PRIMO GIORNO DI SCUOLA PER GLI ALUNNI PIOMBINESI

L’inizio dell’anno scolastico

Circa 4.000 ragazzi, dalla scuola materna fino alle superiori, inizieranno il nuovo anno scolastico. Il sindaco Gianni Anselmi e l’assessore alla scuola Anna Tempestini inviano un augurio a tutti gli studenti, insegnanti e genitori perchè l’inizio di un nuovo anno scolastico è sempre l’occasione per riflettere sul lavoro da compiere e sulle difficoltà da affrontare.

«Compito della scuola, prima di tutto, è garantire ai giovani un buon percorso formativo e con esso anche lo sviluppo della loro autonomia e della partecipazione sociale. L’augurio è che questi obiettivi rimangano ben saldi in chi ha il compito di condurre gli studenti nel nuovo anno scolastico, nonostante il difficile periodo che la scuola pubblica italiana è costretta ad affrontare da alcuni anni a questa parte.

E’ proprio in momenti di grave crisi, come quella che non sta risparmiando nessun Paese al mondo, che dobbiamo puntare e credere ancora di più nella scuola; una scuola che sia soprattutto il luogo in cui i giovani imparano a vivere, a confrontarsi con l’altro, a stabilire relazioni civili e rispettose
nella società.

Gli studenti sono il futuro, per questo abbiamo il dovere di investire su di loro, sulla loro educazione, sulla loro istruzione, che sia per tutti e di qualità. Alla vigilia di questo nuovo inizio salutiamo gli studenti, augurando loro un anno proficuo e utile; i genitori, che possano dare ai figli un importante sostegno prima di tutto morale, i docenti, che hanno la responsabilità della formazione dei nostri bambini e ragazzi e che sapranno svolgere al meglio, insieme a tutto il personale della scuola, questo importante compito, con impegno e senso di responsabilità. Buon anno scolastico a tutti voi e un saluto particolare ai nuovi dirigenti scolastici, Elisa Ciaffone e Carlo Maccanti, che da quest’anno saranno alla guida rispettivamente dell’Isis “Eianudi” e del primo circolo didattico».

Quest’anno i dati sulle nuove iscrizioni a Piombino evidenziano un quadro in crescita per quanto riguarda soprattutto le iscrizioni alle scuole superiori. Negli istituti superiori, infatti, gli iscritti sono 145 in più rispetto all’anno passato, di cui 41 in più all’Isis Volta-Carducci-Pacinottti e 104 in più all’Isis Einaudi Ceccherelli.

«Il lavoro che abbiamo fatto sulla diversificazione e l’arricchimento dell’offerta formativa ha avuto certamente dei risultati importanti – conclude l’assessore Tempestini – Quest’anno infatti sono confermati gli indirizzi già avviati l’anno passato di “Scienze umane” e di “Scienze applicate” al Liceo, come anche quella di “Tecnico dei servizi per l’enogastronomia” all’Ipsct sull’alberghiero e sul marketing dei prodotti agricoli».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.9.2012. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 0 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it