NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 17 AGOSTO 2012

CHIUDE CON SUCCESSO L’UNDICESIMA EDIZIONE DI APRITIBORGO

Accompagnati fuori dal borgo dalla street band Badabimbumband gli spettatori di Apritiborgo ABC Festival hanno lasciato il centro storico di Campiglia intorno a mezzanotte e mezzo del 15 agosto.

Il festival del teatro e delle arti di strada alla sua undicesima edizione è stato premiato dal pubblico con un’ottima tenuta di presenze paganti: tra biglietti e abbonamenti venduti le presenze sono state oltre 13.000; i pass inoltre sono stati circa sui 2.600. Considerando anche i bambini e ai residenti non paganti si sono calcolate 25.000 presenze nel centro storico
dall’11 al 15 agosto. Di fronte a questi grandi numeri è risultata utile, al fine di non congestionare troppol il centro, l’apertura di un’ampia area del paese che non era mai stata utilizzata prima: quella del parco del Centro civico Mannelli che ha richiamato ogni sera qualche centinaio di persone.

Il sindaco Rossana Soffritti è mmolto soddisfatta del risultato del festival: «Abbiamo avuto un’alta qualità degli spettacoli, una grande partecipazione di pubblico e un gruppo di lavoro formato da tanti soggetti diversi, dipendenti e volontari, che desidero ringraziare per l’impegno e l’attaccamento che dimostrano al festival. La scelta di mantenere inalterato il costo del biglietto – ha aggiunto il sindaco – è un segnale per favorire le famiglie, a casa o in vacanza, in periodo di piena crisi».

Uno dei tanti riscontri positivi viene dall’attrice Anna Meacci, che solitamente calca i palcoscenici teatrali, e che nell’ultima performance delle 23.00 di ferragosto ha colto l’occasione per esaltare il valore di questo festival, dove gli artisti, con pochi mezzi, riescono a raggiungere un alto livello qualitativo. Ha inoltre sottolineato che ogni sera si è vissuto in un clima sereno sempre caratterizzato dal calore e dalla partecipazione di un pubblico attento e numeroso.

L’assessore alla cultura Jacopo Bertocchi afferma: «Si conferma il successo della manifestazione che a questo punto di conferma come una delle migliori della Toscana. Un ottimo biglietto da visita di Campiglia che in questi giorni viene conosciuta da un pubblico molto vasto che viene per vedere gli spettacoli e si trova di fronte a un centro storico di gran de bellezza».

Soddisfazione per il festival ma anche per la positiva esperienza che gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e i giovanissimi attori della compagnia Vieniteloracconto hanno avuto è stata espressa dal docente di scenografia Massimo Mattioli e della regista Paola Coppini. La stessa, a grande richiesta, ha tenuto due serate come “off” ovvero fuori programma, alla terrazza del Mancino, dopo la rappresentazione de “La bella e la brutta”.

Infine ma non certo ultima, la direzione artistica del festival. Alberto Masoni e Alessandro Gigli di Terzostudio commentano «Anche questa è stata una bella edizione, che ha fornito ottimi riscontri a noi e agli artisti per il gradimento del pubblico. L’augurio dello scorso anno, di aprire agli spettacoli nuovi percorsi della città si è realizzato con successo facendo crescere ancora la manifestazione».

_____________________

IL CECINA “E-MOTIONS” CHIUDE CON UN TRIBUTO A LUCIO BATTISTI

Quattro musicisti e tre cantanti solisti per ripercorrere le tappe più importanti dell’immensa produzione artistica del sodalizio tra Lucio Battisti e Mogol. E’ questo il concerto evento prodotto dalla compagnia Rockopera dal titolo “Si …viaggiare” in programma domenica 19 agosto alle ore 21.15 sul palco di Villa Guerrazzi, località la Cinquantina, a Cecina (Li).

Si tratta dell’ultimo appuntamento della rassegna estiva “Cecina E-Motions”, che ha ottenuto un grande successo di pubblico grazie al sapiente mix tra musica d’autore e jazz, organizzata dall’Associazione Musicale Amedeo Modigliani in collaborazione con il Comune di Cecina e la direzione artistica di Danilo Rea, uno dei più acclamati pianisti jazz italiani.

La serata dedicata a Battisti vuole essere un omaggio ad uno dei più grandi cantautori della musica italiana. Gli arrangiamenti musicali particolarmente curati e un’atmosfera “intima”, stile “recital” sono gli ingredienti di questa serata per ricordare le canzoni che hanno segnato un’epoca. “Rockopera produzioni artistiche” è una compagnia musicale diretta da Simone Giusti che in questa occasione suona il pianoforte, e poi Fabrizio Bertolucci al basso, Giampiero Morici alla chitarra, Alessandro Pellegrini batteria mentre le tre splendide voci soliste sono Terry Horn, Mara Ariani Mazzei e Matteo Giusti.

Lo spettacolo è stato rappresentato con grande successo in teatri prestigiosi come il “Coccia” di Novara, il “Nuovo” di Milano, “La Versiliana” di Marina di Pietrasanta ed in numerosi festival e manifestazioni pubbliche. Il biglietto d’ingresso costa 20 euro nel primo settore e 15 euro nel secondo e 10 nel terzo. Per ulteriori informazioni gli interessati possono chiamare al numero 0586.075261, o consultare il sito dell’evento www.cecinaeventi.it

_________________________

COSTA CONCORDIA: PROSEGUE IL MONITORAGGIO DEI FONDALI

FIRENZE – Proseguono i lavori attorno al relitto della Concordia per il monitoraggio dei fondali necessario a minimizzare il più possibile gli effetti della perforazione che servirà per l’installazione dei blocchi di ancoraggio previsti dal progetto di recupero della nave.

