LUCCHINI CEDE IL 100% DI ASCOMETAL AD APOLLO

Lucchini ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo per la vendita del 100% del capitale di Ascometal S.A. a Captain BidCo SAS, una Società francese di proprietà di fondi affiliati a Apollo Global Management LLC.

Apollo e’ una primaria società di asset management con uffici a New York, Los Angeles, Londra, Francoforte, Lussemburgo, Singapore, Mumbai e Hog Kong. Il patrimonio gestito, al 31 marzo del 2011, era pari a 70 milioni di dollari. Apollo opera nel private equity, nei mercati dei capitali e nel real estate (maggiori informazioni possono essere trovate sul sito www.agm.com).

Lucchini intende utilizzare i proventi della vendita per ridurre l’indebitamento come parte di un rifinanziamento degli affidamenti bancari della Società e per la gestione corrente. Gareth Turner, Senior Partner di Apollo Management ha dichiarato: “Siamo soddisfatti di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione di Ascometal, una società d’eccellenza nel settore dell’acciaio. Il nostro investimento in Ascometal e’ coerente con il nostro approccio, teso a investire in settori di cui abbiamo significative conoscenza ed esperienza e in società nelle quali crediamo di poter creare valore. Siamo pronti a lavorare con il management per rendere ancora più forte il futuro della società’”.

Marcello Calcagni, CEO del gruppo Lucchini, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto con Apollo, che garantirà ad Ascometal una prospettiva di consolidamento e sviluppo e permetterà alla Lucchini di ridurre il proprio indebitamento ed avere la liquidità che serve per avviare da subito la ricerca di una partnership industriale per gli stabilimenti italiani del Gruppo”.

Non sono stati forniti altri dettagli dell’operazione. La transazione, la cui finalizzazione e’ prevista nel corso dell’ultimo trimestre del 2011, e’ subordinata all’approvazione delle autorità
competenti. Lucchini e’ stata assistita da Deutsche Bank AG in qualità di financial advisor. Per Apollo, hanno agito da financial advisor e finanziato l’operazione BofA Merrill Lynch e Morgan Stanley. Apollo e’ stata inoltre assistita da DC Advisory come financial advisor e da Wachtell Lipton e Clifford Chance in qualità di legal advisor.

L’AD della Lucchini Marcello Calcagni, ha inoltre ricevuto oggi l’accettazione da parte degli Azionisti dei Principali Punti dell’Accordo approvato all’unanimità dai Comitati Crediti delle Banche creditrici. L’accordo di ristrutturazione del debito Lucchini è pertanto stato raggiunto da tutte le parti coinvolte e procederà secondo quanto previsto con il processo di asseverazione e notifica ai sensi dell’ex arti. 182 bis.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.7.2011. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 15 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it