NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 22 DICEMBRE 2012

IL MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO OGGI RACCOGLIE LE FIRME IN PIAZZA GRAMSCI

Il Movimento 5 Stelle Piombino informa tutti i cittadini che in occasione dell’evento nazionale Firma Day,  sabato 22 dicembre in piazza A. Gramsci a Piombino, dalle ore 16.00 alle ore 20.00, allestirà un banchetto di raccolta firme per dare la possibilità al Movimento 5 Stelle Nazionale di poter partecipare alle prossime elezioni politiche.

Per le firme si può sottoscrivere una sola lista per consentirne la presentazione alle elezioni  ma tale sottoscrizione non costituisce vincolo di voto. Il Movimento 5 stelle Piombino ringrazia inoltre i consiglieri comunali IDV Mosci e Filacanapa per la disponibilità  nell’autenticazione delle firme raccolte.

____________________

TOREMAR: LA REGIONE VUOLE TUTELARE I RESIDENTI

La richiesta di Toremar di procedere ad una revisione delle tariffe verrà valutata nel merito dalla Regione Toscana, ma ogni possibile soluzione non potrà prescindere dalla tutela delle esigenze dei residenti nell’Arcipelago toscano.

Come noto, le tariffe Toremar, grazie al contratto di servizio vigente con la Regione, sono ferme al 2009 e prevedono agevolazioni per i residenti garantendo la continuità territoriale. Hanno inoltre continuato ad essere un elemento di calmieramento rispetto ai servizi marittimi presenti sull’arcipelago.

L’esigenza della compagnia di navigazione, manifestata attraverso una lettera indirizzata ieri alla Regione Toscana, deriva dagli effetti dell’introduzione dell’IVA non detraibile per le tratte verso le isole minori e del caro carburante (+8,6 per cento solo nell’ultimo anno), ritenuti insostenibili per il sostenimento dei servizi attuali.

________________________

IL CONSIGLIO COMUNALE DI SUVERETO “SALTA” SULLA QUESTIONE PARCHI.

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Salta il consiglio comunale a Suvereto. Sui parchi le opposizioni abbandonano l’aula dopo l’introduzione del sindaco e  la maggioranza PD non riesce ad assicurare il numero legale. Così le delibere di modifica dello statuto e delle funzioni della Società Parchi non hanno potuto essere approvate. È successo nel Consiglio comunale del 21 dicembre, chiamato a ratificare decisioni già prese dal Comune di Piombino e riguardanti la vita dei parchi della Val di Cornia.

È un inciampo per Pioli e la sua giunta dovuto alla mancata informazione e al mancato rispetto del regolamento che prevede di mettere a disposizione degli stessi consiglieri in tempi utili tutta la documentazione delle materie da trattare. Ma è anche una conferma del difficile rapporto tra i comuni della Val di Cornia, che ormai non riescono più a condividere le principali questioni del territorio. Ricordiamo che già a San Vincenzo il sindaco non era riuscito, per difficoltà interne, a mantenere gli impegni presi sulle somme da versare alla Parchi dopo che Piombino aveva sottratto alla Società le entrate derivanti dai parcheggi.

In questo caso si trattava di portare in approvazione, a ratifica, dei provvedimenti già presi unilateralmente dal Comune di Piombino, riguardanti lo statuto della Società dei parchi per levargli la gestione dei parcheggi e del contratto di servizio cambiando i criteri per la ripartizione tra i comuni delle quote da versare ai parchi. Tutto a favore di Piombino, che peraltro nel 2012 ha già messo in atto tali modifiche senza che gli altri consigli comunali l’avessero approvate. Tutto ciò in contrasto con la convenzione quadro, tuttora vigente, per la gestione del sistema dei parchi.

I consiglieri della lista di sinistra Uniti per Suvereto non se la sono sentiti di permettere al consiglio di approvare atti sbagliati sul piano politico e di dubbia regolarità su piano amministrativo. E ora chiedono che la questione dei parchi della Val di Cornia sia affrontata per bene, coinvolgendo in anticipo i consigli comunali e non chiamandoli a ratificare decisioni già prese altrove, ricordando che la Società dei parchi è di tutti i comuni e che il controllo e le decisioni su di essa spettano ai consigli comunali, non a qualche sindaco».

Il coordinamento di Uniti per Suvereto

________________________________

LA ROCCA SULLA BUSTINA DI ZUCCHERO, UNA NUOVA FORMA DI PROMOZIONE TURISTICA

Ci sono tanti modi per promuovere un territorio e, tra questi, alcuni emergono per originalità. Da qualche giorno è in distribuzione la bustina di zucchero con la foto della Rocca di Campiglia, nata dall’idea del collezionista di bustine di zucchero di tutti i tipi e dal tutto il mondo Luciano Bianchi.

Un campigliese che, abituato a cercare e catalogare ogni sorta di oggetto del genere, ha voluto immortalare la sua cittadina in questo modo particolare, così nella prossima mostra con data da definire i visitatori troveranno anche questa nuova creazione. Per la realizzazione Bianchi si è avvalso anche di uno sponsor, Bacco Bar di Campiglia, mentre la distribuzione è curata da Austeri Torrefazione.

“E’ un’idea che ci è piaciuta molto e per la quale ringraziamo il collezionista campigliese Luciano Bianchi – commenta l’assessore alla cultura Jacopo Bertocchi – come amministrazione ci auguriamo l’iniziativa possa trovare un seguito riproducendo immagini del nostro territorio su altre bustine di zucchero. Poiché il successo della comunicazione è sempre rafforzato da un’emozione positiva quale migliore forma promozionale di quella si associare il nome di Campiglia ad un momento di relax come il prendere un caffè o un tè?”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.12.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 4 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it