LA REGIONE A «DIRE&FARE», PER LA BUONA AMMINISTRAZIONE

Inizia oggi,  alla Fortezza da Basso di Firenze, l’edizione 2010 di Dire & Fare, promossa dalla Regione e da Anci Toscana, quattro giorni di convegni, seminari,  laboratori e percorsi formativi per offrire una panoramica delle buone pratiche messe in campo dagli enti locali e promuovere le esperienze innovative realizzate nel mondo delle autonomie, confrontandole con i bisogni dei cittadini e sollecitando la partecipazione e la cittadinanza attiva anche dei giovani.

Nelle tre grandi sezioni in cui si articola il programma 2010, Areapubblica, Biennalina dell’infanzia e Sottoventi, tanti gli appuntamenti a cui intervengono i membri della giunta regionale.

All’inaugurazione ufficiale della manifestazione, in programma alle 15.30 di mercoledì 17 novembre, interviene l’assessore all’agricoltura Gianni Salvadori, ma già nella mattinata, alle ore 9.30 la vicepresidente Stella Tar getti inaugura la Biennalina dell’infanzia e alle 10 nella Sala Pinocchio apre i lavori del XIII congresso internazionale di “Aifref” (Association Internationale de Formation et Recherche en Education Familiale) sul tema “Educazione familiare e servizi per l’infanzia”.

Nello stand della Regione Toscana (Padiglione Spadolini), si inaugura nel pomeriggio, a cura dell’assessorato al governo del territorio, la mostra “Facciamo il punto sul paesaggio” che mette a confronto i piani paesaggistici e i progetti di paesaggio più avanzati nel panorama nazionale. Accanto alla Toscana, che presenta il progetto del Parco della Piana e la “rigenerazione del paesaggio agri-urbano”, vengono illustrate esperienze delle regioni Emilia Romagna, Piemonte, Puglia e Veneto.

# Giovedì 18 alle 10 la vice presidente della Regione Toscana partecipa al convegno “Verso gli stati generali della scuola. Quali paro le chiave per un’istruzione di qualità”, mentre l’assessore all’urbanistica Anna Marson conclude nel pomeriggio  il convegno “Paesaggi: Metodologie di ricerca, normative, gestione, popolarità sociale. Il contributo della geografia”. Sempre giovedì Salvatore Allocca, assessore al welfare, partecipa a due convegni, “L’altro abitare: dal cohousing all’autocostruzione” (ore 9.30) e “Tutela dei consumatori” (14.30).

# Venerdì 19 al seminario “L’attività di Arpat per gli enti locali alla luce della nuova disciplina” interviene (ore 9.30) l’assessore all’ambiente Anna Rita Bramerini, che subito dopo prende parte al workshop “Il re del mare” sulla tutela dei mammiferi marini e in particolare dei cetacei. Nella stessa giornata, alle 13, l’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia tira le conclusioni del convegno “Le società della salute e la tenuta del sistema sanitario e sociale in Toscana”, mentre Gianni Salvadori chiuderà nel pomeriggio il convegno “Di fronte ai cambiamenti climatici: il lavoro forestale e l’ingegneria naturalistica al servizio delle difesa del suolo e del bosco”.

# Sabato 20, giornata conclusiva della manifestazione, vedrà la vicepresidente Stella Targetti al tavolo degli oratori di “Oltre 33. Dati, problemi e prospettive per la tenuta della qualificazione e l’ulteriore sviluppo del sistema integrato dei servizi educativi per la prima infanzia” mentre l’assessore Salvatore Allocca interverrà alla tavola rotonda del Cesvot su “Povertà e esclusione sociale”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.11.2010. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 7 ore, 42 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it