BILANCIO DI FINE ANNO DEL COMUNE DI CAMPIGLIA 2012

giunta_campiglia_2012Facciamo un bilancio dell’attività svolta dall’amministrazione comunale nell’anno che sta per chiudersi e guardiamo in particolare a quelli che possiamo considerare i successi dell’amministrazione pubblica.  Il ruolo di istituzione più a contatto con i cittadini mette in risalto le necessità della comunità e il Comune di Campiglia ha proseguito nella sua politica di rigore e sobrietà che ha cercato di andare incontro a chi più ha bisogno, ai più deboli, all’infanzia e ai ragazzi ai quali è giusto e necessario offrire qualità di formazione e di servizi.

Tutti i servizi sono stati mantenuti creando nel frattempo strumenti di equità maggiore nel concorso alla copertura dei costi basandosi sull’Isee. Ma è con grande preoccupazione che a Campiglia si guarda al prossimo anno, uniti agli altri comuni e solidali con la manifestazione dei sindaci che recentemente si è svolta a Milano. Il timore è quello per la tenuta dei servizi che sono sempre più a rischio e sempre più necessari.

Il Comune ha lavorato nella ristrettezza e nelle difficoltà di bilancio peggiori di quanto ci si attendesse per i tagli continui che lo stato ha imposto; è necessario sottolineare che per i comuni come Campiglia M.ma, che hanno sempre praticato il rigore e la parsimonia nella spesa pubblica, i tagli i quest’anno hanno portato alcuni capitoli di bilancio a zero, dato che, non essendoci mai stato uno spreco, mai un in più dello stretto necessario, tagliare ha significato azzerare.  Nonostante tutto, va rilevato, il Comune è riuscito a garantire i servizi necessari alla tenuta sociale e l’obiettivo per il futuro è quello di proseguire in questo senso e, se come è stato anticipato, l’Imu della prima casa rimanesse tutta nelle casse comunali, il Comune di Campiglia potrebbe ridurne l’aliquota che invece è stato costretto ad applicare al massimo, pur se ha apportato alcuni correttivi di natura sociale.

 

I lavori pubblici

Sono stati fatti molti lavori per migliorare e tenere sempre alta l’attenzione e il decoro degli edifici scolastici, dall’asilo nido in poi. Dai tetti al percorso coperto del parco Altobelli si sono investite energie e risorse.

Sono state apportate migliorie agli impianti sportivi e aperti cantieri di rifacimento della rete stradale. Da ricordare la sistemazione del percorso trekking dal parco Fonte di Sotto a Capattoli che rappresenta un collegamento tra il centro storico e il parco archeominerario di S. Silvestro.

Per quello che è stato possibile è stata eseguita una manutenzione costante di ogni struttura e infrastruttura del territorio comunale.

E’ in piena attività il cantiere per la riqualificazione delle aree antistanti la stazione di Campiglia Marittima.

E’ stata completata l’insonorizzazione del salone del Centro Civico Mannelli che lo rende idoneo per numerose iniziative fino ad ora impossibili. Inaugurato (e subito dopo allagato da un violento nubifragio che ha reso necessario il rifacimento del parquet) il rinnovato palazzetto della Pieve, gestito dall’ass. pattinaggio I Falchi che dopo una lunga attesa hanno una sede adatta alle loro tante attività. Prosegue il percorsi di riqualificazione urbana di Venturina con i lavori avviati in via Dante Alighieri e con quelli di via Cerrini che cominceranno nel 2013. Da ricordare infine, per metterne in luce la priorità, l’impegno per l’aspetto della sicurezza idraulica del territorio: data la necessità evidenziata dagli eventi climatici che sempre più frequentemente scaricano le cosiddette e pericolose bombe d’acqua, è stata data priorità, finanziando con circa 100.000 euro, ad un programma di messa in sicurezza le criticità del territorio dagli allagamenti.

