LA FUSIONE FREDDA: NUOVO LIBRO SPIEGA COME FUNZIONA

Venerdì 10 Dicembre 2010 dalle 17,00 alle 20,00 presso La Limonaia- Scienza Viva, Vicolo del Ruschi n.4 (zona San Francesco, accanto al Cinema Odeon) a Pisa, presentazione del libro “Fusione Fredda, cos’è e come funziona”. All’iniziativa ad ingresso gratuito, sarà presente anche l’autore Roy Virgilio.

La Fusione Fredda è un sistema di produzione di energia che prevede, appunto, la fusione dei nuclei di alcuni elementi leggeri (idrogeno e suoi isotopi, come deuterio e trizio), con produzione di energia ed elementi più pesanti (principalmente elio e suoi isotopi). Esattamente il processo che alimenta il Sole e le stelle del firmamento … ma anche la bomba H. La differenza è che mentre nel Sole, nella bomba all’idrogeno e nei prototipi di reattori a fusione nucleare basati su confinamento magnetico del plasma (che prima o poi, o forse mai, porteranno a uno sfruttamento commerciale della Fusione “Calda”, ma dagli altissimi costi di ricerca), la fusione fredda mette in gioco energie facilmente gestibili, tecnologie semplici, economiche e consolidate. E soprattutto a impatto ambientale Zero.

Ma la fusione fredda è una realtà scientifica o una semplice bufala? Ci sono e quali sono gli scienziati che studiano il fenomeno? A che punto sono? Potremo realmente alimentare i nostri veicoli e riscaldare le nostre case con la fusione fredda? E quanto tempo ci vorrà? A tutte queste domande viene data una risposta diretta e documentata. La storia e gli sviluppi di uno dei fenomeni più controversi degli ultimi venti anni viene analizzata e comunicata in maniera semplice ma approfondita utilizzando un linguaggio divulgativo ed offrendo al lettore più esigente i necessari rimandi alla documentazione ufficiale più tecnica.

All’incontro sarà presente Roy Virgilio, esperto della materia e autore del libro, che è disponibile sia in formato e-book al prezzo di 5,90 euro che cartaceo al prezzo di 11,90 euro all’indirizzo http://www.lulu.com/product/file-download/fusione-fredda/13006769 .

Non occorre essere degli esperti per partecipare. Anzi la partecipazione di chi non è del settore è particolarmente gradita per farsi un’idea e per incominciare a prendere consapevolezza di cosa ci sta intorno e osa accade intorno a noi. Ciascuno è poi invitato a diffondere la voce con i mezzi che ha a disposizione.

Il tema affrontato è, ovviamente, quello del titolo: storia, situazione attuale, e sviluppi futuri della tanto controversa Fusione Fredda. “Controversa” per chi non vuole vedere  o non vuole approfondire questo affascinante tema scientifico.

La Fusione Fredda esiste, ormai non ci sono più dubbi. Rimane da dimostrare quali sono i presupposti teorici del suo funzionamento. Al momento esistono alcuni modelli scientifici che ne descrivono il funzionamento e ne prevedono i risultati e le applicazioni. Sottolineo “alcuni”, e ciò vuol dire che c’è ancora tanto da studiare e approfondire. Ciononostante la ripetibilità del fenomeno è ormai consolidata, e ci sono equipe di ricercatori che stanno portando avanti lo sviluppo di prototipi commerciali. L’Italia, da questo punto di vista, una volta tanto non è arrivata per ultima, anzi…  lettura consigliata a chiunque, dal fisico esperto ma digiuno in materia FF (e che ha adeguati strumenti di analisi e approfondimento) al semplice appassionato senza backgound scientifico.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.12.2010. Registrato sotto Foto, scienza_tecnologia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    49 mesi, 5 giorni, 3 ore, 45 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it