GLI “SPINGITORI” SUVERETANI VINCONO ANCHE FUORI

I suveretani all'arrivo

La disciplina folcloristica della corsa delle botti sta allargandosi a macchia d’olio nell’Italia centro settentrionale (dalla provincia di Napoli a quella di Trento) e quest’anno si correrà la quinta edizione del Palio Nazionale delle Botti. E’ patrocinato dall’associazione “Città del Vino” e radunerà il 2 ottobre a Corropoli, in Abruzzo, tutte le squadre di spingitori che si sono qualificate durante i vari Palii disputati nel 2011.

Fra queste anche la rappresentativa di Suvereto dove si disputa i primi di maggio il Palio di S.Croce, patrono locale, riportato alla luce dopo secoli di tradizione. E’ stato il primo palio a disputarsi quest’anno e subito i suveretani hanno battuto i tradizionali rivali (i campioni d’Italia Corropoli e Vittorio Veneto) guadagnandosi il diritto alla finalissima.

Ma non si sono certo adagiati sugli allori, andando a vincere infatti il Palio delle Botti di Serrone (Frosinone) con una gara condotta tutta in testa nella prima e seconda frazione della staffetta. Questa vittoria viene dopo quella svanita a pochi metri dal traguardo a Castiglione in Teverina (Viterbo) il 7 agosto e dopo la bella edizione del Palio dell’Imperatore ancora a Suvereto, la vigilia di ferragosto, fra i terzieri e le frazioni locali. A Serrone sono partiti subito bene i primi due staffettisti Diego Fiorenzani e Antonio Russo, con gli altri due Vito Ragazzo e Pablo Staccoli che hanno completato l’opera vincendo con buon margine.

La gara si disputava in occasione della locale 53a Sagra del Cesanese ed erano in programma anche altri giochi di abilità e con l’acqua che, tra l’altro, hanno visto prevalere ancora i ragazzi di Suvereto, con le ragazze Elisa Pasquini e Carolina Mazzara che arrivavano seconde solo per un soffio.

A Suvereto, tra l’altro, si disputerà la finalissima del Palio Nazionale delle Botti del 2012. 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.8.2011. Registrato sotto Foto, sagre_feste, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 6 ore, 59 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it