Il tutto con personale sempre minore dato che i pensionamenti non prevedono riassunzioni e dato che anche per la crescita naturale del territorio e delle sue necessità è sempre più complesso intervenire adeguatamente (esternalizzazione servizio pubblica illuminazione)

 

Parco Termale

Il termalismo è uno dei maggiori motori di sviluppo del Comune. Nel 2012 è stata acquisita la pineta che sarà oggetto di un progetto di valorizzazione nel 2013, anno in cui potrà essere potenziata la ricettività non ancora completata dell’area termale grazie alla realizzazione del terzo albergo, per 50 posti letto, nella zona prospiciente la vecchia Aurelia, oggi denominata via delle Terme. A questo proposito da ricordare l’importante convegno nazionale sul termalismo organizzato a Venturina  per lanciare definitivamente il settore. Nel corso del 2013 si terranno incontri con gli operatori dell’area termale per procedere nello sviluppo in modo coordinato e condiviso.

 

Attività produttive

In relazione alla crisi in atto, si è cercato di incentivare l’insediamento di attività commerciali nel centro storico con un bando per contributi ai canoni di locazione. In agricoltura si sono agevolate le aziende attraverso l’adozione dell’aliquota dell’1 per mille sugli edifici agricoli. E’ stato portato avanti l’accordo sulla lavorazione del pomodoro per garantire un ulteriore sviluppo futuro del settore in relazione alla presenza consolidata sul territorio di Italian Food.

Imposta di soggiorno – Nel 2012 l’introduzione dell’Imposta di soggiorno è stata affrontata da Campiglia in modo sperimentale con una tariffa minima uguale per tutti di 0,50 euro a persona al giorno. La previsione di entrata è stata rispettata e ciò può essere letto come sintomo del fatto che, sia i turisti sia le attività ricettive, hanno rispettato i pagamenti. Per il 2013 l’imposta vedrà un coordinamento territoriale come funzione associata tra i comuni della Val di Cornia, in collegamento anche con Castagneto Carducci, vi sarà un unico regolamento con tariffe personalizzate per ogni Comune che le stabilirà con atto di Giunta. L’introduzione dell’imposta ha l’obiettivo di migliorare i servizi al turismo.

 

La cultura

Nella cultura e nella valorizzazione dei centri urbani sono avviati con successo percorsi di riqualificazione “interdisciplinari”: primo tra tutti il progetto CampigliaAccademia che ha valso il premio Innovazione attribuito dall’Anci nella rassegna Dire e Fare. A costi assolutamente bassi vie e piazze, edifici e scuole si stanno arricchendo di opere d’arte che oltre al valore intrinseco hanno un riflesso positivo sulla pratica degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, sui percorsi educativi degli alunni e sulla memoria della comunità. Si inserisce in quest’ottica anche l’intitolazione di alcuni luoghi di Venturina a personaggi che hanno contribuito  alla crescita del territorio, ognuno in modo diverso, come Valdo Serini, Carlo Morelli, Lorenzo Del Mancino, Paolo Fernandez Affricano. Parimenti si è sviluppato un percorso di educazione alla musica colta in collaborazione con il Conservatorio di Livorno e si è aperta la Pieve di San Giovanni (anch’essa, dopo il restauro, è stata inserita nell’elenco delle mille meraviglie italiane) ai concerti estivi che hanno avuto un grande successo sia tra i turisti che tra il pubblico locale. Del Teatro dei Concordi è nota l’attività sia legata al gestore, il Teatro dell’Aglio, sia realizzata da altre realtà, pensiamo al concerto lirico in programma per il 31 dicembre. Anche quest’anno vi si svolgerà la stagione ragazzi dedicata alle scuole per le quali viene messo a disposizione il servizio di trasporto. Conosciutissimo e sempre più apprezzato il festival Apritiborgo (www.apritiborgo.it) per il quale l’auspicio è di proseguire nei prossimi anni sulla stessa linea.

 

I servizi sociali

Dal punto di vista dei servizi sociali, il 2012 è stato caratterizzato da un rafforzamento delle modalità operative sinergiche tra l’amministrazione e la ASL.

