ASA SOTTOSCRIVE FINANZIAMENTO PER 73,5 MILIONI DI EURO

Un pool di primarie banche italiane ha sottoscritto un finanziamento a medio lungo termine di complessivi 73,5 milioni di euro con ASA SpA, società operante nella Gestione del Servizio Idrico Integrato nell’Ambito Territoriale Ottimale N°5 “Toscana Costa” e nella distribuzione del gas metano in 5 Comuni della Provincia livornese, il cui capitale sociale è detenuto per il 40% dal socio privato AGA SpA, società appartenente al Gruppo Iride, e per il restante 60% da 25 Comuni facenti parte dell’ATO5.

Il contratto di finanziamento, su base project financing, ha come obiettivo il sostegno del Programma degli Investimenti previsto dal Piano d’Ambito di ATO5 “Toscana Costa” nel periodo compreso dal 2010 al 2026, che prevede circa 210 milioni di euro nel settore idrico e circa 20 milioni di euro relativamente al settore della distribuzione del gas metano, oltre che la ristrutturazione del debito finanziario esistente.

L’operazione di finanziamento, che prevedrà un sostegno finanziario in tranches successive che saranno utilizzabili a partire dal 2011, è stata sottoscritta da MPS Capital Services Banca per le Imprese SpA (Gruppo Montepaschi) in veste di Global Coordinator e Mandated Lead Arranger del pool di finanziamento, da UniCredit Medio Credito Centrale SpA in qualità di Mandated Lead Arranger, e da Cassa di Risparmio di Lucca, Pisa e Livorno SpA, e CentroBanca e Banca di Credito Finanziario e Mobiliare SpA, in qualità di Arrangers.

Gli Istituti finanziari sono stati assistiti dallo Studio Gianni Origoni Grippo & Partners in qualità di advisor legale, da Area Group in qualità di advisor tecnico, e da Marsh in qualità di advisor assicurativo.

Fabio Del Nista, Presidente del Consiglio di Gestione di ASA SpA, ha così commentato: «La firma di questo contratto di finanziamento, con la fiducia accordata dagli istituti finanziatori, rappresenta un importante obiettivo per l’Azienda, ancora più apprezzabile poiché raggiunto nell’attuale difficile contesto finanziario globale. L’operazione finanziaria è la più rilevante per importo tra quelle realizzate sul territorio livornese. La concentrazione degli interventi entro il 2015 consentirà una leva dinamica importante per il nostro sistema economico provinciale e per il tessuto della piccola e media impresa».

Fabio Baldassarri, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di ASA SpA, ha aggiunto: «Abbiamo superato la fase più difficile. Nel 2011 si aprirà per ASA una fase altrettanto impegnativa, ma che potrà dare grandi soddisfazioni, in termini di realizzazione di opere e miglioramento della qualità del servizio erogato, anche ai Comuni per i quali l’Azienda opera».

ASA SpA, il cui bacino d’utenza è di oltre 370.000 abitanti suddivisi in 33 Comuni appartenenti a 3 Province (Livorno, Pisa e Siena), con questa operazione diviene infatti beneficiaria di un contratto di finanziamento tra i primi in Italia nel settore del Servizio Idrico Integrato, con il quale la Società darà avvio al più importante Piano di Investimenti, previsto per i prossimi anni, nel contesto della Provincia livornese.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.6.2010. Registrato sotto Economia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 23 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it