AL CONCORDI PRESENTATA LA NUOVA STAGIONE TEATRALE

Teatro Concordi, Campiglia Marittima

Rocco Papaleo, Stefania Rocca, Katia Beni, Anna Meacci, Roberto Castello sono solo alcuni dei grandi protagonisti della stagione 2012-2013 che dal 15 novembre andrà in scena al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima.

Nonostante le difficoltà economiche abbiano costretto l’amministrazione comunale a ridurre di uno spettacolo l’offerta culturale di quest’anno, grazie alla collaborazione tra Comune di Campiglia Marittima, Fondazione Toscana Spettacolo e Teatro dell’Aglio il cartellone sarà come sempre molto vario e denso di appuntamenti di qualità.

“Il teatro in quanto forma d’arte – dice Beatrice Magnolfi, Presidente della Fondazione Toscana Spettacolo – è espressione della nostra società e come tale ne interpreta le dinamiche, le tensioni e le pulsioni, proponendo punti di vista che suggeriscono nuove chiavi di lettura. Il pubblico di Campiglia Marittima, attento e sensibile, potrà trovare nella prossima stagione del Teatro dei Concordi molti spunti di riflessione per capire ed interpretare il presente, ma anche per godere del piacere di un divertimento colto e irriverente”.

“Stiamo attraversando un momento difficile – dichiara Sergio Cini, Presidente del Teatro dell’Aglio – che ha comportato inevitabili tagli alle risorse. Tuttavia, grazie alla disponibilità di Fondazione Toscana Spettacolo e soprattutto del Comune di Campiglia che, nonostante le difficoltà finanziarie, ha inteso continuare a investire sulla cultura, siamo riusciti a garantire anche quest’anno un’offerta teatrale ricca di grandi artisti e di titoli interessanti. Senza contare che, oltre agli spettacoli di qualità, il vero valore aggiunto che offriamo è la cornice unica del Concordi che regala agli spettatori l’emozione di una serata in un teatro storico con un’acustica perfetta”.

Si parte giovedì 15 novembre con “La cantatrice calva” di Ionesco, un classico del teatro dell’assurdo per la regia del grande Massimo Castri. Uno spartito di paradossi e deliri dove l’inerzia dell’incompiutezza è il rituale di un mondo in attesa del baratro.  Mercoledì 5 dicembre appuntamento con il grande comico Rocco Papaleo che presenterà “Una piccola impresa meridionale BIS”, esperimento di teatro canzone fatto di brevi annotazioni, rime lasciate a metà e storielle divertenti raccontate da un comico meridionale doc. Venerdì 14 dicembre spazio alla danza con “Carne trita”, progetto e regia di Roberto Castello, coreografo tra più acclamati d’Italia che conduce sperimentazioni tra danza, arti visive e nuove tecnologie. Venerdì 11 gennaio, nell’ambito del progetto Giovani Compagnie, andrà in scena “Il processo” di Kafka per la regia di Ciro Masella, mentre martedì 29 gennaio Stefania Rocca sarà protagonista di “Ricorda con rabbia” di John Osborne, per la regia di Luciano Melchionna. Un testo che nonostante abbia 50 anni risulta attualissimo perché delinea i rigurgiti non soltanto generazionali, ma anche esistenziali e filosofici di un’epoca: fare tabula rasa dell’oggi per inventarsi un altro mondo possibile. Sabato 16 febbraio risate assicurate con “Ticket e TAC”, show esilarante sul tema della salute e del benessere interpretato dalle comiche toscane Katia Beni e Anna Meacci. Venerdì 15 marzo sarà la volta di un classico: “Il ventaglio” di Carlo Goldoni per la regia di Damiano Michieletto, commedia corale dove tutto avviene per via di un semplice oggetto, simbolo dell’erotismo, che si muove tra i personaggi e li comanda, li provoca, si diverte alle loro spalle, gioca con i sentimenti e li contagia fino alla follia.

Come di consueto, a chiudere la stagione sarà la compagnia del Teatro dell’Aglio che giovedì 11, venerdì 12 e sabato 13 aprile presenterà “Le squat” di Jean-Marie Chevret, commedia divertente sul tema dell’immigrazione e sulla convivenza tra diverse etnie per riflettere col sorriso sulle labbra su un tema di scottante attualità.

La campagna abbonamenti parte il 15 ottobre per le riconferme, mentre per i nuovi abbonati le prenotazioni si aprono il 21 ottobre. Previste riduzioni per gli anziani oltre i 65 anni e per i titolari COOP Card UNICOOP TIRRENO.

Per info e prenotazioni presso la segreteria del Teatro: 0565 837028 (lun e ven 9.30-12.30 / mer 16.30-19.30, nei giorni di spettacolo dalle 18.00 alle 19.30). info@teatrodellaglio.org, www.teatrodellaglio.org

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.10.2012. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 20 giorni, 15 ore, 19 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it