PIOMBINO: SEL APRE ALLA SOCIETA’ CIVILE, CON UN IMPORTANTE MOMENTO DI ASCOLTO

La scelta di uscire dalla coalizione di maggioranza è stata una scelta coraggiosa e sofferta da parte di Sinistra e Libertà di Piombino, «ma necessaria per mantenere la nostra autonomia di proposta» come commentato dai vertici del partito. Per spiegare meglio le motivazioni alla base di questa scelta SEL ha organizzato per sabato 28 aprile 2012 alle ore 16,00 presso il Centro Giovani Fabrizio de Andrè, Viale della Resistenza, 4 a Piombino, un assemblea aperta a tutta la cittadinanza per avviare un percorso di ascolto e di elaborazione collettiva per un progetto che guardi a nuove soluzioni per la città ed il territorio.

«Noi crediamo – commenta un comunicato del partito – che la partecipazione al governo non sia un fine in sé stessa, ma il mezzo per realizzare il cambiamento: e che le alleanze non si debbano mantenere a tutti i costi, anche quando non offrono margini di proposta e cambiamento.

Se non ci sono spazi di condivisione e di collaborazione – continua SEL – in un rapporto di pari dignità e di rispetto,  si scivola negli schemi della vecchia politica che antepone le alleanze tra le “sigle” dei partiti,  al confronto e ai reali bisogni  dei territori, a partire da quello della partecipazione democratica alle scelte di governo.

SEL vuole parlare un linguaggio aperto e franco, vuole operare in modo coerente e senza ambiguità.

SEL è nata per il cambiamento e per  contribuire alla rinascita di una nuova sinistra , nuova nei metodi e nelle persone, per questo  vuole dare voce ai disagi e al bisogno percepito dalla società tutta di voltare pagina.

SEL vuole essere il cantiere di un’elaborazione collettiva  per un progetto organico, alternativo e credibile di governo, della città e del territorio.

La Val di Cornia , in sintonia con la situazione più generale,  sta vivendo un momento di grande sofferenza cui concorrono però anche fattori locali, quali la crisi del polo industriale e la mancanza di una progettualità  realmente innovativa.

Noi crediamo che le proposte per il nostro territorio non possano scaturire dall’elaborazione di una ristretta cerchia di dirigenti di partito oppure dalle analisi , per quanto prestigiose, di Istituti di ricerca, crediamo che debbano essere frutto di una elaborazione collettiva che attinga alle intelligenze e alle risorse di chi il territorio lo abita e lo vive, in un percorso realmente democratico che  veda la centralità del cittadino come soggetto politico attivo.

Per questo – conclude Sinistra Ecologia e Libertà –  ti invitiamo all’assemblea aperta che abbiamo organizzato sabato 28 aprile 2012, alle ore 16,00, al Centro Giovani Fabrizio de Andrè, Viale della Resistenza, 4 a Piombino,  ti invitiamo per essere partecipe a questo percorso di ascolto e di elaborazione collettiva per un progetto che guardi a nuove soluzioni».

 

Circolo “Cento passi” Sinistra Ecologia Libertà

Piombino-Val di Cornia

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.4.2012. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 6 ore, 38 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it