In particolare, i tecnici dell’Università La Sapienza, che hanno effettuato la mappatura dei fondali, hanno provveduto a verificare i  livelli di torbidità e di irraggiamento solare della colonna d’acqua nell’area interessata dai lavori. Le analisi, che hanno dato buoni risultati, costituiranno il termine di confronto per tutti i monitoraggi futuri.

Queste rilevazioni fanno seguito a quelle sul rumore, che hanno dato, anch’esse in sostanza,  buone risposte, e all’espianto della Pinna nobilis, organismo bivalve che vive fissato nella sabbia o nella roccia, che è stato temporaneamente reimpiantato in un’altra zona marina in attesa di essere risistemato al suo posto non appena saranno terminate le operazioni di rimozione.

L’attivita di messa in sicurezza, fase wp3, che prevede il fissaggio dei cavi, sarà seguito direttamente dall’Osservatorio di monitoraggio che, in base al Decreto del 14 giugno del Capo Dipartimento della Protezione civile – Commissario delegato, ha il compito di assicurare l’esatta esecuzione dell’oeprazione – il quale che, se necessario, appronterà verifiche subacquee.

______________________

FOLLONICA: ARRIVA ENTICS SUL PALCO DEL DISCO VILLAGE

Un altro idolo dei giovanissimi protagonista il 18 agosto alla discoteca follonichese.

Collabora con Fabri Fibra che ha prodotto il suo ultimo album, ha cantato con i più importanti esponenti dell’hip pop italiano, un altro rapper di scena sul palco del Disco Village. Cristiano Zuncheddu, meglio conosciuto come Entics sarà ospite della discoteca follonichese sabato 18 agosto, per un’altra notte piena di musica e divertimento. Ha solo 27 anni ed è già uno degli idoli dei giovani: di origini sarde è cresciuto a Milano, nel 2004 produce i suoi primi brani musicali Yes Yes e Seri Progetti, con cui accompagna il rapper Vacca durante i concerti. Pubblica un album solista autoprodotto nel 2007 intitolato Entics TV, composto da quattordici tracce dalle sonorità rap e reggae.

Nel 2008 Mtv affida a lui l’ideazione e la realizzazione del testo della pubblicità del progetto Tocca a noi. L’esperienza fa acquisire ad Entics una certa notorietà a livello nazionale e gli fa ottenere collaborazioni con artisti importanti come Guè Pequeno, Dj Nais, Big Fish e i Club Dogo. Nel gennaio 2010 viene pubblicato il suo nuovo album Entics TV Vol.2, mentre l’anno dopo inizia la collaborazione con il rapper Fabri Fibra, che accompagna durante le date del tour Controcultura. Il 20 settembre 2011 viene pubblicato per la Sony Music l’album Soundboy prodotto da Fibra, composto da sedici tracce, con collaborazioni che passano dallo stesso rapper, a Marracash, BoomDaBash, Ensi, Guè Pequeno e Jake La Furia. Per informazioni, tel. 3319114998.

________________________________

MASSA M.MA:  ISTALLAZIONI  ETRUSCHE E LA MUSICA DI STEFANO COCCO CANTINI

A Massa Marittima una serata da non perdere il 18 agosto. Sul palco saliranno i maestri del jazz italiano e per loro Kpk ha preparato un’istallazione e una perfomance live, che faranno da ‘contorno’ allo spettacolo. Stefano Cocco Cantini sassofonista di rilievo internazionale e Enrico Rava, jazzista conosciuto in tutto il mondo, si esibiranno in un concerto dedicato alla musica di Coltrane. Living Coltrane è un progetto portato avanti da Cocco insieme alla sua band formata da Ares Tavolazzi (basso), Piero Borri (batteria), e Francesco Maccianti (piano).

Per l’omaggio alla musica del noto maestro americano nello splendido scenario massetano arriverà l’arte di Kpk, gruppo costituitosi circa 2 anni fa, all’interno dell’associazione culturale Società delle Belle Arti (Circolo degli artisti) comunemente nota come Casa di Dante e che da quel momento ha iniziato ad operare nel campo dell’arte contemporanea. Kpk è costituito al momento da circa dodici artisti autonomi, non legati a correnti o filosofie settoriali, ma animati tutti dalla volontà di superare alcune “barriere” come l’attuale mercificazione dell’opera d’arte e i luoghi espositivi a pagamento, ad essa collegata come le gallerie. Per la serata del 18 agosto Kpk ha creato il progetto “Presenze dell’aldiqua”, una serie di installazioni ispirate ai canopi etruschi, che riempiranno la piazza centrale insieme ad alcune “presenze” che siederanno sulla scalinata.

Nello spirito dell’associazione Kpk di combattere ogni forma di trasformazione dell’arte in merce, alla fine del concerto è  prevista la liberazione di circa 100 palloncini a cui verranno ancorate altrettante opere create dagli artisti.  Gli spettatori potranno prendere questi pezzi unici una volta in volo così da portare a casa un ricordo speciale della serata.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.8.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 22 giorni, 18 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it