NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 6 NOVEMBRE 2012

CON “MISERIA E NOBILTA'” SI INAUGURA LA STAGIONE TEATRALE DEL METROPOLITAN

Saranno Geppy Gleijeses con Lello Arena e Marianella Bargili a dare il benvenuto al pubblico del Metropolitan mercoledì 7 novembre alle 21 con questa questa notissima commedia del secolo scorso, “Miseria e Nobiltà”.

Cavallo di battaglia dei più grandi attori napoletani (e non), questo allestimento del capolavoro di Eduardo Scarpetta presenta il testo integralmente in italiano nella versione di Geppy Gleijeses, che fa tesoro dell’originale, dell’adattamento di Eduardo De Filippo e della sceneggiatura del film di Mario Mattoli interpretato da Totò, mettendo in scena l’eterno duello tra il piacere e la volontà e la costrizione, soprattutto economica.

La commedia ha come protagonista Felice Sciosciammocca, celebre maschera di Eduardo Scarpetta, e la trama gira attorno all’amore del giovane nobile Eugenio per Gemma, figlia di Gaetano, cuoco arricchito. Il padre di Eugenio, il marchese Favetti, è fortemente contrario al matrimonio del figlio con Gemma, ricca ma non nobile. Eugenio si rivolge quindi allo scrivano Felice per trovare una soluzione. Felice e il suo compare Pasquale, un altro spiantato, decidono
di fingersi, assieme alle rispettive famiglie, parenti nobili di Eugenio, e si introdurranno a casa del cuoco in questa veste. La situazione, però, è più ingarbugliata del previsto: anche il marchese Favetti è innamorato di Gemma, e ne frequenta la casa sotto le mentite spoglie di Don Bebè, rivaleggiando con il figlio. Ma Eugenio lo scopre e, minacciandolo di rivelare la verità, lo costringerà a dargli il consenso per le tanto desiderate nozze con Gemma.

Geppy Gleijeses, regista, interpreterà anche il ruolo di Felice Sciosciammocca, e avrà al suo fianco Marianella Bargilli nella veste di Luisella, sua compagna, e Lello Arena nei panni di Pasquale. La Stagione Teatrale 2012/2013 è organizzata dal Comune di Piombino Assessorato alla Cultura e Fondazione Toscana Spettacolo con il contributo di Enel. La vendita biglietti è fissana il giorno stesso dello spettacolo a partire dalle ore 16,00 presso la biglietteria del teatro.

Prevendita: fino al giorno precedente lo spettacolo sarà possibile acquistare i biglietti presso le rivendite autorizzate Box Office

Le rivendite autorizzate Box Office sono: Casa Musicale Longinotti Piombino (0565/222775), Picasso Viaggi Venturina (0565/850600), Atlanus Viaggi (0566/55369) e Coop Follonica (0566/ 264341), Museo Arte Sacra Massa M.ma (0566/901954), Coop Cecina (0586/686311), New Star Donoratico (0565/775168), Coop Rosignano (0586/794310).
INFO Ufficio Cultura, tel. 0565.63296 Teatro Metropolitan, tel. 0565.30385

www.toscanaspettacolo.com
www.comune.piombino.li.it

____________________________

MARRONI SCRIVE AI SINDACI DELL’ELBA PER UN PIANO SANITARIO SPECIFICO

«Mi assumo l’impegno a definire entro i prossimi due mesi un progetto sanitario specifico, che miri a tenere conto delle peculiarità dell’insularità e della qualità, adeguatezza, quantità e sicurezza dei servizi sanitari, al fine di servire e tutelare al meglio la popolazione dell’isola d’Elba». Come promesso nel corso dell’incontro di mercoledì scorso con i sindaci elbani, oggi l’assessore Marroni ha inviato loro una lettera, in cui mette nero su bianco gli impegni che la Regione intende assumersi per la sanità dell’isola.

Nella lettera, inviata a tutti i sindaci per il tramite di Roberto Perìa, sindaco di Portoferraio e presidente della Conferenza dei sindaci, l’assessore fa presente “la situazione di grave crisi economico-finanziaria che il nostro Paese sta attraversando e la consistente riduzione delle risorse a disposizione”, condizioni che «hanno reso obbligato procedere in tempi brevi all’analisi delle strutture e dei servizi del sistema sanitario regionale, per individuare spazi di razionalizzazione e ottimizzazione che conducono ad una necessaria revisione dei modelli organizzativi e produttivi». Un’azione che – si sottolinea nella lettera – «è comunque improntata al rispetto dei principi di universalità, di qualità, di equità e quindi al mantenimento e possibilmente al miglioramento del livello dei servizi e dell’assistenza».

