A VILLA LANZI SEMINARI E STAGES INTERNAZIONALI

Si è svolta il 26 agosto, presso la sede della Parchi Val di Cornia Spa, la conferenza stampa tenuta dal presidente Sbrilli per presentare il ricco calendario di appuntamenti previsti nel mese di settembre al Centro di documentazione e formazione di Villa Lanzi: tre rilevanti eventi che vanno ad incoronare questa struttura come importante centro dedicato alla convegnistica e alla formazione di livello internazionale.

 

 

Ad aprire il calendario degli incontri sarà, dal 31 agosto al 9 settembre, la delegazione dell’andaluso “Consorcio Guadalteba” che, nell’ambito del progetto “Empleo y patrimonio rural” finanziato con il programma “Euroempleo”, ha realizzato, in partenariato con la Parchi Val di Cornia Spa e il Parco Archeologico di Mertola (Portogallo), un corso rivolto ai partecipanti al progetto volto a formare personale qualificato per il turismo culturale. Un secondo gruppo dello stesse consorzio sarà a Villa Lanzi dal 21 al 30 settembre.

 

 

Dal 5 al 17 settembre arriverà a Villa Lanzi il secondo stage sull’edilizia antica che annualmente il Centre Européen de Formation PARTIR (Patrimoine Architectural Rural Techniques d’Identification et de Restauration) svolge presso i Parchi e Musei del Sistema dei Parchi della Val di Cornia, scelti come luogo dell’antenna italiana proprio in virtù dell’alta qualità dei paesaggi architettonici e delle capacità di accoglienza delle sue strutture. Nella giornata conclusiva, il 17 settembre, a partire dalle ore 11.00, alla Rocca di San Silvestro, i visitatori potranno partecipare al laboratorio realizzato nell’ambito del progetto “Un cantiere medievale a Rocca San Silvestro: ricostruzione di alcune delle principali attività artigianali di un villaggio medievale”. Artigiani e studenti mostreranno le attività di lavorazione della pietra, preparazione della malta, costruzione delle murature, e di forgiatura degli strumenti nell’officina del fabbro.

 

 

A concludere gli appuntamenti con la formazione a Villa Lanzi, saranno, dal 27 al 29 settembre, il Gruppo Nazionale di Mineralogia (GNM) e Georisorse, Ambiente, Beni Culturali (GABeC), che, con il patrocinio della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (SIMP), organizzano un corso di Alta Formazione sul tema “Minerali e biosfera”. La Scuola si colloca nella tradizione oramai quasi ventennale di attività di formazione patrocinate dalla SIMP, dirette a giovani studiosi di mineralogia, petrologia e scienze affini, con un corpo docente che comprende specialisti di riconosciuto livello internazionale, compresi alcuni stranieri. L’attività formativa sarà integrata, come di norma in queste Scuole, da una breve esperienza sul campo, ed è questo uno dei motivi che hanno determinato la scelta della sede, potendo inserire la Scuola in un contesto di altissimo valore geologico, naturalistico, paesaggistico, storico e culturale come il Parco Archeominerario di San Silvestro.

Andrea Fabbri

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.8.2011. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 3 ore, 47 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it