NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 5 MAGGIO 2013

IL 7 MAGGIO SIMONCINI A ROMA AL FIANCO DEGLI OPERAI

Piombino (LI) – L’assessore al lavoro e alle attività produttive della Toscana, Gianfranco Simoncini, aderirà alla manifestazione del 7 maggio a Roma sulla siderurgia organizzata da sindacati e Rsu dell’ex Lucchini, Dalmine e Magona di Piombino. Lo stesso giorno i metalmeccanici hanno proclamato uno sciopero di 24 ore. L’assessore sarà con i lavoratori alle 10.30 in piazza SS. Apostoli a Roma, dove la manifestazione proseguirà fino alle 13.30. I sindacati hanno chiesto un incontro con il presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini.

Quindici giorni fa Simoncini aveva scritto al vice presidente e commissario europeo Antonio Tajani per chiedere un incontro. La commissione europea sta infatti elaborando una piano che prevede una ripartizione dei volumi produttivi siderurgici fra i vari paesi produttori a fronte del calo della domanda che si è verificato in questi anni.Entro la fine di maggio ci dovrebbe essere un primo incontro preparatorio con lo staff di gabinetto del commissario.

E’ evidente, per l’assessore, come per rilanciare la siderurgia serva un piano nazionale (e non solo nazionale): una regia che unisca strategie diverse. “La siderurgia non può non avere un futuro in Italia – ripete Simoncini -. E’ un settore strategico e Piombino, che in quanto secondo polo siderurgico e primo polo per i prodotti lunghi è pienamente dentro questa partita, deve essere parte di questo futuro”.

_____________________________

UNA PIGOTTA PER OGNI BAMBINO NATO, INIZIATIVA AL CIASA

Piombino (LI) – Un gesto di benvenuto al nuovo cittadino e alla sua famiglia e un gesto concreto per aiutare i bambini dei Paesi poveri.  Per il sesto anno consecutivo il Comune di Piombino aderisce al progetto Unicef “Per ogni bambino nato un bambino salvato” con la consegna di una una Pigotta alle famiglie dei bambini nati nel 2012. La cerimonia si è svolta venerdì 3 maggio alle 16 al Ciasa. 

Con l’acquisto di ogni bambola, al costo di 20 euro, il Comune contribuisce così a garantire un ciclo di vaccinazioni ad un altro bambino lontano, che vive in uno dei 156 Paesi più poveri del mondo assicurandogli un ciclo completo di vaccinazioni. All’iniziativa, alla quale sono stati invitati 257 bambini nati lo scorso anno, hanno partecito il sindaco Gianni Anselmi, l’assessore alle politiche sociali Anna Tempestini e Paola Bachini dell’Unicef. Nell’occasione hanno consegnato anche un attestato di partecipazione a tutte le associazioni e scuole che hanno realizzato le Pigotte nel periodo natalizio che sono Auser, Ciasa, scuola media Guardi, Istituto “Alma mater”, associazione Porta a Terra, associazione Il Falcone, Comitato Valorizzazione Portici, Associazione Tae-kwon-do, la signora Carmela Arena, l’Ufficio relazioni con il pubblico del Comune.

Ogni nuovo nato, dunque, ha rricevuto la Pigotta munita di una cartolina nella quale è segnato il nome della bambola e della persona che l’ha realizzata. La cartolina potrà essere compilata con i dati del bambino a cui è stata affidata e spedita alla persona che l’ha realizzata per farle sapere che la bambola ha trovato una nuova casa e che un altro bambino è stato vaccinato.  Le famiglie che non hanno potuto partecipare all’iniziativa potranno ritirare la Pigotta presso l’ufficio Urp del comune, dal lunedì al venerdì mattina dalle 9 alle 13,30 e il mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 17,30 (tel. 0565 63274).

______________________

COMUNALI RIO MARINA. PD: “IL PERCHE’ DI UNA SCELTA”  –

Isola d’Elba – Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il circolo del Partito democratico di Rio Marina  e Cavo, nel panorama elettorale riese, ha deciso di appoggiare convintamene la lista civica “Comune Amico”, capeggiata da Renzo Galli, una formazione nata da un’iniziativa di trentenni che si candidano ad essere la nuova classe dirigente del comune. Il Pd, che vive quotidianamente i problemi delle persone, ritiene sia necessario voltare pagina, restituendo ai cittadini un’ amministrazione comunale capace di affrontare le sfide che sono imposte dalla grave crisi economica che attanaglia Rio Marina e Cavo, una scelta dunque, quella del Pd, volta al rinnovamento, decisa ad andare oltre i consueti steccati di partito e a garantire un confronto tra il vecchio ed il nuovo.

