PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO AI VINI DI PIOMBINO

Piombino (e più in generale il territorio della Val di Cornia), si sta trasformando un pò alla volta da città industriale a città “del vino”. Per essere sinceri Piombino è da sempre iscritta all’associazione nazionale città del vino, ma vuoi le “sane abitudini siderurgiche”, vuoi anche una certa miopia di chi non vede un businness che è sotto gli occhi di tutti, la situazione non decolla come dovrebbe. Ma i risultati arrivano comunque, e sono anche di un certo prestigio.

Riconoscimenti ai vini piombinesi nell’ambito del concorso enologico “La Selezione del Sindaco”, organizzato dall’Associazione Nazionale Città del Vino a Brindisi nei giorni dal 21 al 23 maggio.

Anche quest’anno – 9^ edizione – una azienda del Comune di Piombino si fregia di questo importante riconoscimento aggiudicandosi la medaglia d’argento con 85 punti: si tratta dell’azienda agricola di Giuseppe Brancatelli a Riotorto, che ha partecipato con il rosso IGT cabernet sauvignon 2007 “Valle del sogno”. Al concorso erano iscritte oltre 1500 etichette provenienti da tutte le regioni d’Italia e da molti paesi europei (dalla Croazia alla Slovenia, dalla Germania alla Spagna, dall’Ungheria fino all’Austria e alla Francia), presentati in gara da più di 400 piccole e grandi aziende. Una giuria internazionale di oltre 80 assaggiatori ha lavorato per tre giorni all’assegnazione dei punteggi che hanno poi determinato le classifiche generali.

Il prossimo 6 luglio alle 10 a Roma si svolgerà la cerimonia ufficiale di premiazione alla quale sono invitate le aziende vincitrici e i sindaci.

“La Selezione del Sindaco” è un’iniziativa di Città del Vino in collaborazione con Recevin-Rete Europea delle Città del Vino e con il patrocinio scientifico dell’O.I.V.-Organisation Internazionale de la Vigne e du Vin e dell’Università Cattolica di Piacenza.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.6.2010. Registrato sotto cronaca, Economia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    67 mesi, 7 giorni, 14 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it