I pesanti tagli che le ASL hanno subito da parte dello Stato hanno reso indispensabile, per garantire maggiore efficacia agli interventi effettuati nei diversi settori, una stretta collaborazione ed un costante monitoraggio del territorio. Senza tagliare alcun servizio ma rimodulandolo, sono stati incrementati gli aiuti alle famiglie, ai minori ed ai disabili.

Le grandi difficoltà economiche hanno imposto all’amministrazione di dover fare i conti con le “nuove povertà” e in parte il problema è gestito grazie al fattivo intervento del “terzo settore” e in parte l’Amministrazione comunale ha aumentato il proprio stanziamento di bilancio per il contributo per gli affitti dato che, a causa del ridimensionamento dello stesso contributo da parte delle Regioni, molte famiglie bisognose sarebbero rimaste escluse. In tal modo per molte persone è scongiurato il pericolo di sfratto. Con riferimento alle politiche abitative, per alcuni casi difficilissimi e non senza difficoltà operative, l’Amministrazione ha messo a disposizione di alcune famiglie del tutto prive di reddito e con figli a carico alcuni alloggi di proprietà comunale, detti, appunto, “di emergenza”.

Il 2012 è stato poi l’anno della presentazione delle domande per l’assegnazione di alloggi popolare gestiti da Casalp. Nel 2012 si è parlato anche di cooperazione internazionale e la Provincia di Livorno ha conferito la cittadinanza simbolica onoraria ai bambini, di genitori stranieri residenti in Italia, nati nel nostro territorio: a maggio la celebrazione di questo conferimento a Livorno in cui sono stati anche premiate due bimbe nate nel nostro Comune da cittadini albanesi e marocchini. Inj questo contesto è avvenuta nel Comune la manifestazione organizzata dalle associazioni appartenenti al coordinamento della cooperazione internazionale con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di un’ambulanza per la città senegalese di Tindody.

 

Alcuni temi in programma per il 2013

Alcuni aspetti sono stati anticipati parlando dell’attività del 2012

L’anno sarà caratterizzato da obiettivi di rigore ulteriore di bilancio per cercare di alleggerire fin dove sarà possibile la pressione fiscale, in un momento in cui i cittadini e le imprese soffrono in modo pesante della crisi.

Si farà in modo che il Nido, servizio sempre più apprezzato e sempre più richiesto dalle famiglie, possa soddisfare sempre più domande e dare le risposte di cui le giovani famiglie hanno bisogno.

 

Si prevede la realizzazione del progetto di riqualificazione di via Cerrini, già appaltato, e di altre strade. In programma la realizzazione del progetto del Parco pubblico di Cafaggio, quella del percorso dalla chiesa di S. Antonio a viale Mussio e la sistemazione di piazza della Repubblica.

Sarà progettata l’area della pinetina nel Parco termale, la nuova scuola elementare nel centro scolastico Altobelli e l’Area Fieristica le cui idee di massima sono state illustrate pubblicamente nel 2012.

 

E’ allestita e aprirà ai primi del 2013 la mostra permanente al Palazzo Pretorio del pittore Carlo Guarnieri. Un’iniziativa trasversale a varie legislature che dopo tanto tempo, per la complessità che l’ha caratterizzata, vede finalmente la luce aggiungendo a Campiglia un’altra perla da visitare. Nello stesso Palazzo, dove hanno sede la biblioteca dei Ragazzi e l’Archivio Storico, è in allestimento e verrà anche questo presto inaugurato il Museo del Minerale grazie ad un accordo tra Comune di Campiglia, Circolo Mineralogico Toscano e Sefi srl.

Sarà l’anno dell’istituzione di un vero e proprio Urp. Dopo un certo numero di anni in cui il servizio consisteva in uno sportello per alcune funzioni decentrate a Venturina, il nuovo servizio svolgerà funzioni di raccordo nella comunicazione esterna ed interna, in stretta connessione con l’ufficio stampa,  con l’ufficio segreteria e con gli uffici informatici.

 A cura dell’ufficio stampa del Comune di Campiglia

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.12.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 24 giorni, 3 ore, 38 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it