SAN VINCENZO: IL FORUM CHIEDE SPIEGAZIONI SULLA PULIZIA DELLE SPIAGGE

Una parte dei cumuli di sassi sulla spiaggia accanto al porto di San Vincenzo

Da Ferragosto San Vincenzo è al centro di una polemica scatenata dalla pubblicazione di alcuni video su Youtube (visionabili ricercando la frase “San Vincenzo spiagge di serie A e spiaggie di serie B”) che mostrano dei trattori intenti ad asportare la sabbia del tratto di spiaggia libera accanto al porto. In quel caso la sabbia doveva servire per l’allestimento dello spettacolo pirotecnico della sera, ma alcuni bagnanti sostengono che queste operazioni si svolgono fin da inizio estate per trasportare la sabbia negli arenili privati, aggiungendo inoltre che tale tratto di spiaggia funge quasi da discarica, con detriti e sporcizia accumulati.

In proposito, su iniziativa di cittadini e turisti, è stata avviata anche una raccolta firme al fine di sensibilizzare l’amministrazione comunale alla problematica, un’iniziativa che avrebbe coinvolto oltre 300 tra cittadini e turisti.

Il sindaco Michele Biagi ha rassicurato i bagnanti che il tratto di arenile in questione verrà ripulito a fine settembre e che già dal 2008 quella zona è stata scelta per la raccolta di detriti provenienti da spiagge sia pubbliche che private ammettendo che, quest’anno, i sassi sono stati raccolti in quantità maggiore. Ha anche sottolineato che la pulizia delle spiagge è un criterio per l’assegnazione della Bandiera Blu, riconoscimento che San Vincenzo ottiene da diversi anni.

Ecco come il Forum di Centro-Sinistra per San Vincenzo commenta la vicenda.

«Il Sindaco di San Vincenzo non può permettersi di derubricare il caso a “pulizia della spiaggia”. La denuncia finalmente filmata, riguarda tutt’altro, non facciamo i finti tonti. Peraltro di episodi simili segnalati dal nostro gruppo e da singoli cittadini, ce ne sono stati diversi negli ultimi anni. Il Sindaco che ha il dovere di garantire l’interesse pubblico e la salute dei cittadini, cominci piuttosto con il rispondere a queste due fondamentali domande.

È vero o non è vero che alcuni tratti di spiaggia libera vengono sistematicamente usati da discarica? È vero o non è vero, cosa ancor più grave, che dalla spiaggia libera si prelevano consistenti quantitativi di sabbia per spalmarla sugli arenili in concessione?

Queste le domande, la cosiddetta pulizia delle spiagge in questo caso c’entra poco o nulla. Rimane poi da spiegare come mai si diano concessioni di 125 mq a ombrellone ad alcuni, perché si continuano ad usare mezzi meccanici di grandi dimensioni per operare sull’arenile quando è la stessa Provincia a rilevare che gli stessi determinano erosione, come si possa permettere durante la stagione turistica che ruspe e trattori facciano la gincana tra la folla e soprattutto quali residui vegetali abbia buttato a mare il fosso delle Prigioni poco prima di Ferragosto.

Altro che pulizia della spiaggia come fiore all’occhiello, scarichi che arrivano in spiaggia, divieti di balneazione temporanei e permanenti, zone perennemente votate ad essere discariche … Se l’Amministrazione vuol dimostrarsi seria, si cominci col prendere atto dei problemi. Ora non c’è più nemmeno la scusa del Ferragosto da non disturbare con le polemiche: fuori la testa dalla sabbia e si affrontino i problemi che la maggioranza, sempre la stessa, si impegna a risolvere ad ogni tornata elettorale da un buon ventennio».

Forum Centrosinistra San Vincenzo
Nicola Bertini
Maurizio Viliani

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.8.2012. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 20 giorni, 2 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it