In tempi difficili come questi sia per i cittadini che per le ditte locali, in cui anche i piccoli comuni sono schiacciati da debiti e soggetti al patto di stabilità, è indispensabile una guida come Renzo Galli che dispone altresì  delle giuste competenze in ambito economico e finanziario. Il Partito democratico  concorda con gli obbiettivi proposti dalla lista Comune Amico, che mirano a ricostruire la nostra economia assicurando lo sviluppo delle imprese e dell’ occupazione giovanile, nonché sinonimo di coesione civile  e superamento dei vecchi schemi che hanno caratterizzato le passate amministrazioni».

Il Coordinamento del circolo

_______________________

M5S CAMPIGLIA: «SUL COMUNE UNICO PIU’ INFORMAZIONI PER I CITTADINI»

Campiglia M.ma (LI) – Il Movimento 5 Stelle di Campiglia scrive una lettera aperta ai cittadini sulla eventuale fusione dei comuni di Campiglia e di Suvereto. La riportiamo integralmente.

«Care cittadine e cari cittadini,

con i consigli comunali aperti del 5 e 6 aprile di Suvereto e Campiglia Marittima è iniziata la discussione sulla proposta di fusione dei nostri due comuni. La cittadinanza sarà chiamata ad esprimersi, con l’istituto del referendum consultivo, alla fine del mese di settembre 2013.

Noi chiediamo che i cittadini siano informati capillarmente e in maniera più chiara possibile sui costi e i benefici della fusione, si tratta di una decisione epocale e troppo importante per essere trattata in maniera superficiale. In questi giorni siamo stati attaccati per non aver preso posizione, ma i signori della vecchia politica dimenticano il fatto che per il Movimento Cinque Stelle prendere una decisione significa confrontarsi con la cittadinanza, perché il Movimento sono i cittadini e per questo vorremo organizzare un evento in cui si discuta di temi, del progetto di fusione, dei possibili svantaggi e dei vantaggi che conseguono al processo di fusione.

L’informazione è fondamentale , soprattutto quando si tratta di decisioni politiche di un peso estremamente rilevante come questa. Si deve esplicare in maniera chiara, senza usare il politichese quale è il contenuto della normativa dove si specifica che i contributi regionali che giungerebbero dalla regione (500000 euro per 5 anni) non arriverebbero prima del 2015, così come i 700000 provenienti dallo stato, inoltre Suvereto è obbligato ad associare tutte le funzioni, a eccezione dell’anagrafe, entro il 31 dicembre 2013, quindi sarebbe già sottoposto ad un totale accorpamento di funzioni con Campiglia Marittima.

Sul progetto di fusione abbiamo una nostra visione, che vorremmo discutere e condividere con i cittadini, con i comitati, con le altre forza politiche e con le amministrazioni comunali. Per rendere tutto ciò possibile invitiamo tutti a un evento di confronto il giorno martedi 14 alle ore 21:00 alla Saletta Comunale, per discutere insieme di una scelta che può cambiare la nostra storia, il nostro futuro.

Avremmo molte domande da porre: cari consiglieri comunali del PD di Campiglia Marittima perché due mesi fa avete votato all’unanimità un ordine del giorno del Comune dei Cittadini dove si suggellava la partenza tanto attesa dell’unione dei comuni? Perché i comuni della Val di Cornia, dopo lo scioglimento del Circondario per decreto non hanno implementato l’unione dei comuni, presente in tutti i programmi elettorali delle amministrazioni PD nel 2009? Qual è il progetto dell’amministrazione comunale in merito alla fusione? Come verranno accorpati gli uffici? A Suvereto rimarrano intatti i servizi? Verrà fatto un piano regolatore urbanistico comune a Cemento Zero sullo stile di Suvereto? Verrà mantenuta l’autonomia e l’identità culturale ? Verrà licenziato il personale o i dirigenti dei comuni? Come verrà ripartita la forza lavoro nelle nuove funzioni associate?

Ci auguriamo che le domande che abbiamo raccolto dalla popolazione abbiano risposte chiare e comprensibili per  tutti. Vi aspettiamo martedi 14 maggio per  una serata all’insegna del dialogo e della democrazia».

Movimento 5 Stelle Campiglia

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.5.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 2 ore, 45 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it