NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 27 GENNAIO 2011

LUCCHINI: MORDASHOW INCONTRA LE BANCHE IL 2 FEBBRAIO

In una nota della società, Lucchini S.p.A. informa che il prossimo 2 febbraio a Mosca si terrà l’incontro tra la Società, le Banche, gli Azionisti della Società ed i rispettivi advisor.

L’incontro e’ stato fissato con il reciproco scopo di pervenire alla definizione conclusiva dei principi e delle condizioni generali di quello che poi dovrà essere tradotto in un accordo finalizzato alla ristrutturazione del debito Lucchini ed al rilancio della Società.

_______________________________

CECCOBAO: “PER LA TOREMAR UN OSSERVATORIO PER CONTROLLARE SERVIZIO E TARIFFE”

Un osservatorio per controllare il servizio e le politiche tariffarie di Toremar, una volta privatizzata, da costruire insieme agli enti locali ed alle categorie produttive. E’ questa la proposta dell’assessore alle infrastrutture e alla mobilità della Regione Toscana Luca Ceccobao.

L’osservatorio, spiega l’assessore, dovrà essere una struttura agile. Si servirà dei dirigenti regionali che hanno seguito la gara di privatizzazione e dovrà coinvolgere gli enti locali e le associazioni di categoria, riunendosi periodicamente.

“Dobbiamo rispondere a tre domande molto sentite: semplicità, trasparenza e controllo – sottolinea Ceccobao riallacciandosi anche a quanto già detto a novembre a Portoferraio – E questo perché il territorio abbia le necessarie garanzie sul rispetto di quanto è previsto nel contratto di servizio al quale si dovrà attenere la nuova Toremar. Perché, insomma, l’azienda privata operi in piena autonomia, ma nell’interes se dell’isola e dell’intero Arcipelago Toscano”.

Intanto, nei prossimi giorni l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao incontrerà le istituzioni locali dell’Isola d’Elba e della Provincia di Livorno per fare il punto sulla gara di privatizzazione. Lunedì 17 gennaio sono state infatti inviate le lettere per i concorrenti (opportunamente secretati) alla gara. Dovranno presentare la loro offerta economica entro il 21 marzo. Dopo quella data una specifica commisisone valuterà le offerte pervenute individuando quella più idonea.

___________________________________

PARCHI: ESERCITAZIONE «TALPA 2011» A SAN SILVESTRO

Sabato 29 Gennaio, nel Parco di San Silvestro, maxi-esercitazione organizzata da Parchi Val di Cornia in collaborazione con Croce Rossa, Vigili del fuoco e 118.

Sarà un messaggio d’allarme trasmesso dalla guida a bordo del treno minerario che attraversa la galleria Lanzi-Temperino a far scattare le operazioni di soccorso previste in “Talpa 2011”. La maxi-esercitazione organizzata da Parchi Val di Cornia, su richiesta dell’Ispettorato regionale Croce Rossa, si avvarrà della collaborazione del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Livorno e dell’Elisoccorso 118 Toscana.

Dalle ore 9.00, la spettacolare messa in atto delle procedure di soccorso, vedrà coinvolti circa 120 addetti tra medici e personale tende del punto di medicazione, addetti del centro di coordinamento, addetti automedica, addetti ambulanze, addetti Vigili del fuoco, addetti Elicottero 118, comparse e truccatori.
Per l’occasione il Parco archeologico di Baratti e Populonia e il Museo archeologico del territorio di Populonia effettueranno una chiusura straordinaria in modo da permettere al personale tutto, di prendere parte allo svolgimento dell’esercitazione. Apertura regolare domenica 30 Gennaio.  Il Parco di Baratti  sarà visitabile dalle ore 10 alle ore 16.00;  il Museo di Cittadella dalle ore 10.00 alle 17.00.

Per informazioni:  0565.226445 – prenotazioni@parchivaldicornia.it Sito internet www.parchivaldicornia.it.
______________________________________

PRC: PER IL LAVORO E I DIRITTI, CONTRO I RICATTI

La Federazione del PRC Piombino-Val di Cornia-Elba aderisce e partecipa alla manifestazione della fiom toscana a Massa PER LAVORO E DIRITTI CONTRO I RICATTI  La scelta compiuta dalla FIAT a Mirafiori ed a Pomigliano d’Arco è un atto antisindacale, antidemocratico ed autoritario che non ha precedenti nella storia del  nostro paese, che contrasta con i principi ed i valori della Costituzione.

Con l’obiettivo di cancellare i diritti individuali e collettivi del lavoro, conquistati nel tempo dai lavoratori, la FIAT, dichiara che questa è l’unica condizione per investire nel nostro paese e punta alla cancellazione del contratto. L’accordo ricattatorio sottoposto al referendum grazie all’asservimento di sindacati complici prevede :
• l’intensificazione della prestazione lavorativa ed  il peggioramento delle condizioni di lavoro e della salute, con il taglio delle pause ed i riposi
• la possibilità di inserire turni da 10 ore di lavoro ‘
• la penalizzazione economica sulla retribuzione dovuta in caso di malattia
• la cancellazione dei rappresentanti sindacali eletti dai lavoratori (R.S.U.) sostituiti da rappresentanti nominati dalle organizzazioni firmatarie che esistono solo se firmano e sostengono le posizioni dell’impresa, cancellando ogni forma di dissenso;
• la possibilità di sanzionare individualmente il lavoratore e le organizzazioni sindacali in caso di non rispetto delle clausole previste (che prefigurano una limitazione al diritto di  sciopero)
• aumenti salariali derivati dall’aumento dell’orario di lavoro (120 h di straordinario obbligatorie) e di turnistiche più gravose.
Tutto questo è possibile grazie a sindacati che hanno cessato di esercitare la propria funzione, a un governo più tifoso che assente e di una Confindustria sedotta e (forse) abbandonata.
_____________________________________

PIOMBINO: TRE MEDAGLIE D’ONORE A INTERNATI NEI CAMPI

Si conclude giovedì 27 gennaio il ciclo di iniziative sul Giorno della Memoria, con una conferenza pubblica dedicata all’opera di Primo Levi che si terrà nella sala consiliare del palazzo comunale, ore 16. Un’iniziativa a cura dell’Istituto Storico della Resistenza e della Storia contemporanea della Provincia di Livorno (Istoreco) in collaborazione con l’Archivio Storico della Città di Piombino.

Alla conferenza, dal titolo ““Primo Levi: oltre la testimonianza. Una memoria cognitiva””, partecipano Emanuele Zinato, ricercatore italianista dell’Università di Padova e Catia Sonetti, direttrice dell’Istoreco di Livorno.

In questa occasione il sindaco consegnerà anche tre medaglie d’onore a internati militari in campo di lavoro coatto. Si tratta di Ezio Giaretta, deceduto (la medaglia sarà ritirata dal figlio Giovanni)  internato in Stammlager III B Luckav, Polonia dal 1/10/1943 al 1/06/1945; Guido Fatticcioni, internato in Stammlager III A 920 B, Gruneberg dal 1/09/1943 al 1/05/1945; Remante Tonelli, deceduto (ritira la medaglia il figlio Giuseppe), internato a Mathausen dal 1/12/1944 al 1/02/1945.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.1.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 20 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it