PIOMBINO: AVVIATO UN OSSERVATORIO SUI GIOVANI

giovani1

Piombino (LI) – Il Comune di Piombino, assessorato alle politiche giovanili, all’interno del progetto di Servizio Civile Regionale “Io e Oltre”, sta lavorando all’istituzione di un osservatorio giovanile per avvicinarsi ai ragazzi piombinesi, ascoltandone le proposte, i bisogni e le aspettative.

Il progetto coinvolge direttamente i ragazzi che stanno effettuando il servizio civile presso il Comune di Piombino dallo scorso settembre e che al momento stanno cercando volontari dai 16 ai 30 anni che abbiano voglia di raccontare cosa vuol dire essere giovani a Piombino.

«Abbiamo pensato di coinvolgere quanti più ragazzi possibile per avere tante voci da ascoltare – spiega Irene Caroti, coordinatrice del progetto – Abbiamo organizzato dei focus group, delle interviste di gruppo, perché siamo certi che proprio dall’unione dei ragazzi che possano nascere idee ancora più interessanti. L’impegno è di un’oretta al massimo, ma il guadagno può essere molto di più perché quanto emergerà verrà presentato direttamente all’amministrazione comunale».

«Un altro dei nostri obiettivi – proseguono i ragazzi del servizio civile – è ricostituire la consulta giovanile, ed è proprio incontrando e parlando con i ragazzi, nostri coetanei, che vogliamo proporre di partecipare in modo attivo alla vita di Piombino. La consulta è un luogo dove possono comunicare i giovani portatori di bisogni e conoscenze alternative e le istituzioni titolari di risorse e competenze. Ecco perché l’abbiamo legato a doppio filo con l’Osservatorio giovanile».

Tutti i ragazzi interessati a partecipare e dare voce alla propria vita da “giovane piombinese” possono quindi contattare il Centro Giovani al numero 0565-262500 o scrivere una mail a sc_centrogiovani@comune.piombino.li.it”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.4.2013. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 24 giorni, 2 ore, 35 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it