RACCONTA IL DIARIO DI VIAGGIO DEL NONNO EMIGRANTE

Un concorso letterario riservato ai giovani toscani nel mondo, per raccontare le storie dei tanti che hanno lasciato la Toscana per cercare lavoro e fortuna altrove, ma anche per avventura o magari per amore.

La Regione Toscana ha bandito un concorso sui diari dei toscani nel mondo: diari di viaggio in forma di racconto, ma anche di autobiografia, epistolario, intervista o testo di ricerca. «L’abbiamo chiamato “Maledetti toscani” (il riferimento al giornalista e scrittore Curzio Malaparte è evidente ndr) – spiega l’assessore ai rapporti con i toscani nel mondo, on. Riccardo Nencini – ed è il modo a cui abbiamo pensato per non lasciare nell’oblio le storie di tanti padri, madri, nonni e nonne o degli stessi giovani toscani che ancora oggi risiedono all’estero».

Le opere dovranno essere inedite, non ancora pubblicate e libere da diritti. Potranno essere scritte in italiano oppure nella lingua madre del paese di residenza. Ogni autore potrà presentare una sola opera e tutti i concorrenti dovranno essere obbligatoriamente discendenti di antenati toscani da almeno uno dei genitori, avere tra i 18 e i 30 anni e risiedere stabilmente all’estero. I diari potranno essere scritti anche a più mani.

Sono previsti tre premi: 3.000 euro per il primo classificato, 1.500 per il secondo e 500 per il terzo. Oltre, naturalmente, alla pubblicazione dei diari. Per partecipare c’è tempo fino al 28 febbraio 2011. Entro quella data una copia cartacea e digitale dell’opera dovrà arrivare negli uffici del settore Attività Internazionali della Regione Toscana, in piazza dell’Unità d’Italia 1 a Firenze. Il bando può essere scaricato da internet, dal sito della Regione www.regione.toscana.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.10.2010. Registrato sotto Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 0 giorni, 11 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it