuale che proietta Piombino nel futuro.

Le scelte fatte fino ad oggi danno invece la sensazione di operare continuamente nell’emergenza, anche dopo il riconoscimento della città di Piombino come area di crisi complessa; con il risultato di rendere ancora meno chiaro un percorso che invece avrebbe bisogno d’essere molto lucido, ma soprattutto guidato dalla politica e da funzionari professionali.

Di fatto, l’avvenire delle città di Piombino è stato delegato al Governatore Rossi, anche lui un politico amministratore e oggi anche Commissario straordinario.

Fino ad oggi siamo andati a sensazioni, sembra che questo percorso tracciato dal Commissario sia legato alla Concordia, forse potremmo diventare un polo di rottamazione, pare che il primo lotto della 398 sia ancora legato alla Sat, si percepisce che potremmo avere il super Porto, terminal in concorrenza con Livorno.

Questi processi dovrebbero essere invece lineari, di solito accompagnati da percorsi di studio curati da tecnici, o agenzie specializzate; il rilancio della città dovrebbe passare da un progetto organico, che non vede solo il Porto interessato ma tutto il territorio, compreso le aziende presenti che lo compongono.

Servirebbe un progetto complessivo, o più progetti che prendono in considerazione nuovi investimenti produttivi, che vedono riqualificare aree dismesse attraverso le bonifiche, che pensano alla formazione del capitale umano, che guardano all’infrastrutturazione dei siti interessati, tutto questo sostenuto da fondi statali previsti proprio per le “aree di crisi complessa” come la nostra.

Un lavoro enorme dove il condizionale non ha luogo, comunque un processo che a nostro parere non può essere risolto soltanto in ambito regionale.

E’ necessario un intervento del Governo e un tavolo ministeriale, dove gli accordi di programma possano avere un compimento finalizzato alle vere esigenze del territorio, al contrario si rischia di buttare ancora in soldi in opere inutili o completamente fuori dal vero contesto produttivo, con il rischio di aggiungere al danno la beffa».

Riccardo Gelichi

Ascolta Piombino

____________________________

SAN VINCENZO: TUTTO PRONTO PER LA FIERUCOLA DI SAN CARLO

Domenica 9 giugno a partire dalle ore 10 San Carlo sarà teatro dell’edizione 2013 della “Fierucola”, un evento che offre tante iniziative per adulti e bambini, tra i quali percorsi artigianali, giochi, spettacoli e percorsi gastronomici.

Fitto il programma che vede coinvolte varie zone di San Carlo, frazione di San Vincenzo, tra le quali il velodromo, il relativo bar e i giardini.

La giornata avrà avvio con la triangolare di Rubgy, organizzata dai Rufus sanvincenzini, a partire dalle ore 10 presso il Velodromo. Sempre alla stessa ora avrà inizio saranno aperte le iscrizioni alla sfilata canina che si svolgerà poi alle 16.30. Dalle 10.30 alle 18 tanti invece gli appuntamenti dedicati ai più piccoli, con laboratori di falegnameria, pittura, giochi “di una volta”, spettacoli di cavalieri e principesse, e ancora corsi di cake design, trekking dog e tante altre interessanti attività.

Da segnalare ancora un’esibizione di stornelli alle 12, la gara di agility dog alle 14, la presenza della “baby banda” alle 16 e un richiestissimo spettacolo di falconeria alle 13 e alle 18.

La Fierucola è organizzata dall’associazione San Carlo 1927 e dall’associazione Nesso, con il patrocinio del Comune di San Vincenzo.

______________________

TROFEO MARCO POLO: RADUNO DI AUTO E MOTO STORICHE ORGANIZZATO DAL CASM

Il CASM, Club Auto e Moti Storiche Val di Cornia, organizza il “Trofeo Marco Polo”, un raduno inserito calendario ASI (Albo delle Auto storiche in Italia), con Auto tutte Certificate e selezionate, con il patrocinio del comune di Campiglia M.ma. Appuntamento per il il Tour all’ isola d’Elba e val di Cornia sabato 1 e domenica 2 giugno prossimi. Questo il programma.

Sabato. ore 7.00 -8.30, Verifiche e registrazione dei partecipanti al Parco Commerciale “La Monaca” via Dell’ Agricoltura a Venturina. Alle 8:45 Partenza per il porto di Piombino, Piazzale Premuda, e imbarco per l’Isola Elba alle ore 09.30.

Ore 10.45 Arrivo a Portoferraio (Isola Elba) e partenza per Località San Martino. Visita alla villa di “Napoleone”. Ore 12.30 Partenza per Campo nell’Elba. Ore 13.00 Arrivo a Campo nell’Elba, Pranzo all’Hotel dei Coralli. Ore 15.00 Partenza per Il Tour turistico all’ Isola Elba, partendo da Campo nell’Elba si transita da Cavoli, Seccheto, Fetovaia, Pomonte Chiessi, Patresi, Zonca, Marciana Alta, Poggio, Marciana Marina. Ore 16.30 Arrivo a Marciana Marina Piazza Umberto I e “Coffee Break”. Ore 17.30 Partenza da Marciana Marina per Portoferraio. Ore 18.00 Arrivo al Porto di Portoferraio Piazzale Calata Italia e Imbarco per Piombino. Ore 19.30 Arrivo al porto di Piombino e partenza per Garden Club San Vincenzo. Alle ore 20.30 Cena di Gala al ristorante del Garden Club.

Domenica. Ore 09.30 Partenza dal Garden Club San Vincenzo per il Parco Archeominerario di San Silvestro a Campiglia M.ma. Ore 10.00 Visita ai Musei dell’Archeologia e dei Minerali e alla galleria Lanzi – Temperino a bordo del treno minerario. Ore 12.30 Partenza per il “Calidario” a Venturina e alle ore 13.00 Pranzo al ristorante “Calidario”. Al termine saluti e premiazioni. Il programma potrebbe subire variazioni per sopravvenute necessità.

 

___________________________

ORTI A MARE IL 1 E IL 2 GIUGNO AL CASTELLO DI CASALAPPI

Al Castello di Casalappi nei giorni  1-2 giugno 2013  dalle ore 10.00 fino alle 22.00 si terrà la fiera ortoflorovivaistica “Orti a Mare” (www.ortiamare.it).

Orti a Mare nasce per l’iniziativa di un gruppo di amici appassionati di rose, erbacee perenni, verde, conoscitori della realtà naturalistica ed economica della Costa Etrusca, ispirati da un luogo di grande fascino ideale per ospitare manifestazioni di florovivaismo, artigianato ed enogastronomia, quale e’ il Castello di Casalappi che si trova nei pressi di Venturina (Livorno) vicino al Porto di Piombino e al magnifico Golfo di Baratti.

Il filo conduttore è quello di proporre piante semplici a bassa manutenzione tipiche della vegetazione mediterranea e degli orti. L’idea è quella di riproporre l’evento ogni 1° fine settimana di giugno, in una zona dove i risultati della prima edizione hanno evidenziato l’interesse per un evento del genere. Tante le eccellenze da tutta Italia, da Asti a Messina e tanti i visitatori.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.5.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 21 giorni, 13 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it