_________________________

AL CONCORDI SPETTACOLO TEATRALE CON I GIOVANI AVIS

Sabato 10 novembre alle 21 appuntamento al teatro Concordi con il gruppo Giovani Avis che mette in scena “I’ lume dell’occhi”, commedia brillante in 3 atti di massimo valori. La rappresentazione ha il patrocinio del Comune di Campiglia e l’ingresso è gratuito.

Il servizio bar nel foyer è a cura dei volontari del Corpo musicale Rossini di Campiglia. Di seguito la trama: Il geometra Arturo Benedetti diventa milionario grazie al lotto e spera così di poter sistemare le sue due figlie, Maresca e Marusca. Un bel giorno i soldi della vincita spariscono, e con loro anche la serva Vera e la di lei figlia Matilde, non vedente; e nel frattempo i pretendenti per le figlie di Arturo sono arrivati. Per Arturo sembra un’impasse senza via di uscita, ma non sempre il prossimo è come lo si giudica. E poi, come succede nei libri gialli, l’assassino torna sempre sul luogo del delitto.

_______________________

LA VAL DI CORNIA A CENTO PER UN GESTO DI SOLIDARIETA’

A Cento in provincia di Ferrara per consegnare la somma raccolta da alcune associazioni della Val di Cornia a favore della ricostruzione post terremoto: il sindaco di Campiglia Rossana Soffritti ha guidato la delegazione formata dal commissario della Croce Rossa di Venturina Ulivo Bertolani, il presidente della Consulta del Sociale di Campiglia Niziano Nannini, la volontaria Cri Laura Tesi e dal presidente dell’Avis comunale Ego Papi. Sono stati ricevuti dal sindaco Piero Lodi e dall’assessore Busi che hanno spiegato che con i fondi della Val di Cornia, 12.000 euro, sarà completato l’arredo della palestra di Corporeno.

Le associazioni coinvolte nel progetto sono la Croce Rossa di Venturina, la Consulta del Sociale del Comune di Campiglia M.ma, l’Avis sez. zonale Val di Cornia, l’Avis sez. Campiglia M.ma, l’Avis sez. Suvereto, il Comitato Gemellaggi San Vincenzo. «La raccolta di fondi, è cominciata subito dopo il sisma di maggio in concomitanza con la Fiera campionaria di Venturina – ricorda Soffritti – ed ha trovato l’adesione di numerose associazioni e tantissimi cittadini, compresi tanti visitatori della manifestazione. Un impegno concreto proseguito per tutta l’estate e con diverse iniziative. Nel mio cuore c’era già l’idea di donare il contributo a Cento, visto che è la mia città di nascita; dal punto di vista mediatico Cento è stata tra le zone che ha avuto meno visibilità, ma in realtà è stata pesantemente colpita e tutti insieme abbiamo voluto sostenere un progetto tangibile finalizzato ai bambini. La proposta del sindaco Lodi dei destinare la donazione al completamento e all’arredo della palestra del nuovo polo scolastico di Corporeno è stata condivisa e apprezzata “E’ uno spazio multifunzionale che dovrà rispondere ai bisogni della scuola, accogliere le attività d’aggregazione. L’inizio dei lavori è previsto entro un mese». E’ stata invece inaugurata a tempo di record la nuova scuola di Corporeno che accoglie circa 700 ragazzi. Il comune di Cento ha ricevuto in questi giorni non solo la delegazione campigliese ma numero se altre che hanno dato una mano per la ricostruzione. Ad ognuna è stata donata una formella in terracotta realizzata dallo scultore Adelfo Galli, maestro di scultura della Scuola di artigianato artistico del Centopievese. L’opera è stata commissionata dal Comune di Centro per omaggiare e ringraziare coloro che in maniera significativa hanno contribuito alla ripresa della città duramente colpita dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012. La formella dal titolo “Città che non trema” raffigura la città di Cento racchiusa tra due mani tese “umane” e due mani “tese” divine.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.11.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 29 giorni, 15 ore, 41 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it