PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO AI VINI DI PIOMBINO

Piombino (e più in generale il territorio della Val di Cornia), si sta trasformando un pò alla volta da città industriale a città “del vino”. Per essere sinceri Piombino è da sempre iscritta all’associazione nazionale città del vino, ma vuoi le “sane abitudini siderurgiche”, vuoi anche una certa miopia di chi non vede un businness che è sotto gli occhi di tutti, la situazione non decolla come dovrebbe. Ma i risultati arrivano comunque, e sono anche di un certo prestigio.

Riconoscimenti ai vini piombinesi nell’ambito del concorso enologico “La Selezione del Sindaco”, organizzato dall’Associazione Nazionale Città del Vino a Brindisi nei giorni dal 21 al 23 maggio.

Anche quest’anno – 9^ edizione – una azienda del Comune di Piombino si fregia di questo importante riconoscimento aggiudicandosi la medaglia d’argento con 85 punti: si tratta dell’azienda agricola di Giuseppe Brancatelli a Riotorto, che ha partecipato con il rosso IGT cabernet sauvignon 2007 “Valle del sogno”. Al concorso erano iscritte oltre 1500 etichette provenienti da tutte le regioni d’Italia e da molti paesi europei (dalla Croazia alla Slovenia, dalla Germania alla Spagna, dall’Ungheria fino all’Austria e alla Francia), presentati in gara da più di 400 piccole e grandi aziende. Una giuria internazionale di oltre 80 assaggiatori ha lavorato per tre giorni all’assegnazione dei punteggi che hanno poi determinato le classifiche generali.

Il prossimo 6 luglio alle 10 a Roma si svolgerà la cerimonia ufficiale di premiazione alla quale sono invitate le aziende vincitrici e i sindaci.

“La Selezione del Sindaco” è un’iniziativa di Città del Vino in collaborazione con Recevin-Rete Europea delle Città del Vino e con il patrocinio scientifico dell’O.I.V.-Organisation Internazionale de la Vigne e du Vin e dell’Università Cattolica di Piacenza.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.6.2010. Registrato sotto cronaca, Economia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 29 giorni, 19 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it