SAN VINCENZO:PRESENTAZIONE DEL PROGETTO DEL NUOVO VILLAGGIO SCOLASTICO

Si svolgerà venerdì 9 marzo alle ore 16 presso la Cittadella delle Associazioni la presentazione pubblica ai cittadini del progetto del nuovo villaggio scolastico.

Alla presentazione parteciperanno il sindaco Michele Biagi, la giunta comunale, il dirigente dell’area servizi al territorio Andrea Filippi e l’architetto Stefano Giommoni progettista del Piano Strutturale.

Nel corso dell’assemblea sarà illustrato lo studio di fattibilità del nuovo polo scolastico e dei servizi di San Vincenzo che rappresenta un’anticipazione importante delle previsioni che saranno contenute nel nuovo Piano strutturale di San Vincenzo.

L’intera area dell’attuale villaggio scolastico, del distretto sanitario e della Cittadella delle associazioni, sarà riqualificata e rafforzata e resterà una zona destinata ai servizi per la persona e alle attività scolastiche, culturali e ricreative.

Gli edifici scolastici saranno unificati portando all’interno dell’attuale area del villaggio scolastico anche la scuola secondaria di primo grado (scuola media) che è oggi collocata nell’edificio di via Tito Speri. Gli spazi saranno però ampliati e ristrutturati rendendoli così fruibili anche per attività sportive, ricreative, culturali anche al di fuori dell’orario di svolgimento delle lezioni o dell’anno scolastico. Il polo scolastico sarà poi collegato al centro attraverso percorsi pedonali tra via F.lli Bandiera e via Matteotti.

Ogni edificio scolastico subirà un ampliamento medio del 40% rispetto alla superficie attuale per avere sia un numero maggiore di sezioni per ogni scuola, sia spazi adeguati per lo svolgimento dell’attività didattica come laboratori, aule per la musica, la pittura, le attività multimediali.

All’interno di questo progetto sarà centrale anche lo spostamento del Distretto sanitario e del Centro diurno nell’area dietro la Cittadella delle associazioni, creando così un unico centro dei servizi sanitari pubblici in un’area facilmente accessibile per la viabilità con spazi verdi e parcheggi adeguati.

Infine, l’attuale scuola media, ubicata in via Tito Speri, il Centro Diurno  e l’edificio privato della ex Telecom saranno trasformate in residenze così da dare una risposta importante alla domanda di alloggi a prezzi agevolati e creare, allo stesso tempo, le condizioni economiche per l’effettiva realizzazione del progetto.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.3.2012. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 22 giorni, 22 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it