MASSA M.MA: AL VIA IL PREMIO l’OTTAVA EDIZIONE SAN BERNARDINO

Sabato 6 novembre nella cittadina toscana un team di esperti selezionerà la migliore campagna socialmente responsabile dell’anno. Grande attenzione riservata al “Premio Progetto Scuole” dedicato ai creativi di domani.

Il Premio San Bernardino per la pubblicità socialmente responsabile giunge con successo alla sua ottava edizione. L’appuntamento ideato da monsignor Giovanni Santucci (per molti anni vescovo della diocesi di Massa Marittima-Piombino e attualmente alla guida della Chiesa di Massa Carrara-Pontremoli) con la volontà di celebrare la figura di San Bernardino da Siena, patrono dei pubblicitari, si conferma tra gli appuntamenti più attesi del panorama comunicativo italiano per le peculiarità che da sempre lo contraddistinguono. La volontà di generare un confronto costruttivo tra accademici, mondo cattolico ed esperti del settore, l’incantevole scenario delle colline maremmane e la crescente attenzione nei confronti dei giovani rendono il Premio San Bernardino un evento assolutamente unico nel suo genere.

Il Premio San Bernardino è in programma sabato 6 novembre 2010 a partire dalle ore 9.30 a Massa Marittima (Grosseto), presso il Seminario Vescovile (via San Francesco, 10). L’evento vede il patrocinio della Regione Toscana, delle Province di Livorno e Grosseto, del Comune di Massa Marittima e della Camera di Commercio di Grosseto. L’organizzazione è affidata all’agenzia di comunicazione MAB.q, che si avvale di una consolidata collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e con l’Università degli Studi di Pavia.

Il Premio è realizzato con il contributo di Intesa San Paolo e il sostegno dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana.

Il programma della giornata prevede, dopo il saluto di monsignor Santucci e delle autorità cittadine, un convegno sul tema della pubblicità rivolto ai ragazzi di alcuni istituti superiori delle province di Livorno e Grosseto, che preparerà il terreno alla presentazione delle campagne e alla cerimonia di premiazione. Saranno presenti, in qualità di relatori, Andrea Baracco, direttore della comunicazione di Renault Italia, e Don Ivan Maffeis, vicedirettore dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Cei, i quali forniranno il proprio contributo dal punto di vista rispettivamente di una grande azienda e di un’importante realtà del mondo cattolico.

Interverrà inoltre Michele Mongili, responsabile della comunicazione del Dipartimento del Tesoro presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. A seguire, il team di ricerca dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, diretto dal professor Francesco Casetti, e dell’Università degli Studi di Pavia, presenterà l’analisi delle campagne, on air nel periodo compreso tra i mesi di ottobre 2009 e settembre 2010, e candidate al titolo di migliore pubblicità socialmente responsabile dell’anno.

Ecco le finaliste:
– Toyota – “Rigenera l’energia”
– Bacardi – “Bacardi Limited. Champions drink responsibly”
– Chiquita – “L’ambiente giusto fa sviluppo” in collaborazione con Coop
– Elena Mirò – “Dona l’usato” in collaborazione con Humana Italia Onlus
– Levissima – “You 4planet, vivi il pianeta responsabilmente”
– Banca Monte dei Paschi di Siena – “Internet for Peace”
– Renault – “Drive the change”
– Samsung – “Blue Earth”
– Acqua San Benedetto – “San Benedetto sostiene il progetto Tck Tck Tck”
– Enel – “In cammino verso il futuro”

A fianco del premio ufficiale, due appuntamenti riservati agli studenti, in qualità rispettivamente di critici e autori di campagne pubblicitarie di contenuto etico:
Il Premio Giovane Consumatore per l’educazione alla visione critica della pubblicità, che vede gli studenti scegliere la campagna preferita tra le candidate selezionate in parallelo con la giuria ufficiale. Un modo originale di generare un maggiore coinvolgimento e soprattutto sviluppare nei ragazzi, consapevolezza e sguardo critico nei confronti della comunicazione commerciale.

Ma il momento più interessante della giornata, sulla scia del grande successo dell’anno scorso, con oltre 50 proposte in concorso, è il Premio Progetto Scuole, contest creativo che vede gli studenti presentare le proprie campagne pubblicitarie socialmente responsabili, ideate e sviluppate nel corso dell’anno scolastico, individualmente o in team. Protagonisti i ragazzi degli istituti superiori ³Einaudi² di Grosseto, ³Fibonacci² di Follonica (Gr) e ³Marco Polo² di Cecina (Li).

I progetti saranno incentrati sull’azienda sponsor dell’evento (Intesa San Paolo), e sottoposti al vaglio della giuria ufficiale. La migliore proposta per impatto comunicativo, impostazione semiotica ed efficacia avrà la possibilità di essere pubblicata su una serie di testate, nazionali e locali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.11.2010. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 23 giorni, 18 ore, 11 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it